UNA COFIDIS D'ATTACCO PER UNA STAGIONE IMPORTANTE

PROFESSIONISTI | 11/01/2020 | 07:41

Davanti ad una platea di oltre 700 persone, la Cofidis ha presentato ieri sera la sua formazione alla vigilia di una stagione davvero importante, quella del ritorno nel World Tour. Appuntamento quindi alle porte di Lilla, dove sorge la sede del Groupe Cofidis Participation per conoscere i nuovi volti del team: il campione d’Europa Elia Viviani, Guillaume Martin che è il secondo francese nelle classiche UCI, gli altri italiani Fabio Sabatini, Simone Consonni, Attilio Viviani, lo spagnolo Fernando Barcelo e il belga  Julien Vermote.

«Possiamo contare su una squadra molto forte che può puntare a grandi traguardi - ha detto Thierry Vittu, direttore delle risorse umane del Groupe Cofidis Participations e presidente di Cofidis Compétition -. Di fronte alle formazioni più forti del mondo sappiamo di doverci porre con umiltà senza però rinunciare alle nostre ambizioni».

Il general manager Cédric Vasseur da parte sua aggiunge: «La nostra squadra è formata da grandi talenti che sapranno essere complementari e regalarci grandi vittorie. Tutti sono pronti a raccigliere la sfida e a fare onore alla maglia che indossano».
Cofidis potrà contare quest’anno su partner di grandissimo prestigio: De Rosa, Campanolo, Fulcrum, Michelin, Selle Italia, FSA, Vision, Elite, Look, Nalini ed Ekoi.

Prossimo all’esordio in terra d’Australia, Elia Viviani ha salutato così la platea: «Affrontiamo la stagione con grande entusiasmo. Cofidis è una delle squadre più prestigiose e noi faremo di tutto per portanre in alto i colori. Sappiamo bene quanto sia importante cominciare bene la stagione per fare il pieno di fiducia e trovare il giusto amalgama con i compagni: per questo partiamo con giustificate ambizioni alla volta dell’Australia» ha spiegato il veronese che ha inserito anche il Giro d’Italia nel suo programma.

L’altro uomo veloce del team, Christophe Laporte, ammette: «L’approdo nel World Tour è coinciso con un bel rinnovamento della squadra e con il crescere della posta in palio su traguardi sempre più prestigiosi. Siamo degli agonisti e siamo pronti a dare il massimo lungo tutto l’arco della stagione».

Infine parola a Guillaume Martin: «Disputeremo le corse più prestigiose  e altre potremo scoprirne, a cominciare dal Giro d’Italia. Approdare al WorldTour pè un sogno per tutti coloro che pedalano e io voglio imparare in fretta a muovermi in questo mondo nuovo per me. Voglio continuare a progredire e provare a centrare vittorie tanto nele corse a tappe che in quelle di un giorno».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Finisce con un secondo posto di Jhonatan Restrepo l’ultima tappa della Vuelta al Tachira per l’Androni Giocattoli Sidermec. La corsa venezuelana si è chiusa poco fa con un circuito a San Cristobal. Ad imporsi il venezuelano Quintero che ha superato...


Finale in grande stile per il Trofeo Lombardia di Ciclocross che oggi ha vissuto il suo ultimo atto a Lambrugo (Como) grazie alla manifestazione organizzata con la solita eleganza e professionalità dall'Unione Ciclistica Costamasnaga La Piastrella, presieduta da Egidio Mainetti,...


Ci sono molti modi per applaudire una vittoria e noi abbiamo scelto di farlo in maniera un po' originale con Simona Frapporti, atleta della BePink che oggi ha regalato all'Italia il primo successo nella stagione 2020. Vi proponiamo infatti alcuni...


Trionfo di Eli Iserbyt nell'ottava manche della Coppa del Mondo di Ciclocross Eltie che si è disputata a Nommay, in Francia. Un successo meritato quello del belga della Pauwels Bingoal che torna sulle ruote di Toon Aerts proprio nelle battute...


Non si nasconde Antonio “Tony ” Monti, non è sua abitudine. Lui è un “hombre vertical”, un uomo tutto d’un pezzo che ha una sola parola: «È vero, ci sono stati dei problemi, sono in ritardo con i pagamenti (36...


Daniele Bennati è stato uno dei protagonisti prinicipali della 44a edizione de La Bici al Chiodo, tradizionale appuntamento invernale che raduna a Campagnola Emilia tanti protagonisti e tanti amici del ciclismo. «Ho maturato un po’ con il tempo la decisione...


Matteo Montaguti è stato uno dei protagonisti della giornata della Bici al Chiodo: «Dico sempre che non ho appeso la bici ma il numero, quindi è giusto che io riceva il Premio alla Carriera che non quello della Bici al...


Rinaldo Nocentini ha ricevuto stamane il premio Bici al Chiodo e ne abbiamo approfittato per fare due chiacchiere con lui sulla sua “nuova vita”. «Sono felice di aver preso questa decisione. Ci stavo pensando già da un paio d’anni, poi...


Anche Moreno Moser è stato omaggiato con un Premio alla Carriera durante la grande festa de La Bici al chiodo: «Fa un effetto strano essere qui, mi rendo conto che sarà una delle ultime manifestazioni di questo genere alle quali...


Volata a tre a Nommay, Francia, e successo di Annemarie Worst. Come al solito sono Ceylin Del Carmen Alvarado (Alpecin Fenix) e Annemarie Worst (777 CX Team) a fare la corsa nell'ottava manche della Coppa del Mondo di Ciclocross per...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155