BARDIANI CSF FAIZANÈ. ENRICO ZANONCELLO PASSA PROF CON IL GREENTEAM

MERCATO | 30/10/2020 | 10:07

23 anni, velocista veneto, nato a Isola della Scala, sulle orme di Elia Viviani. Si tratta di Enrico Zanoncello, l’ultimo giovane innesto del team Bardiani CSF Faizanè per la stagione 2021. Saranno 9 infatti i volti nuovi della squadra guidata da Bruno e Roberto Reverberi, tre dei quali neo-professionisti italiani per dare seguito al progetto #GreenTeam, affiancandoli a corridori di maggiore esperienza e pronti a incrementare sin da subito il bottino di successi del team.


Ambizioni di vittoria che sono anche nel dna di Enrico Zanoncello che si presenta con queste parole: “Sono un velocista e come tale ambisco a vincere subito. Sono consapevole che il passaggio di categoria non è mai facile ma per questo voglio partire forte e sbloccarmi subito per non perdere l’abitudine alla vittoria che ho maturato in questi due anni di successi in Zalf. Come velocisti ho sempre ammirato Cavendish e ovviamente nel mio paese Elia Viviani che per me è sempre stato un esempio a cui ispirarmi. Ci tengo a ringraziare la famiglia Reverberi per la fiducia e il team Zalf per questi due anni oltre che ovviamente i miei genitori che mi hanno dato tutto il sostegno in questi anni per arrivare a questo primo traguardo.”


ENGLISH VERSION

23 years old, sprinter from Veneto, born in Isola della Scala, in the footsteps of Elia Viviani. This is Enrico Zanoncello, the latest young riders of the Bardiani CSF Faizanè team for the 2021 season. In fact, there will be 9 new riders with the team led by Bruno and Roberto Reverberi, three of them Italian neo-pros to follow up on the #GreenTeam project, flanking them with more experienced riders ready to increase the team's tally of successes right away.

Victory ambitions that are also in Enrico Zanoncello's DNA who introduces himself with these words: “I am a sprinter and as such I aim to win immediately. I am aware that the category transition is never easy but for this reason I want to start strong and free myself immediately so as not to lose the habit of winning that I have gained in these two years of success with Zalf. As sprinters I have always admired Cavendish and obviously in my same city Elia Viviani who for me has always been an example to inspire me. I would like to thank the Reverberi family for their trust and the Zalf team for these two years as well as obviously my parents who have given me all the support over the years to reach this first goal. "

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Team BikeExchange, che il prossimo anno si chiamerà Team BikeExchange Jayco, ha confermato il suo roster maschile di 28 corridori per la prossima stagione. "Possiamo essere molto soddisfatti del lavoro svolto quest'anno dallo staff delle prestazioni che ha svolto...


Natale si avvicina e la caccia al regalo perfetto è ormai lanciata. Niente panico, c’è tutto il tempo per sorprendere i tuoi cari con il dono ideale per loro. Se si tratta di sportivi una buona soluzione la offre il...


È una squadra kazaka la cui lingua ufficiale è l’italiano. Tutti i suoi membri comunque parlano l’inglese e se la cavano an­che con il francese, se proprio proprio all’inizio qualche straniero non conoscesse la nostra lingua, che presto o tardi...


The best of Cycling 2021 è un concorso fotografico e già questo lo rende speciale, perché le immagini hanno una capacità narrativa ed emotiva eccezionale. Se poi il concorso lo organizza un decano dei fotografi del ciclismo internazionale come Roberto...


La bella tradizione di Alé di scambiarsi gli auguri in occasione delle festività con una pedalata non competitiva ed aperta a tutti, è ripresa  domenica 28 novembre, dopo lo stop dovuto alla pandemia. Il celebre brand veronese di abbigliamento da...


L’inaugurazione della EOLO CdF Climb organizzata da EOLO insieme alla Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta ieri a Varese presso lo Stadio Franco Ossola di via Giuseppe Bolchini alla presenza di un folto gruppo di appassionati di ciclismo. L’evento...


In bicicletta si può davvero far tutto, anche affrontare il travaglio e arrivare alle soglie della sala parto. È accaduto alla parlamentare verde della Nuova Zelanda, già ministro delle donne,  Julie Anne Genter, da sempre convinta paladina della mobilità sostenibile. L'altra notte,...


"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un Nathan Haas, sempre più innamorato della specialità. A fianco di...


Terra, sabbia, fango, acqua, talvolta neve, molto più spesso vento, sono gli ingredienti base del ciclocross. Coinvolgono la vista e il tatto, raramente il gusto quando il sudore si impasta con la polvere o si cade rovinosamente nella melma. Dal...


La patria del 5 volte campione del mondo Renato Longo non ha tradito le attese. Vittorio Veneto si è confermata come sempre una delle prove più selettive e spettacolari del calendario nazionale. Oggi il fango l’ha fatta da padrone, rendendo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI