FISCO, COSÌ PER SPORT. LE SOVRAFATTURAZIONI DELLE SPONSORIZZAZIONI

SOCIETA' | 29/06/2018 | 07:40
di Umberto Ceriani

L’articolo prende spunto da recenti sentenze che hanno affrontato il tema delle false sponsorizzazioni nell’ambito delle corse automobilistiche ed in particolare dei rally, settore che l’Agenzia delle Entrate considera ad alto rischio evasione come i circoli ippici e i golf club ad esempio. Alcune attività sportive, caratterizzate da elevati costi di gestione, sono spesso oggetto di indagine finanziaria per verificare l’esistenza di prestazioni di sponsorizzazione inesistenti o parzialmente inesistenti.

La pratica fraudolenta consiste in un meccanismo tramite il quale l’ASD fattura delle sponsorizzazioni incassando liquidità necessaria in parte per l’attività sportiva ed in parte per restituita in contanti alla società che ha effettuato il pagamento, spesso anche tramite l’abuso dei contratti sportivi quali meccanismo per ottenere con facilità i fondi necessari alla restituzione delle somme. La società così ha il doppio vantaggio di dedurre completamente l’importo della sponsorizzazione e la relativa IVA, mentre l’associazione sportiva trattiene una percentuale per il servizio inesistente o parzialmente inesistente nonché il 50% dell’IVA che non deve versare in regime 398.

L’onere della prova per dimostrare che la sponsorizzazione non ha mai avuto luogo o è stata realizzata solo in parte grava sull’Amministrazione Finanziaria in caso di controlli e può essere assolto tramite delle semplici presunzioni.

Durante le verifiche i funzionari ritengono che il contenuto standard o generico dei contratti di sponsorizzazione (privi di indicazioni quali l’attività svolta dalla sponsorizzata, l’apposizione dei loghi, la durata della sponsorizzazione e così via) così come la sproporzione tra i costi di sponsor fatturati e l’utile aziendale siano elementi indiziari sufficienti per provare lo schema fraudolento così come confermato anche da recenti sentenze della Commissione Tributaria Regionale di Milano.

Trattandosi di operazioni inesistenti la prova indiziaria dell’assenza dell’operazione esclude la buona fede del contribuente.
Ne consegue sempre più l’importanza di creare dei contratti di sponsorizzazione dettagliati per ogni operazione di sponsorizzazione o pubblicità, ove indicare con precisione oltre all’importo erogato, la durata dell’attività di sponsorizzazione, come verrà svolta l’effettiva attività divulgativa effettuata dall’ASD sponsorizzata, dove verranno apposti i loghi e così via.

Da ultimo si ribadisce la necessità di conservare materiale extra contabile per poter dimostrare a distanza di anni che la sponsorizzazione ha avuto effettivamente luogo (copia di brochure con il logo, fotografie dei cartelloni pubblicitari, campioni dei gadget o del merchandising, stampa della pagina del sito internet dell’ASD con i loghi dei partner e così via).

www.consulenza-associazioni.com

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

C’è lo zampino del grande diesse Martino (alis Beppe Martinelli) nella vittoria del kazako Alexey Lutsenko. Prima delle premiazioni il corridore dell’Astana Pro Team racconta. “Bella giornata, a 3 giri dall’arrivo pensavo che fosse finita e i due davanti arrivassero...


Con un colpo di grandissima classe, Edward Theuns, 28enne belga della Trek Segafredo si è aggiudicato questo pomeriggio la nona edizione della Primus Classic Impanis-Van Petegem (nota in precedenza come Grote Prijs Impanis-Van Petegem), che come ogni settembre si disputa...


Dopo la Coppa Sabatini, Alexey Lutsenko si impone anche nel Memorial Pantani. Il campione kazako dell'Astana sul traguardo di Cesenatico ha beffato Diego Rosa (Team Ineos) e Guillame Martin (Wanty-Gobert), che erano in avanscoperta dal km 20, rientrando su di loro...


Pronta a dare il meglio la Rai ai Campionati del Mondo di ciclismo nello Yorkshire. Voce e telecronaca di Francesco Pancani che in tutte le gare sarà affiancato dal commentatore tecnico Alessandro Ballan. La coppia seguirà giorno per giorno...


Lorenzo Rota, il bergamasco della Bardiani Csf, è uscito molto bene dalla Coppa Agostoni dove ha sfiorato il podio chiudendo al 4°posto. Al Memorial Pantani parte quindi col morale alto. “Oggi speriamo di fare bene, la condizione è buona, non...


Elia Viviani vola al mondiale sulle ali della vittoria. Il veronese della Deceuninck Quick Step si è imposto allo sprint nella quarta e ultima tappa del Giro della Slovacchia, regolando Demare e Kristoff, con Matteo Pelucchi che ha chiuso al...


Stringato il pensiero di Giovanni Visconti (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM.), recentissimo vincitore al Giro di Toscana, prima del via del Memorial Pantani a Cesenatico. “Oggi c'è tanta gente forte, l’importante è farsi vedere brillanti. Per il Mondiale credo di aver dimostrato...


Kristian Sbaragli si sta giocando la maglia azzurra. Oggi al Memorial Pantani è in gara con la maglia della Nazionale che spera di indossare anche al Mondiale. “La condizione è buona in questo finale di stagione e oggi spero di...


Il bresciano Sonny Colbrelli; è un altro dei papabili per la vittoria al Pantani che tra l’altro ha già vinto. “Sì ho già vinto questa corsa nel 2014 ed è un percorso molto duro. Quest' anno ci sono tanti corridori...


Diego Ulissi (Uae) a Cesenatico ha già vinto una volta nel 2015 e sfiorato il bis nel 2017. E’ uno dei logici favoriti del Memorial Marco Pantani di oggi, “Bel test prima del mondiale e quindi cercheremo di essere protagonisti:...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy