Presentata l'edizione 2008 de L'Eroica

| 29/02/2008 | 00:00
Nella sala Giunta della Regione Toscana è stata presentata oggi la seconda edizione della Monte Paschi Eroica, la gara voluta dalla Gazzetta dello Sport e da Rcs Sport per celebrare nella maniera più degna il ritorno del ciclismo alle sue origini, in analogia e similitudine all'Eroica dei Pionieri. Ma la gara riservata ai professionisti è quest'anno disgiunta - come periodo - dalla prova dei cicloamatori e anticipata a sabato 8 marzo mentre la cicloturistica d'epoca vivrà i suoi fasti (per i Pionieri sarà la dodicesima avventura) domenica 5 ottobre. La Monte Paschi Eroica è stata salutata dall'Assessore allo sport della Regione Toscana Gianni Salvadori e dal presidente del Coni regionale e vicepresidente di Monte dei Paschi di Siena, Ernesto Rabizzi quale "ideale ambasciatrice della Toscana nel mondo, unica nel suo genere per gli scenari in cui si disputa, nel fascino ineguagliabile del Chianti e delle Crete senesi, con le loro strade bianche. Un patrimonio di tutti, non della sola Toscana. Un patrimonio che l'umanità è chiamata a preservare e valorizzare". Su quelle strade dove non si può andare troppo di fretta, costellate di piccole insidie, è stata parzialmente ridisegnata la corsa, mantenendo pressoché invariato il chilometraggio (181 km, uno in più dello scorso anno) ma disponendo "in maniera più raccolta i quasi 60 chilometri di sterrati - lo ha sottolineato il direttore d'organizzazione Mauro Vegni - suddivisi in sette porzioni di cui l'ultima posta a meno di 7 chilometri dall'epilogo, anche quest'anno fissato nella cornice straordinaria di Piazza del Campo a Siena". La partenza, secondo tradizione, avverrà da Gaiole in Chianti. Nei preliminari dell'arrivo avranno luogo manifestazioni corali riservate ai cicloturisti e ai bambini che sfileranno un'ora prima dell'arrivo lungo l'chilometro della corsa, da Porta Pispini al traguardo, in un grande ideale abbraccio del ciclismo alla città di Siena. Nell'occasione la Fondazione Monte dei Paschi di Siena consegnerà 1.000 biciclette al Burkina Faso nel quadro di un accordo di cooperazione con il Paese africano di cui sarà inaugurata, sabato 8 marzo, una mostra fotografica, alla presenza del ct Franco Ballerini e del due volte campione del mondo e campione olimpico Paolo Bettini. Proprio il toscano attualmente più celebre in bicicletta apre con il numero 1 l'elenco degli iscritti che annota nomi importanti. Bettini, lo scorso anno mossiere e padrino della corsa è quest'anno ben deciso a targare la sua prestazione con un acuto vincente, ben contrastato, fra gli altri, da Gilberto Simoni, Alessandro Ballan, Vincenzo Nibali. Sedici le squadre al via per un totale di 128 atleti in rappresentanza di 20 nazioni.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
A seguito di alcune note stampa riguardanti il Velodromo di Spresiano la Federciclismo, per voce del Segretario Generale Marcello Tolu, tiene a precisare che: “Il Velodromo di Spresiano è sicuramente strategico all'interno delle progettualità federali. A tal proposito ci pare...


Il Team DSM ha accettato di rescindere il contratto con Tiesj Benoot. Durante la loro stagione 2021 - scrive il Team DSM in un comunicato ufficiale - è parso evidente che Benoot non era in grado di mantenere i suoi...


Si è chiuso lo stage di 3 giorni di casa Colpack Ballan. La formazione orobica, del Presidente Beppe Colleoni, per il 2022 presenta l'inserimento di 2 nuovi atleti stranieri. Si tratta dell'irlandese Ronan O'Connor e dello spagnolo Ruben Sanchez. Tocca...


Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI