VALENTINA TANZI ALLA CONQUISTA DEL GIRO DI SVIZZERA, ASPETTANDO TOUR E VUELTA...

NEWS | 12/07/2020 | 07:09

L’ultracycler ticinese Valentina Tanzi (damaceleste.com), dopo aver percorso l'anno scorso i deserti americani in sella alla sua bici da corsa - 3a donna assoluta nella durissima Race Across The West - quest'anno, con il suo progetto "Yes, I can!", voleva pedalare tutti e tre i Grand Tours dei ciclisti professionisti, ossia il Giro d'Italia, il Tour de France e La Vuelta, proprio il giorno prima degli uomini. Non lo faceva solo per sfidare se stessa, ma anche per dimostrare che anche una donna può farlo: infatti, le donne professioniste non hanno queste competizioni di tre settimane come i loro colleghi maschi, ma una versione più breve della gara a tappe italiana (10 giorni) e un unico giorno in Francia e in Spagna. Con "Yes, I can!", Valentina vuole combattere pure gli stereotipi e le disuguaglianze che vive come donna sulla sua pelle in qualsiasi ambito (dal lavoro alla bici appunto): magari riesce ad inspirare anche altre donne a spingersi oltre ciò che loro o gli altri pensino siano i loro limiti.


Questo era il suo piano prima del Covid-19: il virus non l'ha fermata negli allenamenti e, come se fosse un inconveniente sopraggiunto in gara, ha adattato "Yes, I can!" all'attuale situazione, rinviando la versione integrale al 2021, quando La Vuelta non si accavallerà in calendario al Giro d'Italia. Vista pure la grande incertezza legata al virus che al momento regna (probabilmente quest'anno riuscirà a fare "solo" il Tour de France e La Vuelta), e avendo praticamente l'estate libera (in teoria, secondo il calendario "pre Covid-19", avrebbe già completato il Giro d'Italia e quasi terminato il Tour de France), ha pensato di pedalare nel frattempo il Tour de Suisse, che quest'anno non avrà luogo. Purtroppo non ha potuto tener fede all'idea di "Yes, I can!", cioè di pedalare il giorno precedente a quello ufficiale, perché i passi in quella data non erano ancora tutti aperti. Complessivamente durante le 8 tappe pedalerà 1'065,9 km per un dislivello positivo di 18'349 m.


Chi volesse pedalare (rispettando le norme legate al Covid-19)/seguirla dal vivo (cercate sempre un casco celeste!) o sostenerla unicamente virtualmente, trova maggiori dettagli nella sezione del suo sito dedicata alla nuova avventura (https://www.damaceleste.com/yesican2020).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dalla Costa Blanca dove si sta allenando insieme ai suoi compagni di squadra della Deceuninck Quick-Step, il velocista più decorato di tutti i tempi ha parlato di come lui e la squadra condividano la stessa filosofia e l'amore per il...


Tra i corridori italiani che attualmente non hanno ancora trovato una sistemazione per la stagione 2021 c’è anche Marco Benfatto. 33 anni compiuti il giorno dell’Epifania, il padovano di Borgoricco tra i Professionisti ha indossato la maglia della Liquigas (come...


Lento e velocissimo. Così è stato Antonio Maspes, il più grande velocista della storia del ciclismo italiano, uno dei più grandi in assoluto a livello mondiale, un prodigio d’imprevedibilità e potenza, intelligenza e tecnica. Non è un caso che il...


Il 2020 non è stato il suo anno fortunato, ma nel nuovo anno Gioele Bertolini, atleta dell’Esercito, ha voluto subito mettere le cose in chiaro conquistando la maglia di Campione Italiano a Lecce. Il ragazzo di Morbegno, dopo l’incidente a...


Oltre ai grandi eventi sportivi, la Puglia (#RegionePuglia) regala ai suoi visitatori emozioni ed esperienze in tutti i periodi dell'anno in sella a una bicicletta, il modo migliore per riscoprire i sapori e i profumi di una terra affascinante. Dal...


Generalmente in questo periodo dell’anno ci si può rimettere sua strada, ma le nostre strade nella migliore delle ipotesi sono sporche e conciano le nostre bici da buttar via. Niente di pi strano, basta mettersi con ordine e preparare una...


  Tutto il team Bardiani CSF Faizanè si stringe intorno alla famiglia di Simona Zanotti, amica e sponsor...


La nuova avventura per il tedesco Nils Politt è iniziata e il suo ruolo nella Bora-Hansgrohe sarà quello di affiancare Peter Sagan e cercare una sua dimensione nel gruppo. Politt, secondo ad una Roubaix, ha dimostrato di essere un uomo...


Tappa e maglia di leader per Finn Fisher Black al New Zealand Classic. Il corridore neozelandese, portacolori della Jumbo Visma Development, ha vinto la frazione più attesa con l'arrivo in salita ad Admiral Hill. Pescatore Nero allo sprint ha regolato...


Da gennaio 2021 Santini si affida a TIPA, azienda internazionale che produce imballaggi compostabili, per il confezionamento dei propri capi tecnici da ciclismo. Una decisione che si inserisce in una precisa strategia aziendale di attenzione all’ambiente che da sempre caratterizza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155