LANGKAWI. PELUCCHI TRIONFA NELLA QUINTA TAPPA

PROFESSIONISTI | 10/04/2019 | 10:41
di Diego Barbera

Matteo Pelucchi vince la sua prima corsa in maglia Androni Giocattoli Sidermec trionfando nella quinta tappa del LTdL 2019 con partenza da Tanjung Malim e arrivo a Taiping dopo 200,1 km. Seconda posizione per Blake Quick (St. George) e terza per Travis McCabe (Floyd's). Non cambia la maglia gialla sempre al sicuro sulle spalle dell’australiano Ben Dyball (Sapura).

La frazione ha tirato dritto per dritto verso nord per poi virare decisamente verso ovest riportandosi verso l’Oceano. Anche oggi una temperatura molto alta con un’umidità consistente talvolta tramutatasi in qualcosa di più. Ma è la Malesia e qui è la quotidianità, seppur mitigata ad Aprile da qualche pioggia di più rispetto al consueto appuntamento di febbraio-marzo.

I 120 corridori hanno lasciato la sede di partenza alle 12.12 e i tentativi non sono mancati sin dall’inizio con Kent Main della ProTouch che ha provato ad andarsene da solo dopo circa 30 km. Il primo sprint di giornata, dopo 36,8 km a Sungkai ha visto passare il fuggitivo Main dunque il gruppo regolato dal vincitore della seconda tappa, Harrif Saleh davanti all’ex-leader McCabe. Dopo poco, Main è stato ripreso.

Altissimo il ritmo e anche oggi il gruppo si è spezzato in tre parti, con dalla testa un nutrito plotone di corridori che hanno finalmente composto la fuga di giornata. Dentro c’erano i nostri Marengo (Neri), Maestri e Simion (Bardiani) con Raileanu (Sapura), Clarke (Floyd's), Uchima (Ukyo), Liu (Mitchelton), Iribe (Japan) inseguiti da Saramotins (Interpro), Beneke (ProTouch) e Andrews (Oliver’s). I contrattaccanti hanno desistito dopo poco, mentre gli otto davanti guadagnavano 1’20’’ dopo 78km salendo fino a un massimo di 3’25’’ a circa 40 km dal traguardo. Ma il gruppo rimontava regolare con la Sapura che non ha lasciato lievitare troppo il gap e con la Androni che è entrata in azione circa ai -30km accelerando sull'ultimo gpm per recuperare il più possibile grazie ai suoi tre scalatori in squadra (ricordiamo che il croato Rumac si era ritirato ieri).

Simioni ha vinto entrambi gli altri sprint intermedi ed è stato il più propositivo quando era rimasto davanti soltanto con Railenau e Iribe, che si sono dimostrati poco collaborativi, probabilmente sentendosi già battuti in un eventuale arrivo a tre. La fuga si è quindi esaurita a circa i -2 km.

Si è arrivati così allo sprint a ranghi compatti con Pelucchi che ha battezzato la maglia Androni con la sua prima vittoria con la nuova casacca sotto una pioggia leggera che poi si è tramutata in scroscio al momento della premiazione sul podio.

ORDINE D'ARRIVO

1    Pelucchi Matteo    Androni Giocattoli - Sidermec    20    30    4:27:11
2    Quick Blake    St George Continental Cycling Team    10    18    ,,
3    McCabe Travis    Floyd's Pro Cycling    5    12    ,,
4    Saleh Mohd Hariff    Terengganu Cycling Team        7    ,,
5    Bresciani Michael    Bardiani - CSF        4    ,,
6    Bogdanovics Maris    Interpro Cycling Academy        3    ,,
7    Hendricks Clint    ProTouch        2    ,,
8    Shtein Grigoriy    Vino - Astana Motors        1    ,,
9    Wiggins Craig    St George Continental Cycling Team            ,,
10    Julius Jayde    ProTouch            ,,

CLASSIFICA GENERALE

1    1    -    Dyball Benjamin    Team Sapura Cycling    5    21:52:53
2    2    -    Aguirre Hernán    Interpro Cycling Academy        0:27
3    3    -    Swirbul Keegan    Floyd's Pro Cycling        0:50
4    4    -    Pronskiy Vadim    Vino - Astana Motors        1:05
5    5    -    Masuda Nariyuki    Japan        1:29
6    6    -    Cherkasov Nikolay    Gazprom-RusVelo        1:40
7    7    -    Crome Sam    Team UKYO        2:06
8    8    -    Bisolti Alessandro    Androni Giocattoli - Sidermec        2:28
9    9    -    Ovett Freddy    Pro Racing Sunshine Coast        2:31
10    10    -    Țvetcov Serghei    Floyd's Pro Cycling        2:42

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

La Commissione parlamentare antimafia ascolterà il legale della famiglia Pantani, l'avvocato Antonio De Rensis, lunedì pomeriggio alle 15. Davanti alla stessa Commissione, lo scorso 26 settembre, si è tenuta l'audizione del procuratore capo della Repubblica di Rimini, Elisabetta Melotti, la...


Tutto pronto in casa del Team Piton per la nuova stagione di Ciclocross. La formazione bresciana torna sulla scena agonistica del fuori-strada con un gruppo di giovani agguerrito e in grado di poter essere protagonista. La squadra giovanile, presieduta da...


Doppio colpo della Bardiani-CSF-Faizanè che si assicura due giovani emergenti del panorama italiano, Filippo Zana e Davide Mazzucco. I corridori saranno ufficialmente professionisti da gennaio dopo due anni di esperienza con Sangemini-Trevigiani (2019) e Trevigiani-Phonix (2018). “Siamo molto felici di...


Ti aspetti Ackermann o Gaviria, o magari Trentin, e invece spunta come un fulmine Daniel McLay al Tour of Guangxi. Il velocista della EF, considerato al tempo una delle grandi promesse del ciclismo britannico, è uscito a centro strada con...


Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e...


La stagione della Valdarno Regia Congressi Seiecom e' terminata ma, non si ferma il lavoro di Leonardo Gigli e Francesco Sarri per il rafforzamento del team per il 2020. Il team valdarnese e' lieto di comunicare di aver raggiunto un...


Spunta a sorpresa Daniel McLay nella seconda tappa del Tour of Guangxi con arrivo a Qinzhou. Il velocista britannico, ex promessa del ciclismo inglese, è stato bravo ad approfittare di uno sprint caotico per mettersi alle spalle Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe),...


Dopo migliaia di chilometri con il vento in faccia e tante volate tirate ai capitani, tra Davide Martinelli e la Deceuninck-Quick-Step è giunto il momento di dirsi addio. E il destino ha voluto che nella corsa del suo commiato, il...


Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di 5000 ciclisti incontrati in meno di un mese, è tempo...


Si parla spesso di integrazione proteica soprattutto nella fase di preparazione che precede l’inizio della stagione agonistica, ma è giusto fare chiarezza per questa pratica, spesso fatta con troppa leggerezza.  Nel breve video del Dr. Franco Donati, CEO di EthicSport, vengono evidenziati i...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy