QINGHAI LAKE TOUR. PACIONI: «TANTE OCCASIONI PER I VELOCISTI». AUDIO

PROFESSIONISTI | 24/07/2018 | 02:20
di Diego Barbera

Un terzo posto in rimonta per Luca Pacioni nella seconda tappa del Tour of Qinghai Lake 2018, quella disputata su circuito cittadino nella capitale della provincia, Xinang. 115 km bagnati dalla pioggia e corsi nel quartiere nuovo, un vialone a doppia carreggiata simil autostrada contornato da alti e in buona parte disabitati grattacieli moderni.

Il velocista della Wilier Triestina Selle Italia ritorna ancora una volta in Asia dopo una prima parte di stagione convincente che lo ha visto vincere tappe nella Tropicale Amissa Bongo in Gabon, in Taiwan e al Langkawi in Malesia. Le impressioni del presto 25enne dopo questo inizio dello Qinghai. A fondo pagina, l’intervista audio da ascoltare.

Un terzo posto che porta un po’ di fiducia per le prossime tappe.
«Il primo giorno purtroppo non siamo riusciti a disputare lo sprint nel migliore dei modi, perché la volata è stata rallentata negli ultimi metri. Quattro o cinque corridori sono riusciti ad anticipare il gruppo e ad arrivare. Ieri la squadra si è impegnata al massimo, ci siamo un po’ scomposti all’ultimo chilometro, ma sono riuscito a prendere la ruota della squadra leader per le volate che è la Delko e il loro capitano Jones si è trovato un varco sulla sinistra, mentre io non sono riuscito a passare. Ad ogni modo un terzo posto che da sicuramente fiducia per le prossime».

Le occasioni non mancheranno da qui al 4 agosto
«Le tappe con potenziale arrivo in volata sono tante quindi cercheremo di centrare il successo prima della fine del Tour».

La tua prima parte di stagione è stata piena e anche soddisfacente in termini di risultati.
«L’inizio di stagione è stato più che positivo. Dopo il campionato italiano mi sono preso una breve sosta e mi sono recato in altura per preparare questo giro e sono tornato un giorno prima della partenza. Di sicuro le prime tappe faranno da rodaggio per le prossime».

I tuoi programmi dopo lo Qinghai Lake?
«Tornerò a casa, ma soltanto per un giorno. Poi ripartirò subito per la Repubblica Ceca dopodiché credo che fino a settembre non correrò».

Hai una grande esperienza ormai nelle corse asiatiche, come inquadri questa corsa?
«Ero già venuto qui due anni fa, il livello quest’anno si è alzato notevolmente, ci sono squadre ben attrezzate. L’organizzazione della corsa non mi sembra male, come competizione in Asia è molto valida».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Un piccolo gesto per arrivare tutti insieme ad un grande traguardo. Una delegazione della Motostaffetta Friulana, organizzazione di volontariato della Protezione Civile, ha consegnato 600 mascherine sanitarie all'assessore alla sanità del Comune di Udine Giovanni Barillari. Le mascherine dono di...


È un momento così, pieno di ansie e di numeri che portano ansia e persino dolore. Momenti di bollettini e decreti ministeriali. Percentuali e curve di contagio. Poi ci sono numeri più lievi che ci dicono che siamo una comunità,...


"In serata è venuto a mancare Americo Severini, il "Barbarino", l'indimenticabile campione di ciclocross, conosciuto in ogni dove, personaggio unico, estroverso, di cui si possono raccontare 1000 e un aneddoti. Ricordiamolo in sella alla sua amata bicicletta che incontravi in...


Il trail è il suo pane, non ci sono dubbi, quindi se cercate una bici per scatenarvi senza spendere cifre astronomiche, la nuova Canyon Neuron AL fa al caso vostro. Diciamo che tutte le migliorie arrivano direttamente della sorellona con telaio in...


UCI, CPA, AIGCP e AIOCC - ovvero tutte le parti protagoniste del mondo del ciclismo su strada - hanno stabilito ieri la sospensione delle corse fino al 1° giugno. Rimandato quindi il Delfinato, che avrebbe dovuto scattare il 31 maggio,...


Caro Direttore, anche se da qualche tempo non sono più parte attiva nel settore rimango profondamente legato allo sport ciclistico ed all'industria della bicicletta e tuttobiciweb continua ad essere per me un piacevole, costante ed importante riferimento.  Ti scrivo perchè...


  Me ne vergogno, ma di questo incontro non ho memoria, tranne le parole scritte su un vecchio taccuino. Donato Zampini (Saronno 1926-Fagnano Olona 2007) fu professionista dal 1949 (Legnano) al 1957 (Ignis) attraverso una quindicina di vittorie e otto...


  L’impegno di Mapei per garantire servizi e assistenza alla comunità milanese e lombarda,  gravemente colpita dall’emergenza Covid-19, è continuato di fronte alla richiesta di materiali e prodotti per la realizzazione dell’Ospedale Fiera Milano.  Questo nuovo Ospedale,  che per i prossimi sei mesi supporterà le strutture ospedaliere in difficoltà per l’emergenza,  si sviluppa nei...


La linea RED LINE è la sintesi ideale di comfort, funzionalità e performance, che la rende adatta tanto ai ciclisti più esigenti, per le lunghe sedute di allenamento, quanto agli amatori e ai ciclisti meno assidui. Abbiamo scelto di presentare un...


E' sicuramente uno dei top video del momento.. Il Checco nazionale, Francesco Moser che spiega a Cecilia Rodriguez come si spacca la legna. Durante la quarantena serabbe opportuno cercare di non farsi male... ma l'attività del Maso di Gardolo, collina...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155