Eddy Ratti: ora la Lombarda, poi spero nel Trentino...

| 31/03/2008 | 00:00
Dopo i successi ottenuti in terra croata, Eddy Ratti si è messo in evidenza anche nella Settimana Internazionale Coppi & Bartali partecipando alla lunga fuga che ha caratterizzato l’ultima frazione. Per il portacolori della Nippo è stata la conferma di un inizio di stagione senza dubbio positivo. “Nei primi giorni ho avuto un po’ di bronchite e per questo non sono riuscito ad esprimermi al massimo,” racconta Eddy, “ma ho tenuto duro e ho terminato in crescendo. Era importante finire la Coppi & Bartali e devo dire che sono contento del modo in cui ho corso.” Come valuti il tuo 2008 fino ad oggi? “Buono anche in prospettiva. Sono partito meglio che in passato e ora voglio proseguire su questa direzione. Ho vinto una tappa all’Istrian Spring Trophy, mi sono aggiudicato la classifica finale e soprattutto ho sentito le sensazioni giuste. Forse quella croata non è una corsa di grande prestigio, ma c’erano squadre competitive e atleti di buon livello. Poi vincere è sempre difficile ed importante indipendentemente dal contesto.” E’ stata una bella soddisfazione sia per te che per la Nippo.. “Senza dubbio. La nostra è una piccola formazione ed era fondamentale ottenere subito dei buoni risultati. Sono contento per tutto l’ambiente e spero di conquistare altri successi per aiutare il team nel suo processo di crescita. Sappiamo che dobbiamo dare il massimo in ogni circostanza e credo che la strada imboccata sia quella giusta. Siamo una squadra affiatata e lo stiamo dimostrando.” Quali corse ti aspettano dopo la Coppi & Bartali? “Farò la Settimana Lombarda, poi spero che la Nippo venga invitata al Giro del Trentino. Sarebbe il palcoscenico ideale per provare qualcosa e mettermi in mostra.” Quali sono le tue ambizioni per il 2008? “Spero di stare bene e di togliermi altre soddisfazioni. Il periodo più importante della mia stagione sarà l’estate e cercherò di arrivarci al top della forma. Ad agosto ci saranno tante corse importanti in cui voglio ben figurare e magari conquistare altre vittorie..” Daniele Gigli
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Caro Direttore, faccio slancio di diplomazia: lode e applausi, senza ironia, a chi organizza e dirige un Grande Tour. Con tutto quello che il Padreterno ci ha destinato negli ultimi tempi, non può essere che così. Mi permetto di aggiungere,...


Canyon ne è certa,  la nuova Torque non ha confini e può accontentare qualsiasi rider nei bike park di tutto il mondo o competere all’Enduro World Series. Vi sembra poco? Messi da parte il proclami una cosa è certa, gli ingegneri Canyon...


Ci ha lasciato Ferruccio Ferro. Ex corridore e direttore sportivo di numerose squadre ciclistiche. Ferro aveva 69 anni. Abitava a Bertipaglia in provincia di Padova e fu lo scopritore quando era dilettante di Matteo Tosatto ex professionista e attuale direttore...


È stata una festa, in piena regola, come deve essere in certe occasioni. Una festa per i 30 anni della Colpack azienda leader mondiale nella raccolta differenziata (sacchi in polietilene etc) di Mornico al Serio (Bergamo). Un traguardo, una meta,...


Nel suo primo anno con la Intermache – Wanty Gobert Lorenzo Rota, bergamasco di 26 anni, più volte è andato vicino alla vittoria e il prossimo anno vuole fare meglio. Nella squadra belga è arrivato uno sponsor italiano conme la...


Il 16 dicembre verrà alzato il velo sulla edizione 2022 della Vuelta a España e i riflettori cominciano a puntarsi su Madrid per la cerimonia di presentazione ufficiale. Conosciamo già le pprime tre tappe che si svolgeranno in Olanda, con...


Dopo la vittoria di Wout Van Aert a Boom, tutti gli appassionati del ciclocross attendono con molto interesse il rientro alle corse di Mathieu van der Poel, previsto per il prossimo 18 dicembre a Rucphen. A frenare l’entusiasmo dei tifosi...


Il 2022 sarà un anno importante e speciale per il Club Ciclistico Canturino 1902. La blasonata equipe comasca festeggerà i 120 anni di fondazione e, per la prima volta nella sua storia, allestirà una formazione femminile nella categoria Donne Junior....


La storia d’amore tra Marco Villa e la pista durada oltre trenta anni. Da dilettante prima, poi all'esordio nel professionismo icon i colori di Amore e Vita Beretta nel ’94, scoperto e lanciato dal più grande talent scout del ciclismo...


Il mongolo Jambaljamts Sainbayar (Terengganu Cycling Team) ha vinto il The Princess Maha Chakri Sirindhorn's Cup Tour of Thailand che si è concluso con la sesta e ultima frazione in località Hat Yai Park dove si è imposto l'olandese Adne...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI