OPERACION PUERTO, I NOMI NON SARANNO PUBBLICATI

DOPING | 12/07/2019 | 07:41
di Bibi Ajraghi

Sta per essere posta la classica pietra tombale sulla famigerata Operacion Puerto. Secondo quanto anticipato dal sito Inside the Games e confermato poi dal quotidiano spagnolo AS citando fonti autorevoli, i nomi degli atleti coinvolti non saranno resi pubblici. La WADA aveva annunciato già nel 2018 a Londra che il termine per una decisione sarebbe scaduto a maggio 2019. E ora dal Dipartimento di Intelligence e Ricerca dell’Agenzia Mondiale Antidoping fanno sapere che «sarà impossibile indicare le persone coinvolte a causa della lentezza del sistema giudiziario spagnolo e della prescrizione».

L’Operacion Puerto risale ormai al 2006, tutti i termini sono ormai scaduti e - anche se i test del DNA sono stati completa, identificando 35 campioni di sangue e plasma - l’ufficio legale della WADA considera "a rischio" la scelta di comunicare i risultati.

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravi gli spagnoli!
12 luglio 2019 07:49 geo
Sono riusciti ad insabbiare lasciando le tante vittorie al loro posto! Avete notato che adesso le vittorie degli spagnoli sono nella norma mentre in quegli anni spadroneggiavano?

Abbiamo perso tutti.
12 luglio 2019 09:11 Bastiano
Giustamente la Russia è stata esclusa dallo sport mondiale per la sua tolleranza/coinvolgimento verso il doping. Ora sarebbe bello vedere il CIO che da un messaggio forte anche verso gli spagnoli perchè la gestione di tutta questa vicenda, vede un comportamento volto a coprire tutto, fin dall'inizio. Gli atleti italiano coinvolti, sono stati tutti squalificati, così come gli altri stranieri, per gli spagnoli, ha pagato solo Valverde, grazie alla giustizia italiana.
Non ci sono abbastanza argomentazioni per dare un segnale forte agli spagnoli???
Ora c'è l'opportunità di dimostrare se il doping si vuole debellare, oppure se si vuole continuare a far finta di combatterlo punendo qualche sfigato oppure qualche atleta di vertice, inviso al sistema.

Mah
12 luglio 2019 09:32 Ruggero
E' vero gli spagnoli ciclisti si sono abbastanza normalizzati, in compenso c'è qualche spagnolo non ciclista, già abbastanza chiacchierato che continua a fare letteralmente paura..........

Una vera vergogna
12 luglio 2019 12:48 servis68
L'ufficio legale di cosa ha paura? Se è vero che i reati sono prescritti è altrettanto vero che la prescrizione è solo l'impedimento a perseguire i colpevoli...dell'insabbiamento sarà contento il muratore di manacor

scandaloso
12 luglio 2019 20:11 Line
se sanno i nomi perche non dirli

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È un progetto che va avanti da mesi e che, lontano da luci e clamori, va avanti passo dopo passo. Il sogno è quello di arrivare con il Giro d’Italia dove non si è mai arrivati, ovvero ai 2850 metri...


Si avvicina la Coppa Ugo Agostoni – Giro delle Brianze – Gran Premio Banco BPM. La classica è in programma sabato 14 settembre con partenza e arrivo a Lissone (Monza Brianza), sulla distanza di 195, 500 chilometri. Anche quest’anno gli...


Alejandro Valverde indosserà il dorsale numero nella Vuelta che scatta sabato prossimo. Il campione del mondo sarà uno di tre corridori che hanno già vinto la corsa spagnola insieme a Fabio Aru (UAE Emirates) e Nairo Quintana (Movistar). In corsa,...


Wout Van Aert rischia di perdere tutta la stagione invernale e anche la prima parte delle corse su strada della stagione 2020. Il recupero del corridore belga dopo il bruttissimo incidente subito al Tour sta infatti procedendo più lentamente del...


Spettacolo, emozioni forti e una firma, siciliana, sul ventiquattresimo Memorial Nino Priolo. E’ quella di Andrea Alfio Bruno della Forno Pioppi Team Toscano Giarre che sul traguardo di corso Amatuzio ha preceduto Buzzone (Polisportiva Fiumicinese) e Severa (Velosport Ferentino). La...


Philippe Gilbert torna alla Lotto Soudal nella prossima stagione Philippe Gilbert e correrà fino a 40 anni, visto che ha firmato un contratto triennale. È lo stesso Gilbert che spiega: «Volevo correre ancora, così quando la Deceuninck Qmi ha offerto...


Ben Healy, irlandese del Centro Mondiale del Ciclismo di Aigle, ha vinto per distacco la quinta del Tour de L'Avenir che si è conclusa a Saint Julien Chapteuil. Il corridore che è nato a Kingwinsford in Inghilterra e ha passaporto...


Fabio Aru, Fernando Gaviria e Tadej Pogačar sono le stelle della UAE Emirates per la Vuelta che scatta sabato con una cronosquadre alle Saline di Torrevieja. Aru ovviamente curerà la classifica e punterà alle tappe di montagna, Gaviria alle volate mentre...


È un autentico squadrone quello che la Movistar presenterà al via della Vuelta: praticamente, ad eccezione del solo Landa, ci saranno tutti gli assi del team, affiancati dai gregari migliori. In corsa ci saranno infatti Nairo Quintana, Richard Carapaz e...


Cambierà maglia nella prossima stagione Victor Campenaerts. Il 27enne recordman dell'ora lascerà infatti la Lotto Soudal per accasarsi al Team NTT, nuova denominazione della Dimension Data a partire dal 2020.


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy