GIRO. PETERS: «FELICE DI AVER COLTO LA MIA PRIMA VITTORIA QUI»

GIRO D'ITALIA | 29/05/2019 | 17:00
di Giorgia Monguzzi

Un arrivo in solitaria quello di Nans Peters nella diciassettesima tappa del Giro 102 che raggiunge così il suo primo successo tra i professionisti.  
«`E il mio primo successo da professionista, vincere per la prima volta proprio al Giro è un sogno che si realizza, ho rincorso questa vittoria per più di un anno, ma non ERO mai riuscito a raggiungerla, ora finalmente posso tirare un sospiro di sollievo» ci dice il francese visibilmente emozionato.

La sua vittoria arriva al termine di una fuga portata avanti insieme ad un folto gruppo di corridori che Peters non nasconde di avere molto temuto. «Eravamo davvero molti in fuga e devo dire che non c’era soltanto un avversario che mi faceva paura, avevo molti campioni al mio fianco come Formolo, De Gendt e Jungels - racconta -  all’inizio ho deciso di seguirli, poi quando siamo arrivati al chilometro 140 mi sono detto che avrei dovuto assolutamente attaccare, dovevo tentare una volta e avrebbe dovuto essere quella buona. Non avevo pianificato un punto preciso, ma quando mancavano 15 chilometri è giunta la mia occasione: c’era un piccolo strappo e così ho deciso di tentare, ho cercato anche di gestirmi in modo tale che se mi avessero ripreso avrei potuto mantenere le ruote dei miei avversarsi. Fortunatamente la mia è stata la scelta giusta e sono arrivato solitario al traguardo».

Peters è felice e soddisfatto per la sua vittoria, ma nonostante ciò preferisce non montarsi la testa. «Sono molto soddisfatto della mia vittoria, ma questo non cambia molto il mio ruolo. Sono un attaccante, non sono veloce e nemmeno forte in salita, l’unico modo che ho per vincere è attaccare. In squadra con me ci sono molti campioni come Bardet e di certo non penso di lottare con lui per i ranghi di capitano».

Infine il francese si concede un attimo per scherzare spiegando da dove deriva il suo soprannome “pinguino”. «È un amico che mi ha dato questo soprannome - dice ridendo - è stata tutta colpa dei miei occhi e del fatto che in bici mi muovo molto e lo faccio in modo strano».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ancora Jakobsen, ancora Deceuninck Quick Step al successo sulle strade di Spagna. C'è la firma di GFabio Jakobsen sulla tappa conclusiva della Vuelta e per l'olandese si trata del secondo successo personale. Ben pilotato dai compagni di squadra, Jakobsen ha...


  È stato un momento molto emozionante per Norma Gimondi, presente oggi a Legnano per la presentazione della maglia della nazionale che per lei ha un sapore molto speciale: gli atleti infatti saranno accompagnati dalla celebre frase di Felice Gimondi...


Il Castello visconteo di Legnano ha fatto da teatro alla presentazione delle Nazionali Strada e Crono, uomini e donne (juniores, U23 ed élite) che parteciperanno alla rassegna iridata in programma dal 22 al 29 settembre nello Yorkshire (Gran Bretagna). Le...


Il campione italiano Gianmarco Garofoli ha vinto la 50sima edizione del Trofeo Buffoni internazionale per la categoria Juniores che si è disputato a Montignoso in provincia di Massa. Il portacolori del Team Lvf allo sprint ha regolato Elia Alessio (Giorgione),...


Affermazione di Giosuè Epis nel 52simo Trofeo Comune-Memorial Conti di Visano in provincia di Brescia. Il corridore juniores del team Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco si è aggiudicato la gara al termine di una volata a gruppo compatto in cui...


La sfortuna. È stata la sfortuna a segnare la Coppa Agostoni e la Coppa Bernocchi dell’Androni Giocattoli Sidermec. Ieri come oggi, oggi come ieri, con la mala sorte ad accanirsi contro i campioni d’Italia e i suoi capitani designati di...


Vittoria da finissuer per Manuel Tarozzi (InEmiliaRomagna) che anticipa la volata del gruppo e conquista la 39sima edizione del Piccolo Giro dell'Emilia-Gran Premio Shopville Granreno che si è disputato a Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Il vincitore ha preceduto di...


  C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato. «Non si può...


Lo svizzero Stefan Küng, portacolori della Groupama-FDJ, ha vinto per distacco la 34e edizione del Tour du Doubs. Suul traguardo di Pontarlier, Kung ha preceduto Franck Bonnamour (Arkéa-Samsic) e Guillaume Martin (Wanty-Gobert Cycling Team).   ORDINE D'ARRIVO 1 Stefan Küng...


Festa Alè Cipollini sulle strade della Vuelta di Spagna. Chloe Hosking centra il bersaglio nella seconda tappa della WNT Madrid Challenge by la Vuelta (ieri si è svolta la crono, ndr) del World Tour femminile. L'australiana vince lo sprint finale...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy