UAE TOUR, VALVERDE: «UNA VITTORIA STRATEGICA»

PROFESSIONISTI | 26/02/2019 | 15:42
di Diego Barbera

Alejandro Valverde battezza la maglia di campione del mondo con un meraviglioso successo nella terza tappa dell'UAE Tour 2019 in cima alla salita di Jebel Hafeet, dove era vincitore uscente e dove ha confermato il pronostico con un’ennesima perla del proprio longevo talento. Il capitano della Movistar ha definito questa vittoria come “strategica” e l’aggettivo calza a pennello visto che ha gestito alla perfezione sforzo e tattica.

Le sue impressioni a caldo, poco dopo il podio alla conferenza stampa.

Quanto sei contento per questo successo?
«Questa è stata davvero una vittoria incredibile, anche se è sulla stessa salita dell’anno scorso perché l’ho ottenuta da campione del mondo. Nelle scorse corse ho provato diverse volte a vincere con la maglia iridata e non ci sono riuscito, oggi che è capitato sono davvero contento»

Come ti sei gestito sulla salita?
«Direi che è stata una vittoria strategica perché quando ha attaccato Roglic io sono rimasto tranquillo, non mi sono agitato e sono salito con il mio passo perché conoscevo bene la salita e sapevo quali erano i punti più importanti, compreso quello che mi avrebbe permesso di vincere. Ho tenuto bene, un bel ritmo ed era importante perché c’era davvero tantissimo vento. Ho cercato di osservare gli avversari il più possibile, è stata davvero una vittoria difficile proprio per il vento».

Hai gestito al meglio anche un momento di difficoltà
«Sì, c’è stato un momento complicato anche prima della salita perché un rallentamento ci ha obbligati praticamente a fermarci, ma ho evitato di cadere mettendo il piede per terra. Ho cercato di non scompormi, sono dovuto ripartire da fermo, ma sono riuscito a riprendere un buon ritmo».

Roglic è il rivale numero uno per la classifica
«Sappiamo tutti molto bene quanto sia forte Roglic dallo scorso Tour de France e da altre corse come i Paesi Baschi. È un corridore solido e completo, che può fare bene in tanti terreni dalla cronometro alle salite, è competitivo dappertutto. Ero conscio che fosse il mio rivale più ostico sin dall’inizio, vedremo se riuscirò a batterlo nella classifica generale, almeno ho vinto una tappa che era il mio principale obiettivo e l’ho fatto in una location davvero splendida».

Conosci la salita di domani, proverai a vincere di nuovo?
«Conosco molto bene il finale di domani perché sono arrivato secondo dietro a Degengkolb. La tappa è tutto sommato semplice, sarà fondamentale la posizione con la quale si prenderà la salita finale perché se si sarà troppo dietro non si riuscirà più a recuperare. Per questo motivo cercherò di presentarmi all’attacco della salita davanti, per non perdere troppo tempo»

E la salita della sesta tappa che deciderà la classifica?
 «Sì, la conosco bene ed è assai diversa da quella di oggi. Anche li il vento dovrebbe giocare un ruolo fondamentale, inoltre la tensione sarà molto alta visto che si sarà alla fine del Tour. Anche se non molto pendente è pur sempre a fine settimana e con oltre 20 km all’insù».

Copyright © TBW
COMMENTI
Campione eterno
26 febbraio 2019 19:24 seankelly
Vittoria nitida, perfetta per scelta di tempo. Cosa dire ancora su questo intramontabile campione dalla straordinaria longevità a livelli di eccellenza. Quello che va sottolineato è l'apparente facilità con la quale riesce a vincere, sembra avere la scioltezza di uno di 25/30 anni, non certo uno che ha quasi... 40 anni! Signori, questo è un Campione unico che anno dopo anno sta consolidando un palmarès fantastico. Questo scorcio di stagione lo abbiamo già ammirato in condizioni smaglianti (due secondi posti in altrettante brevi corse a tappe) e una decina di top-ten, prima del successo di oggi.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Jos Van Emden, belga del Team Jumbo Visma, si è aggiudicato la Cronometro delle Nazioni Elite che si è disputata a Les Herbiers in Francia. Van Emden ha fatto segnare il miglior tempo in 55'02" anticipando di 11" un superlativo...


La statunitense Leah Thomas ha vinto la Crono delle Nazioni per donne Elite a Les Herbiers, in Francia. L'atleta della Bigla ha chiuso la prova in 36'04" anticipando di 41" la norvegese Heine, di 55" la danese Norsgaard e di...


Nuova vittoria per il talento Eli Iserbyt. Il belga, della Pauwels sauzen, conquista la terza prova della Coppa del Mondo Elite battendo sul circuito di Berna (Svizzera) il connazionale e campione nazionale Toon Aerts, mentre in terza posizione si piazza...


La Coppa D'Inverno numero 98 è stata vinta da Tommaso Rigatti. Il 21enne trentino della General Store Essegibi ha anticipato Filippo Bertone della Iseo Rime Carnovali; in terza posizione, con un ritardo di 3" ha tagliato il traguardo Francesco Di...


La campionessa europea Annemarie Worst (777.be) ha vinto per distacco la terza prova della Coppa del Mondo di Ciclocross donne Elite. Sul ciruito elvetico di Berna, la giovane olandese ha preceduto la connazionale Ceylin Del Carmen Alvarado (Corendon Circus) di...


Grande prestazione di Francesca Barale contro il tempo. La campionessa d'Italia, del Pedale Ossolano Idroweld, ha dominato la Crono delle Nazioni per donne allieve coprendo la distanza di 17, 2 km attorno a Les Herbiers, in 27'28" anticipando di 55"...


Riccardo Lucca, valido dilettante della Work Service Coppi Gazzera, è tra i maggiori protagonisti del Tour della Nuova Caledonia in svolgimento nel territorio francese a sud del Pacifico. Il corridore trentino, 22 anni, ha infatti conquistato la seconda semitappa della...


Mads Pedersen ha tagliato un altro traguardo importante: infatti, il campione del mondo ha sposato la sua Lisette, coronando così la storia d'amore che li lega da anni. A Lisette e Mads, quindi, i nostri auguri... iridati.


Thibau Nys ha vinto la prima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross per Juniores che si è disputata a Berna, in Svizzera. Il figlio del grande Sven, belga della AA Drink, ha preceduto di 14" Michels e di 34"...


Successo di Andrea Gatti nel Trofeo Polisportiva Camignone-12sima Medaglia d'Oro Giuseppe Presti che chiude la stagione su strada 2019 degli Juniores. Il portacolori del Team Lvf si è imposto sul traguardo bresciano anticipando Andrea Busatto della Libertas Scorzè, e Francesco...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy