LA INEOS SCENDE IN STRADA TRA LE CONTESTAZIONI

PROFESSIONISTI | 03/05/2019 | 10:10
di Guido La Marca

Oltre ai fumogeni, le contestazioni. Il ciclismo non si fa mancare nulla. Domenica alla Liegi-Bastogne-Liegi si è chiusa l’epoca dei trionfi targati Sky (337 dal 2010, tra cui sei Tour, un Giro, una Vuelta, la Sanremo e la Liegi-Bastogne-Liegi), e al Giro dello Yorkshire si è aperto un nuovo capitolo: quello della INEOS.

Dai “marginal gains” al “fracking”, che non è propriamente un dettaglio, ma il motivo della contestazione. Il “fracking” è difatti la tecnica di fratturazione idraulica che sfrutta la pressione di un fluido (acqua, azoto o prodotti chimici) per fratturare le rocce e aumentare il ritmo di estrazione di petrolio e gas. Negli Stati Uniti è prassi abituale, per molti ecologisti una delle cause di possibile inquinamento delle falde acquifere.

Sir Jim Ratcliffe, grande capo della multinazionale petrolchimica Ineos, nonché l’uomo più ricco della Gran Bretagna con un patrimonio stimato attorno ai 21 miliardi di sterline (24 miliardi di euro), rimanda al mittente ogni tipo di accusa: «Se questo sistema fosse pericoloso, non sarebbe stato permesso in America – dice -. E’ un peccato che al nord Inghilterra, che ha una forte industria manifatturiera, sia impedito di avere energia a basso costo, e che il governo ascolti una rumorosa e minuscola minoranza piuttosto che la scienza».

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Come la Orica
3 maggio 2019 11:18 geo
Anche Orica sponsor della squadra australiana, aveva da farsi perdonare un po' di cose in ambito ambiente, e ha cercato di usare lo sport per lavarsi la coscienza. Se ciò serve a portare soldi e sostenere il ciclismo va bene.

Complimenti
3 maggio 2019 15:12 mxm1972
e' un comunicato stampa Ineos?

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È di Kaden Groves la ruota più veloce sul traguardo di Mas-d'Azil dove i è conclusa la prima tappa della Ronde de l'Isard. L'australiano portacolori della SEG Racing Academy ha preceduto la coppia del Team Colpack formata da Alessandro Covi...


Dopo aver conquistato il titolo nazionale della crono, l'austriaco Matthias Brandle si conferma in grande condizione e conquista il successo nel prologo del Tour of Estonia, disputato oggi a Tallinn. Festa grande, quindi per la Israel Cycling Academy De Rosa:...


Non passerà alla storia come la Cuneo-Pinerolo del 1949, ma certamente la tappa odierna resterà nella storia di questo Giro. Per la lunga fuga animata 25 corridori che hanno avuto fino a quasi 16 minuti di vantaggio, per la prima...


Ha debuttato oggi al Giro una versione ultra leggera della E740 in dotazione al #GreenTeam. Questa mattina da Cuneo, sede di partenza della dodicesima tappa del Giro d’Italia, Giovanni Carboni ha preso il via con un pezzo unico di Guerciotti......


Caleb Ewan ha vinto a Novi Ligure e saluta il Giro, Elia Viviani ha incassato l'ennesima sconfitta e lui pure dice "arrivederci" alla corsa rosa. Sono gli effetti inevitabili del cambio di orizzonte che attende il Giro 102 dell'inizio della...


L’Operazione Aderlass continua a scuotere il mondo del ciclismo e lo fa ad altissimo livello: l’Uci sta indagando sul coinvolgimento, nell’affare doping che ruota attorno al dottor Mark Schmidt, del numero uno del Team Bahrain Merida, lo sloveno Milan Erzen.Dalle...


Ieri il Giro d'Italia è passato da San Zenone Po e ha portato una carezza ideale a Gianni Brera, che tante edizioni della corsa rosa ha raccontato con la sua penna. Andrea Maietti, grande amico del giornalista pavese, ci regala...


Un ragazzo del 1993 che vince con la stessa disinvoltura con cui sorride. Un’azienda che dal 1954 scalda il cuore e i muscoli degli sportivi. Anni, storie, esperienze diverse che in circostanze normali non si sarebbero incontrate. Ma queste sono...


Dani Navarro torna a sorridere. Lo spagnolo, ricoverato dal 14 maggio scorso al Policlinico di Tor Vergata, sarà dimesso domani e potrà fare ritorno a casa. Il portacolori della Katusha Alpecin era rimasto coinvolto in una brutta caduta a Frascati...


Quando vinse il Giro di Lombardia del 1938, il sorriso sghembo, il ciuffo ribelle, la faccia da Sudamerica. Quando si aggiudicò la Tre Valli Varesine del 1940, superando per un niente Mario Ricci, grazie a un colpo di reni da...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy