ITALIANE ALL'ESTERO. LA GRANDE FUGA?

DONNE | 22/11/2018 | 15:34
di Danilo Viganò

Nel ciclismo femminile la lista delle atlete che hanno deciso di esportare all'estero la propria immagine e le proprie qualità si allunga di anno in anno. Ci sono delle eccellenze assolute come Elisa Longo Borghini che dal 2012 è entrata a far parte nell'organico di grandi club, come Hitec e Wiggle, dove per altro il prossimo anno sarà la leader della formazione statunitense Trek Segafredo che ha investito su un'altra nostra eccellenza: Letizia Paternoster. Oppure Elena Cecchini che in Messico (Estado de Mexico Faren 2014), in Belgio (Lotto Soudal 2015) e negli ultimi tre anni in Germania (Canyon Sram Racing) è salita su un palcoscenico importante conquistando prestigiosi successi nel panorama mondiale. Altri esempi, tra i tanti, quelli di Barbara Guarischi, Rachele Barbieri, Valentina Scandolara (12 vittorie quest'anno con i team americani Roxsolt e Tibco), la stessa Giorgia Bronzini che dopo sei anni di fila e trionfi all'estero, dal 2019 avrà l'onore di tenere il volante come direttore sportivo della Trek, Tatiana Guderzo (tornata in Italia solo a luglio di quest'anno con la Bepink, ndr), Simona Frapporti, Susanna Zorzi, Rossella Ratto che dal prossimo anno vestirà la maglia della slovena BTC City Lubiana dopo tre stagioni con la Cylance Pro Cycling (Usa) dove ha militato pure Marta Tagliaferro in viaggio verso la squadra norvegese Hitec Products.

Pronte a lasciare l'Italia invece Martina Alzini e Maria Vittoria Sperotto che vedremo con la maglia della formazione danese Cervelo Bigla Pro Cycling, la rivelazione Erica Magnaldi e Lara Vieceli chiamate dalla britannica WNT Rotor Pro, mentre la giovanissima Nicole D'Agostin ha scelto di accasarsi in Spagna nella Bizkaia Durango. Si accasa all'estero anche la campionessa europea Marta Bastianelli che lascia la Alé Cipollini per passare alla Virtu Cycling.

E se poi buttiamo un occhio nel Ciclocross ci accorgiamo che le nostre più forti specialiste hanno già da tempo investito lontano da casa: Alice Arzuffi e Eva Lechner fanno parte di due squadre belghe, Steylaerts 777 e Creafin TV Sud, mentre la livornese Alessia Bulleri è stata ingaggiata dal neonato team spagnolo Eneicue di Leon un nuovo progetto che prende il nome dalle iniziali dei suoi promotori gli ex professioniti Enertiz Iturriaga e Inigo Cuesta. E la lista potrebbe continuare... .

Se da un lato dovremmo essere orgogliosi di esportare il nostro made in Italy dall'altro dovremmo preoccuparci di questo esodo sulla crescita del ciclismo rosa italiano?

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Dopo aver conquistato il mondo, Rohan Dennis conquista... l'Australia. Il campone iridato della crono è stato infatti eletto "Atleta maschile dell'anno" in Australia, conquistando il riconoscimento più prestigioso per uno sportivo. Dennis, che dalla BMC passerà nel 2019 alla Bahrain...


Pauline Ferrand Prevot, stella del ciclismo francese, dovrà rinunciare alla stagione del ciclocross e anche alle prime gare su strada del 2019: dovrà infatti essere operata a causa di una endofibrosi dell'arteria iliaca, quella che comunemente viene definita l'endofibrosi del...


Oltre ad alcuni professionisti italiani rimasti appiedati per il 2019, ci sono diversi dilettanti di casa nostra ancora in attesa di una chiamata per fare il grande salto nella massima categoria. Nonostante i buoni risultati conquistati quest'anno tra gli Under...


Non è mai bello sottolineare "l'avevamo detto", ma stavolta è proprio così. Il nostro direttore nel suo editoriale di novembre - dal titolo “Chi offre di più?” - lanciava l'allarme sul futuro prossimo delle formazioni Continental e sui costi crescenti...


Come un videogame: ci si fa incuriosire dall'amico che gioca, si scarica l'app, si fa qualche partita per provare, tanto cosa vuoi che mi interessi e poi si finisce per non smettere più e farsi travolgere dalla passione. Silvano Rodella...


Un racconto, una lezione e una speranza. Per la prima volta Stig Broeckx ha parlato in pubblico della sua storia, raccontando il suo cammino di riabilitazione dopo il trauma cerebrale riportato in una caduta durante il Giro del Belgio nel...


C'è chi sulle piste ghiacciate della Val di Fassa (sponda Campitello) utilizza gli sci e chi… la bicicletta. Un'idea che poteva balenare solo nella testa di Claudio Chiappucci che... per leggere tutto l'articolo CLICCA QUI


La Bahrain Merida ha presentato ieri a Hvar, in Croazia, la maglia per la stagione 2019. Sempre firmata da Sportful, la maglia è l'evoluzione delle due precedenti: lo schema colori - rosso, blu e oro - è lo stesso, ma...


Da oggi chi utilizza una e-bike motorizzata Shimano potrà contare sulla nuovissima App E-TUBE, la migliore opportunità per tenere sott’occhio tutte le informazioni di guida. Utilizzare lo smartphone in alternativa al computer di sistema Shimano Steps è per molti un valore aggiunto per...


Nel 2019 gli atleti #OrangeBlue vestiranno ancora Santini: prosegue infatti la partnership che vede protagonista l’azienda bergamasca nella fornitura di abbigliamento tecnico alla squadra italo-giapponese. In visita ieri al Quartier Generale Santini a Lallio il nuovo acquisto del team NIPPO...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy