UTAH. IL SIGILLO DI UMBERTO MARENGO

PROFESSIONISTI | 14/08/2019 | 00:11

Quando in Italia stava per calare la notte è spuntata la stella di Umberto Marengo che al Tour of Utah ha conquistato la sua prima vittoria da professionista al termine di una frazione letteralmente dominata dalla Neri Sottoli - Selle Italia - KTM che ha piazzato nella top 10 anche Sebastian Schonberger, fondamentale con il suo lavoro negli ultimi km.

Fuga di inizio giornata con Manuel Bongiorno in compagnia di Prado, Samuel, Boardman e Vodicka. Il nostro portacolori però veniva rallentato da una foratura nel secondo dei cinque giri del circuito finale con lo strappo di North Logan a creare scompiglio nel gruppo.

Ripresi tutti e cinque i fuggitivi saliva in cattedra all'ultimo giro la squadra di Frassi e Scinto dapprima con Fortunato, all'attacco nonostante una caduta, e poi con la coppia Schonberger - Marengo che evadeva sul falsopiano susseguente allo strappo di North Logan.

C'era intesa tra i due, che facevano parte di un drappello di cinque unità, con Schonberger che si sacrificava per il compagno di squadra prima di provarci in solitario per mettere pressione agli altri componenti della fuga.

Il corridore austriaco sembrava vicinissimo al successo ma la sua azione veniva stoppata a meno di 100 metri dall'arrivo con Marengo che, intuito il pericolo di una beffa, aveva già lanciato il suo splendido sprint che gli valeva la prima vittoria da professionista.

"Sono al settimo cielo - spiega il corridore piemontese - la squadra è stata perfetta e voglio ringraziare i miei compagni uno per uno. Abbiamo lavorato splendidamente e quando nel finale mi sono ritrovato nel gruppetto di testa con Sebastian c'è stata una grandissima intesa. Lui si è messo a mia disposizione e ha costretto gli altri a lavorare. Voglio ringraziare la squadra per la fiducia, siamo venuti qui negli Usa con una maglia speciale e motivati per fare bene in casa del nostro sponsor Meter. Siamo sicuri che saranno felicissimi di questo successo".

Oggi la durissima ascesa di Powder Mountain rappresenterà un primo scoglio importante per gli uomini di una classifica che vede ora al comando Lawson Craddock con Umberto Marengo, nuova maglia bianca di leader della classifica a punti, a 35" dallo statunitense.

ORDINE D'ARRIVO

1 MARENGO Umberto (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 3:23:32
2 CRADDOCK Lawson (EF EDUCATION FIRST) 0:00:00
3 AVILA VANEGAS Edwin Alcibiades (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:00
4 EASTER Griffin (303 PROJECT) 0:00:00
5 ALMEIDA Joao (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:00
6 SCHONBERGER Sebastian (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 0:00:00
7 MCCABE Travis (WORTHY PRO CYCLING) 0:00:06
8 RICE Michael (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
9 MAGNER Tyler (RALLY UHC CYCLING) 0:00:06
10 DAVIS Cole (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
11 VELASCO Simone (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 0:00:06
12 BOIVIN Guillaume (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:06
13 BICKMORE Cade (AEVOLO) 0:00:06
14 BAUER Dominik (TEAM DAUNER-AKKON) 0:00:06
15 BOWDEN Scott (TEAM BRIDGELANE) 0:00:06
16 ALARC?N CARES Pablo Andr?s (CANELS-SPECIALIZED) 0:00:06
17 HOWES Alex (EF EDUCATION FIRST) 0:00:06
18 FRAYRE Eder (DC BANK PRO CYCLING TEAM) 0:00:06
19 VERMAERKE Kevin (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
20 FIORELLI Filippo (NIPPO-VINI FANTINI-FAIZANE) 0:00:06
21 HOEHN Alex (AEVOLO) 0:00:06
22 RHIM Brendan (ARAPAHOE-HINCAPIE PB BMC) 0:00:06
23 MCCORMICK Hayden (TEAM BRIDGELANE) 0:00:06
24 EG Niklas (TREK-SEGAFREDO) 0:00:06
25 HERMANS Ben (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:06

Copyright © TBW
COMMENTI
Bella Prova
14 agosto 2019 09:37 9colli
Si propio una Bella prova di Squadra, Complimenti a Marengo per la Vittoria ma sopratutto alla Squadra Tutta, che ha corso alla Grande.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Parli di ciclismo, parli di Ungheria. No, non è così, ovviamente. Ma mai dire mai. Per adesso si parla di suggestioni e prospettive, chiaro, ma la partenza del prossimo Giro d’Italia testimonia in un certo senso la crescita del Paese...


Nella giornata conclusa arriva la seconda medaglia per l'Italia in questa trasferta oltre oceano, dopo l’argento del trenino azzurro di Villa: è Letizia Paternoster a salire sul secondo gradino del podio nell'Omnium a Milton. L’azzurra si piega solo alla scatenata...


Il coronavirus cinese arriva ad intaccare anche il mondo del ciclismo. A farne le spese è il Tour of Hainan, in programma dal 23 febbraio all' 1 marzo, che ha saggiamente deciso di non far correre rischi ai corridori (tanti...


Domenica da dimenticare, quella di ieri, per Samuele Zoccarato. Il padovano del Team Colpack Continantal, infafti, è caduto in allenamento e si è procurato l tripla frattura della clavicola. Per lui necessario l'intervento chirurgico per la riduzione della frattura e...


La sua avventura imprenditoriale è nata in una piccola bottega 67 anni fa, quando ancora la parola "imprenditorale" era usata solo nei vocabolari. Aveva 19 anni, il buon Ugo, e per quell'epoca era ancora minorenne, ma questo non ha certo...


Accade tutto a 3400 metri dal traguardo finale di San Juan. Passa il gruppo e uno spettatore folle allunga volontariamente una mano e aggancia il manubrio di un corridore. Questi perde inevitabilmente l'equilibrio e si innesca il patatrac con più...


Il 2020 di Filippo Ganna è iniziato in maglia azzurra e non è un caso. Il detentore del record del mondo dell'inseguimento individuale (4 km in 4'02”647) e bronzo mondiale della cronometro ha cominciato la stagione alla Vuelta a San...


Tra poche ore il team Kometa-Xstra, che fa capo ad Alberto Contador e vede tra i suoi dirigenti Ivan Basso, si presenterà per la stagione 2020 in uno splendido resort situato a Oliva, località marittima tra Valencia e Alicante. Noi...


Quando un anno fa gli si chiedeva cosa si aspettasse dalla prima stagione coi professionisti, rispondeva con umiltà che gli sarebbe “bastato prendere confidenza con questo mondo”. Edoardo Affini, non solo ha già preso confidenza con il mondo dei grandi,...


Egan Bernal è comparso in una storia di Instagram impegnato durante un allenamento contro il tempo in sella alla sua Pinarello Bolide. Osservandolo attentamente, il fenomeno colombiano sembrerebbe aver modificato il proprio assetto sulla specialissima. La posizione è più bassa...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155