SAVIO-BIGOLIN E IL LEGAME VINCENTE: ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC DI NUOVO CON SELLE ITALIA

PROFESSIONISTI | 30/12/2020 | 13:41

Sarà il 2021 a riportare in gruppo la partnership tra Androni Giocattoli Sidermec e Selle Italia. Che sintetizzando vuol dire riallacciare il trentennale rapporto tra Gianni Savio e Giuseppe Bigolin.


È proprio il gran capo di Selle Italia a commentare per primo il nuovo ingresso tra gli sponsor del team che anche per la prossima stagione si presenta con ambizioni importanti: «Mi fa piacere perché da sempre le cose cerco di farle nel modo migliore e questo abbinamento rappresenta il mio modo di fare e pensare. Ho molta fiducia in Savio e sono sicuro che il mio investimento sarà ben riposto. E poi c’è un rapporto personale di amicizia e stima che va ben al di là della sponsorizzazione e conta molto. Savio è uno dei migliori team manager del panorama ciclistico».


Certo gli investimenti di Bigolin con le squadre di Savio già in passato avevano dato risultati eccellenti. Uno su tutti il podio al Giro d’Italia del 2005 con il venezuelano Rujano (in foto sul podio con Savoldelli e Simoni), terzo a Milano. Ancora Bigolin: «Con poco abbiamo vinto tanto. Quel podio resta storico. Oggi per arrivare a tanto servirebbe un investimento enorme».

Selle Italia equipaggerà le Emme 4 Squadra di Bottecchia dell’Androni Giocattoli Sidermec. mettendo a disposizione, come sempre, una vasta gamma di modelli di selle da adattare alle esigenze dei corridori. Il marchio della storica azienda veneta, che è leader nella progettazione e produzione di selle, comparirà sul retro dei calzoncini gara dei corridori, oltre che sui mezzi della squadra. L’accordo, definito nei suoi dettagli proprio in questi giorni, sarà per la stagione 2021 sulla quale arrivano ancora le parole di Bigolin: «Mi aspetto che si riprenda a correre e soprattutto che si possa ritornare ad una vita normale».

Il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio commenta con soddisfazione il ritorno di Selle Italia tra i partner: «Considero Giuseppe Bigolin un imprenditore intelligente e capace, dotato di qualità antiche e di mentalità moderna. Insieme al figlio Riccardo ha ormai consolidato la leadership dell'azienda a livello mondiale. Con Selle Italia abbiamo ottenuto tante vittorie e sono convinto che anche la nuova squadra, allestita con Marco Bellini, potrà offrirci altre soddisfazioni».



Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


Il copertoncino tubeless CST Tirent è l’ideale per il Gravel ed è nato per affrontare i  più svariati terreni tipici della specialità. Grazie alla larghezza di 42mm e alla mescola Dual sorprende per trazione comfort. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Nova Eroica Prosecco Hills è la nuova manifestazione ciclistica in provincia di Treviso. Tre percorsi di 50, 93 e 110 chilometri tra le colline del Prosecco e le colline dell’Unesco che si svolgeranno il 30 aprile e il primo maggio...


Il Cycling Team Friuli 2022 sarà un team di grande talento come è tradizione per la formazione bianco-nera ma, allo stesso tempo, per la prima volta nella storia sarà una squadra internazionale e poliglotta. Al riconfermatissimo campione croato Fran Miholjevic, infatti,...


Timothy Dupont, professionista della formazione professional Bingoal Pauwels Sauces WB vincitore in questa stagione della seconda tappa all'Etoile de Besseges, ha vinto il titolo nazionale del Belgio di Mountain Bike BeachRace che si è disputato a Bredene, nell'Ovest delle Fiandre....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI