NIPPO VINI FANTINI FAIZANÈ, UN GIRO D’ITALIA CON NUMERI DA RECORD

PROFESSIONISTI | 10/06/2019 | 12:52

Come NIPPO Vini Fantini Faizané non possiamo che essere orgogliosi del Giro che abbiamo disputato” afferma il GM del team Francesco Pelosi. “La vittoria di tappa di Damiano Cima ha messo la ciliegina sulla torta ad un profondo lavoro iniziato nel 2015. I Team professional hanno un ruolo molto importante nello sviluppo del ciclismo, un ruolo faticoso ma che regala anche gioie immense. I Team professional devono dare opportunità a talenti trascurati dai grandi team, portandoli al successo. Quanto fatto con Damiano Cima né è un esempio perfetto. Inoltre, al Giro abbiamo visto la nostra macchina organizzativa funzionare perfettamente, coronando 5 anni di lavoro per costruire un perfetto ponte culturale-sportivo tra Italia e Giappone: atleti, staff e i ds hanno dato il massimo infatti per onorare un appuntamento così prestigioso e importante, nonostante la partenza poco serena, dove i numerosi incidenti in Aprile hanno messo KO i nostri scalatori (Osorio, assente per problemi ad un ginocchio) oltre ad aver compromesso le performance di atleti come Bagioli e Santaromita. Nonostante questo, Sho Hatsuyama si è rivelato il corridore outsider più amato sulle strade del Giro, tutti gli sponsor, main e non solo, sono stati presenti per tantissime tappe con noi, a dimostrazione del profondo legame costruito. I numeri di comunicazione e visibilità sono stati incredibili, sia sui nostri canali che su media ufficiali, regalando ai nostri partner un ritorno dell’investimento del 300%. Alla fine dunque, bottino pieno: 1 vittoria di tappa, 4 top10, la vittoria nella classifica delle fughe, il podio nella maglia Ciclamino e il ruolo di guastafeste in 9 tappe su 18 in linea, con tanti dei nostri giovani in luce e una comunicazione social innovativa con risultati eccellenti”.

I NUMERI SPORTIVI DEL TEAM AL GIRO.
Gli obiettivi dichiarati dal team a inizio Giro erano una vittoria di tappa e una corsa d’attacco per animare e onorare la competizione massimizzando anche la visibilità degli sponsor. L’emozionante vittoria di Damiano Cima nella tappa 18 e il premio come “re delle fughe” conquistato sempre da Damiano Cima (932km in fuga, nessuno come lui) sono solo la punta dell’iceberg. Sono infatti quasi 1.300 i km di fuga ufficiali collezionati dal team, con Damiano Cima, Sho Hatsuyama e Ivan Santaromita, ai quali andrebbero aggiunti quelli ufficiosi collezionati da Nicola Bagioli e Marco Canola (presenti in fughe composte da più di 10 corridori e quindi non ufficialmente conteggiati).
Sono state 9 su 21, ossia esattamente la metà delle tappe in linea (3 infatti le tappe a cronometro) quelle che hanno visto il team NIPPO Vini Fantini Faizanè animare la corsa con azioni all’attacco. Azioni non fini a se stesse se si considera che hanno portato in dote la vittoria di Damiano Cima e una delle 4 top10 conquistate dal team, quella di Marco Canola.
- 1 Vittoria: Damiano Cima
- 1° posto Premio Fughe Pinarello: Damiano Cima.
- 1.300 km di fuga ufficiali: Damiano Cima, Ivan Santaromita, Sho Hatsuyama.
- 4 Top10: Giovanni Lonardi (2), Marco Canola (2).
- All’attacco in 9 tappe su 18 in linea: Damiano Cima, Ivan Santaromita, Sho Hatsuyama, Ivan Santaromita, Marco Canola.
- 3° posto classifica maglia Ciclamino: Damiano Cima.
 
I NUMERI DI COMUNICAZIONE DEL TEAM NIPPO VINI FANTINI FAIZANÈ AL GIRO.
Facebook da record: 800.000 persone raggiunte sui profili NIPPO e visualizzazioni record sui profili correlati. Sono 800.000 le persone raggiunte con 120 post realizzati in un mese di Corsa Rosa solo sul profilo Facebook ufficiale del team. Numeri da record quelli dei social media ufficiali del team NIPPO Vini Fantini Faizanè. L’affetto dei fan si estende anche sui profili “collaterali” al team, con il video di Eurosport realizzato al DS Alessandro Donati dopo la vittoria di Damiano Cima sul “podio” delle visualizzazioni. Solo Nibali e Carapaz hanno infatti fatto meglio di lui per n. di visualizzazioni durante il Giro.
Instagram: 1 Milione di visualizzazioni in un mese.
Ha registrato un +15% di followers in un solo mese l’account ufficiale del team, grazie al grande numero di stories realizzate (384 totali per una media di 20 al giorno) che hanno permesso ai fan di vivere ogni dietro le quinte del team al Giro d’Italia. Ogni stories è stata vista da una media di 2.000 persone, con picchi di 5.000 sulle stories inerenti la vittoria, per un totale di circa 800.000 visualizzazioni delle sole Stories del team, che sommate alle visualizzazioni dei post portano a oltre 1 milione di visualizzazioni.
Il sito internet: la grande fuga di Sho Hatsuyama come una seconda vittoria.
Il sito web del team è stato visitato nel solo mese di maggio da 15.000 utenti unici con picchi di 1.500 visitatori unici in due giornate, quella della vittoria di Damiano Cima (tappa 18) e quella della grande fuga solitaria di Sho Hatsuyama (tappa 3).
Media.
Sono oltre 100 gli articoli media cartacei e digitali nazionali e internazionali dedicati esclusivamente al team e oltre 600 quelli in cui il team e i suoi atleti sono stati citati durante il solo mese di maggio.
I numeri di comunicazione in breve:
- 2 Milioni di visualizzazioni raggiunte dai soli profili ufficiali del team, ripartite tra Facebook, Twitter e Instagram.
- La vittoria di Damiano Cima e i 144km di fuga solitari di Sho Hatsuyama i momenti di massima visibilità raggiunti dal team.

I NUMERI DI COMUNICAZIONE DEL GIRO D’ITALIA.
Comunicati da La Gazzetta dello Sport i primi numeri ufficiali di share raggiunto dal Giro d’Italia 2019 e sono numeri da record. Una media spettatori quotidiana di oltre 2 Milioni con picchi di 3,5 milioni. Uno share medio del 27,3% sui soli canali Rai, ai quali si aggiunge Eurosport. In breve una televisione su tre in Italia era accesa sul Giro d’Italia. Ogni giorno.
I siti ufficiali di gazzetta.it e giroditalia.it hanno inoltre registrato 86 milioni di pagine viste in un solo mese, a conferma che il ciclismo e l’evento Giro d’Italia sono uno degli avvenimenti sportivi che più appassiona gli italiani.
- 2 Milioni di telespettatori ogni giorno.
- 1 televisione su 3 ogni giorno, accesa sul Giro d’Italia.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Questa settimana l'Associazione Internazionale dei Corridori incontrerà i ciclisti belgi della massima categoria. Sabato 29 giugno, alla vigilia del Campionato Nazionale in linea, i rappresentanti del CPA esporranno agli atleti il progetto di una nuova associazione nazionale che li rappresenti sul...


Arrivano segnali incoraggianti per la Bardiani-CSF dalle ultime trasferte in Francia e Slovenia. Impegnati in due corse a tappe, la Route d’Occitanie e il Tour of Slovenia, i ragazzi del #GreenTeam si sono dimostrati competitivi e decisi a lasciare un...


Si annuncia particolarmente intenso ed interessante il programma delle iniziative collaterali che il prossimo fine settimana in Alta Vlataro, in provincia di Parma, (cronometro venerdi 28, gara in linea domenica 30) caratterizzerà i campionati italiani professionisti con la regia organizzativa...


Lutto nel mondo del ciclismo. E' morto questa mattina nell'Ospedale di Treviso, dove era ricoverato da giorni, Vincenzo Lando, direttore di corsa e organizzatore di numerose competizioni legate allo sport del pedale. Aveva 70 anni e in passato era stato...


L’inizio di stagione per Fabio Aru è stato tutt’altro che positivo, ma il corridore sardo - dopo dei mesi di stop forzato - sembra essere sulla strada giusta per raggiungere una buona forma. Durante la settimana di Tour de Suisse...


Il Tour de Suisse è stato un importante banco di prova anche per Fabio Felline: il piemontese infatti in occasione della corsa a tappe elvetica è tornato in gara dopo un periodo di stop e così può fare già un...


Ieri in Val di Pejo la Scuderia Fontana è salita per la prima volta sul podio alla e-Enduro. Marco Aurelio Fontana ha concluso 2° assoluto alle spalle di Davide Sottocornola la quarta prova del circuito ed è stato il miglior EEM1. «Abbiamo lavorato tanto sulla bici, sulla...


VO2 Team Pink in festa a Sabbio Chiese (Brescia), con il sodalizio piacentino “cento per cento rosa” protagonista nel terzo Trofeo Rosa-Memorial Bottarelli. Nel giorno del compleanno del presidente Gian Luca Andrina, le “panterine” hanno confezionato il più bel regalo...


Grande successo organizzativo e di partecipazione per i Campionati Italiani Master Strada, organizzati per festeggiare il centesimo anno di fondazione dalla US Nervianese 1919 del presidente Giannantonio Re Depaolini, di Luciano Fontana e di tutti i soci, con al timone...


Se siete affascinati dai colori Astana e avete invidiato in lungo e in largo le Northwave Extreme Pro Astana indossate dai vari Lopez, Fuglsang e compagnia, sappiate che queste sono ora disponibili in negozio nella deliziosa colorazione replica. per leggere l'intero articolo vai su...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy