CAMPIONATI EUROPEI PISTA JRS/U23. ORO VITILLO NELLA CORSA A PUNTI, ARGENTO VECE NEI 500 MT TT

DONNE | 14/07/2019 | 07:39

Continua ad arricchirsi il bottino azzurro ai campionati Europei pista Juniores e U23. Anche nella penultima giornata di gare arrivano altre medaglie dalla spedizione azzurra: l'oro di Matilde Vitillo nella corsa a punti donne Juniores e l'argento di Miriam Vece dei 500 MT. Buoni piazzamenti degli juniores nel keirin. Peccato per Barbieri giù dal podio dell'omnium. 5 ori, 2 argenti e 3 bronzi il "tesoretto" dell'Italia. Domani ultima giornata di gare: sfide entusiasmanti per le coppie del Madison. 

Nella corsa a punti l'oro è di Matilde  - Bellissimo oro per la junior Matilde Vitillo nella corsa a punti di categoria. Un titolo conquistato con grande strategia di gara che l'ha vista vincere due volate su otto e tagliare il traguardo dell'ultimo sprint al terzo posto. Ma il suo oro è stato sigillato quanto l'azzurrina ha conquistato un giro e ben 20 punti in più sulle avversarie. Splende così l'oro di Matilde con 32 punti davanti all'irlandese Iara Gillespie, argento in 21 punti e all'olandese Maike Van Der Duin, bronzo con 13 puntiL'azzurra di Asti, classe 2001, aggiunge questo importante titolo a quello conquistato con le altre compagne nell'inseguimento a squadre in questa rassegna continentale.

E' stato assegnato il titolo anche nella corsa a punti uomini juniores al russo Vlas Shichkin. Nella top Ten l'azzurrino Edoardo Zambanini.

Miriam Vece - Argento nei 500 Metri - Dopo il bronzo conquistato ieri nella velocità donne U23, a conferma del valore di Miriam e del suo oro nel 2018 nella stessa specialità, oggi la ventiduenne di Crema conquista l'argento ai 500 metri. Ci riesce in 34.046 dietro solo la tedesca Lea Sophie Friedrich che conquista il titolo in 33.635. Bronzo alla francese Mathilde Gros (34.442). E' sempre difficile riconfermarsi eppure con questo argento Miriam riesce a farlo ai vertici europei anche in questa disciplina (oro nel 2018) e aggiunge un'altra medaglia di peso al suo palmarésMiriam sarà impegnata domani nel keirin di categoria insieme all'altra azzurra Bissolati.

Keirin Juniores - L'azzurrina Crestanello 6^ - gli azzurrini Bianchi e Dati nella finale 7^/12^ Sono stati assegnati i titoli nel Keirin juniores sia per uomini che per donne.

Tra le donne, la junior Lara Crestanello, classe 2002, accede alla semifinale dopo aver corso ai ripescaggi. Brava l'azzurrina che non cede a nazioni avversarie come Repubblica Ceca, Polonia e Gran Bretagna e nella semifinale taglia il traguardo al terzo posto alle spalle della tedesca Albers e della francese Kouame guadagnandosi così l'accesso alla finale 1^-6^ posto. Lara chiude il suo torneo al 6^ posto in una batteria davvero competitiva. Un giovane talento quello di Lara che sta crescendo al meglio. Il titolo alla tedesca Alessa Proposter.

Gli azzurrini Matteo Bianchi e Tommaso Dati hanno difeso la maglia azzurra firmando un torneo davvero coinvolgente. Matteo Bianchi al 1^ Round vince la sua batteria e accede alle semifinali, mentre Tommaso è costretto a correre ai ripescaggi. Superandoli brillantemente, Tommaso può accede alla semifinale dove, nella prima batteria, ha affrontato anche il compagno Matteo. Qui gli azzurrini hanno dato tutto ma non è bastato per tagliare il traguardo tra i primi tre. Si devono accontentare di correre la finalina per la 7^ -12^ posizione. Bravi entrambi che chiudono nella finale 7/12 rispettivamente 10cimo Matteo e 11esimo Tommaso. Oro al tedesco Julien Jager.

OMNIUM U23 - Peccato per Rachele Barbieri giù dal podio. Stefano Moro 10^

Quando inizia la corsa a punti, ultima prova in programma, l'azzurra Rachele Barbieri è terza nella classifica con 98 punti dopo aver registrato il 4^ posto allo scratch e nel Tempo Race ed il 6^ posto nell'eliminazione. Tra lei ed il primo gradino del podio ci sono 16 punti visto che la classifica è guidata dalla britannica Jessica Roberts (114p), oro poi al traguardo, seguita dalla polacca Daria Pikulik, seconda con 102 punti. Ha tentato il tutto per tutto Rachele: è seconda in due sprint e ne vince uno degli otto. Nulla però si può fare contro la britannica Roberts (oro con 136 p.), la francese Copponi, argento con 119 punti e la polacca Pikulik, bronzo con 113 punti. Un vero peccato per Rachele: giù dal podio per soli 4 punti.   Stefano Moro chiude la sua maratona della pista al decimo posto in un omnium dominato dal britannico Matthew Walls, oro con 138 punti.  Moro ha registrato questi piazzamenti: 8^ allo scratch; 7^ Tempo Race; 12^ Eliminazione.

MEDAGLIE AZZURRE

ORO -           Letizia Paternoster - Eliminazione donne U23

ORO             Eleonora Gasparrini, Sofia Collinelli, Giorgia Catarzi, Camilla Alessio e Matilde Vitillo - Inseguimento a Squadre donne juniores

ORO             Martina Alzini, Elisa Balsamo, Marta Cavalli, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster - Inseguimento a Squadre donne U23

ORO             Eleonora Gasparrini - Omnium Donne Juniores

ORO             Matilde Vitillo - Corsa a punti donne juniores

ARGENTO -             Vittoria Guazzini - Inseguimento Individuale donne U23

ARGENTO -  Miriam Vece - 500 Metri

BRONZO -   Matteo Bianchi - Km da fermo Uomini Juniores

BRONZO -   Camilla Alessio - Inseguimento individuale donne juniores

BRONZO      Miriam Vece - Velocità individuale Donne U23

 

Domenica 14 luglio. Ecco gli azzurri al via

Uomini Juniores

Madison - Alessio Bonelli; Mattia Pinazzi

Donne Juniores

Madison - Sofia Collinelli; Eleonora Gasparrini

Uomini U23

Keirin - Nessun azzurro al via

Madison - Carloaberto Giordani; Stefano Moro (Donegà Matteo - riserva)

Donne U23

Keirin - Eleba Bissolati e Miriam Vece

Madison - Elisa Balsamo, Letizia Paternoster

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Chris Froome torna a parlare per la prima volta in questo 2020 e lo fa dal ritiro in Gran Canaria, dove ha ripreso a lavorare duramente per recuperare dal bruttissimo incidente di cui è stato protagonista nello scorso mese di...


Ciclismo e sci a Sestriere è il grande tema discusso oggi in una conferenza stampa al termine della prima giornata di gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Infatti, sabato 30 maggio, la località piemontese ospiterà per l’ottava volta...


  Cinque olimpionici, i quattro del ciclismo (Livio Trapè, Marco Giovannetti, Marcello Bartalini per la cronosquadre, Silvio Martinello per la pista più quello del tiro a volo Luciano Giovannetti), il presidente dell’Associazione Allenatori di Calcio Renzo Ulivieri e per la...


Domani, a Lambrugo nel Comasco, per il Team Piton sarà l'ultimo appuntamento per chiudere una stagione strepitosa. L'ultimo traguardo per poi mettere la parola fine sull'annata 2019-2020 di Ciclocross. Sarà anche l'occasione di applaudire e ammirare la fresca maglia tricolore...


Alla vigilia del debutto stagionale, il Team Bahrain McLaren ha ospitato un evento esclusivo ad Adelaide. Gli appassionati hanno avuto l'opportunità di ascoltare la visione unica del team proposta da John Allert, direttore generale del Team Bahrain McLaren, e di...


Fare squadra con le squadre: questo è sempre stato il credo Davide Cassani e dello staff azzurro per far crescere una nuova generazioni di ciclisti, e questo continua ad essere. Si sono conclusi quest’oggi i test metabolici e funzionali dedicati...


La lunga e faticosa risalita di Alessandro Frangioni, dopo l'incidente in allenamento, e' gia iniziata. Sottoposto a intevento chirurgico dal dottor Paolo De Luca presso l'ospedale di Sant'Omero (Teramo), il corridore teramano ha già avviato la sua fase di recupero...


Alberto Volpi è pronto per cominciare la sua 22esima stagione da direttore sportivo. Dopo aver corso tra i professionisti dall’84 al ’97, il tecnico milanese - classe 1962 - è salito in ammiraglia nel 1998 con la Riso Scotti e...


Thibaut Pinot va controcorrente: se Nibali e Valverde, per fare due esempi, hanno deciso di rinunciare a far classifica al Tour per puntare ai Giochi Olimpici, il francese è convinto del contrario. «Io sono convinto che il vincitore della prova...


Ci prepariamo a vivere le Olimpiadi più ecologiste ed ecologiche della storia, ma dobbiamo prepararci ad avere da Tokyo notizia di qualche problema inatteso... Di che tipo? Beh, diciamo di pratiche sessuali. Mettere dieci o dodicimila giovani in uno spazio...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155