LA ANDRONI SIDERMEC SVELA LA MAGLIA FIRMATA ROSTI

PROFESSIONISTI | 03/01/2019 | 12:30

Nuova, fiammante, come le ultime stagioni ce l’hanno fatta conoscere. Con l’inizio del 2019 arriva, ufficiale, anche la nuova maglia dell’Androni Giocattoli Sidermec. Fedeli al detto “maglia che piace non si cambia”, i campioni d’Italia sono pronti a sfoggiare un completo gara in perfetta linea con quello che tanto aveva fatto breccia tra gli appassionati nell’anno appena trascorso. E che tanto al Giro d'Italia si era visto in fuga.


Così Rosti, il maglificio sportivo di Brembate che bene lavora da tre stagioni al vestiario dell’Androni Giocattoli Sidermec, ha realizzato una maglia giovane e moderna con il rosso che resta il colore di base.


Anche gli spazi degli sponsor non si sono modificati rispetto al 2018 con Androni Giocattoli che presenterà ancora il marchio UnicoPlus. Sotto a Sidermec, secondo nome del team, resterà evidente il brand Lauretana (presente sempre su colletto e bordi delle maniche). Sul fronte e sul retro identica collocazione anche per la Tre Colli dell’indimenticato Tarcisio Persegona. Sulla nuova maglia, nella parte alta frontale, trovano poi spazio due nuovi importanti brand che da quest’anno sosterranno il team campione d’Italia. Si tratta di Ulian e Humangest. La prima azienda si occupa di catering marino, mentre la seconda è un’agenzia per il lavoro con grande esperienza nel settore delle risorse umane e della consulenza manageriale.

Da sottolineare anche la presenza ancora più evidente sulla maglia di Tenuta Ulisse, la cantina vinicola di Crecchio, che non compare più solamente sul retro all’altezza delle spalle, ma anche ben evidente sulle maniche. Anche Cama e Bottecchia si sono “moltiplicati”. Omz si è tenuta le spalle e lo spazio frontale. Ivars campeggia sui fianchi (e sulle tasche posteriori). Tra i tanti sponsor (nei calzoncini non si può dimenticare, con Androni Giocattoli e Sidermec, la presenza di Regolo) spiccherà naturalmente anche lo scudetto tricolore, questa volta studiato da Rosti (presente su maglia e calzoncini) in posizione alta e centrale. A completare il quadro dei partner sulla maglia, così come nel 2018, Indumet e Asteel.

La maglia, insomma, è fatta. Spetterà ai corridori renderla ancora una volta vincente. Ad indossarla saranno in diciannove. I confermati sono Manuel Belletti, Marco Benfatto, Alessandro Bisolti, Mattia Cattaneo, Marco e Mattia Frapporti, Francesco Gavazzi, Fausto Masnada, Matteo Spreafico, Andrea Vendrame e il costaricense Kevin Rivera. I nuovi sono Matteo Busato, Leonardo Fedrigo, Matteo Montaguti, Matteo Pelucchi, Mattia Viel e i colombiani Julian Cardona, Miguel Florez e Daniel Munoz. A dirigerli con il team manager Gianni Savio saranno i quattro direttori sportivi Leonardo Canciani, Giampaolo Cheula, Giovanni Ellena e Alessandro Spezialetti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Domenica è sempre domenica...» cantava nel 1957 Renato Rascel ed il brano - scritto da Garinei e Giovannini su musica di Gorni Kramer (pensateci, un poker d'assi) - era destinato a diventare immortale. E «Domenica è sempre domenica...» sembra essere...


Mads Pedersen si conferma uomo da classiche e, dopo aver conquistato la Gand-Wevelgem a ottobre, si porta a casa anche la Kuurne-Bruxelles-Kuurne. Il danese ha nettamente regolato in volata il gruppo dei migliori al termine di una gara davvero appassionante....


Continua il grande febbraio del ciclismo italiano e porta il suo mattone alla causa anche Andrea Bagioli andando a vincere per distacco la Drome Classic. Il valtellinese della Deceuninck Quick Step ha fatto la differenza nel finale sul Mur d'Eurre...


Felicissimo avvio di stagione per i dilettanti toscani. Dopo il successo del fiorentino Tommaso Nencini nella Firenze-Empoli ed il terzo posto del suo compagno di squadra Tommaso Fiaschi nella Coppa San Geo in Lombardia, ecco il successo per distacco del...


  Renato Di Rocco, vice presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale e per 16 anni alla guida della Federazione Ciclistica Italiana, è stato ospite in Toscana in occasione della Firenze-Empoli, classica di apertura della stagione per gli Under 23 per tenere fede...


È una lettera bellissima, quella scritta da Simona Frapporti. Una lettera che trasuda amore e ringraziamento per il ciclismo, sport che l'ha accompagnata per tutta la vita fino ad ora. Simona ha deciso di voltare pagina e lo fa in...


Saranno in tanti oggi a cercare di vincere la Kuurne-Bruxelles-Kuurne e tra questi c’è anche Mathieu van der Poel, l’ultimo vincitore del Giro delle Fiandre che oggi farà il suo esordio in questa corsa. Il successo a Kuurne, lo scorso...


A tre giorni dall’appuntamento del 3 marzo continua ad arricchirsi di nomi importanti il campo dei partecipanti al Trofeo Laigueglia. Proprio in queste ore la segreteria tecnica del GS Emilia, partner tecnico del Comune di Laigueglia per l’organizzazione della gara,...


La domanda esposta nel titolo è chiaramente tendenziosa, ma quel che è accaduto ieri alla Ardeche Classic è perlomeno clamoroso. Un'auto contromano rispetto alla corsa, un'auto dei Sapeurs Pompiers che non rallenta incrociando il gruppo e continua imperterrita il suo...


Era il 2016. Malika, Frozan, Zahra e Zhala in bici. Rukhsar Habibzai in macchina. Loro, le sole, le uniche donne afghane in bici. Lui, il loro custode e allenatore. Loro, la nazionale di ciclismo femminile dell’Afghanistan. Lui, il commissario tecnico....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155