Coppa d'Inverno: storia di eccessivo rigore. Vittoria di Ratti

| 31/10/2004 | 00:00
Storie di ordinario ciclismo, storie di burocrazia italiaana. E' accaduto stamane a Biassono dove il giudice di gara ha vietato di partire agli atleti della Palazzago Vellutex nella Coppa d'Inverno, la tradizionale gara di chiusura della stagione dilettantistica. Il motivo? Paolo Pisoni, 65 anni, giudice all'ultima gara della carriera per raggiunti limiti di età, non ha permesso ai nove ragazzi della Palazzago Vellutex, tra i quali il campione italiano, Ermeti, di prendere il via: per farlo, chiedeva di poter vedere la ricevuta dell'avvenuto pagamento di alcune multe comminate alla società. La ricevuta stessa, che comprovava l'avvenuto pagamento delle sanzioni, era però nella sede della società e l'inflessibile giudice decideva di escludere la Palazzago-Vellutex dalla corsa. Sarebbe bastato far correre i ragazzi, concordare l'invio di copia della ricevuta nel giro di un paio di giorni, pena ulteriori pesanti sanzioni per la società e tutto si sarebbe risolto con tranquillità. Invece ha prevalso un rigore miope che ha finito per danneggiare tutti, assolutamente inopportuno inn una gara di fine stagione nelle quali, tradizionalmente, si fatica ad avere al via un buon numero di partenti. Tra l'altro è stato chiamato in causa anche il giudice internazionale Gianni Meravglia che era a Biassono con il nipotino per godersi la corsa, ma nemmeno lui nulla ha potuto contro l'inflessibilità del giudice Pisoni. Palese la rabbia di atleti e dirigenti della Palazzago Vellutexx, altrettanto evidente quella di Giovanni Villa, patron della Zoccorinese, società organizzatrice della gara, che proprio in questi giorni è impegnato in un'opera di riavvicinameento alle posizioni della Palazzago dopo la burrascosa separazione avvenuta un anno fa. La corsa. Il lombardo Aristide Ratti ha vinto per distacco l'83esima edizione della Coppa d'Inverno-29° Gp Pollo Brianzolo bissando così il successo dello scorso anno. L'atleta della Bottoli Artoni Zoccorinese è scattato a 5 chilometri dall'arrivo da un gruppetto di quattro corridori che comprendeva il compagno di colori, Marco Cattaneo, Francesco Tizza (Pagnoncelli) e Marco Giani (Vc Mendrisio). Quest'ultimi si erano sganciati a due tornate dalla conclusione delle sette in programma. In precedenza lo stesso Cattaneo si era reso protagonista di un assolo durato ben trenta chilometri. Per Ratti, lecchese di Rogeno, si è trattato del terzo bersaglio stagionale. ORDINE D'ARRIVO 1° Ratti Aristide (Bottoli Artoni Zoccorinese) km.146 in 3h 30' media/h 41.714 2° Cattaneo Marco (Bottoli Artoni Zoccorinese) a 7" 3° Tizza Francesco (Ceramiche Pagnoncelli) 4° Giani Marco (Velo Club Mendrisio) 5° Sosnovchenko Denis (Rus, Viris Vigevano) a 40" 6° Munoz Julian (Col, Garlaschese Record) 7° Babenko Sergey (Rus, Bottoli Artoni Zoccorinese) 8° Aceti Walter (Team Aurora Named) 9° Santaromita Ivan (Velo Club Mendrisio) 10° Piemontesi Fabrice (Bottoli Artoni Zoccorinese)
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Pascal Ackerman firma il bis alla Clasica de Almeria ripetendo il successo conquistato lo scorso anno. Il tedescod ella Bora Hansgrohe è stato il primo a lanciare una volata lunghissima e ha saputo contenere molto bene il tentativo di rimonta...


Giulio Ciccone, superbo vincitore del 57° Trofeo Laigueglia, dopo le infinite premiazioni si concede ai taccuini e microfoni e racconta la sua giornata: «Sono molto soddisfatto, questa gara l’ho già fatta diverse volte e mi trasmette ogni anno una grande...


E’ stato Diego Rosa, capitano del Team Arkea Samsic, a far saltare il banco della 57a edizione del Trofeo Laigueglia. E’ stato lui ad accendere la miccia nella seconda delle quattro ascese finali al Colla Micheri. Però l’ottima azione, e...


Ancora una fuga vincente sulle strade dela Provenza. L'ultima tappa del Tour ha visto infatti il sucesso del britannico Owain Doull che ha regalato la prima gioia di stagione al Team Ineos. Doull ha preceduto i compagni di fuga Brandle...


Un lampo azzurro a Laigueglia, in una giornata dal cielo bigio: Giulio Ciccone, abruzzese della Trek Segafredo oggi in gara con la maglia azzurra, ha dominato il Trofeo Laigueglia firmando un'azione bellissima sull'ultimo passaggio a Colla Micheri. La corsa esplode...


L'iridata Ceylin Del Carmen Alvarado conquista anche l'ultima prova dell'Ethias Cross che oggi si è disputata ad Hulst, in Olanda. La campionessa del mondo, portacolori della Alpecin Fenix, si impone allo sprint superando la rivale di sempre Annemarie Worts. Completa...


Prova di forza di Eli Iserbyt nell'Ethias Cross di Hulst, in Olanda. Il belga della Pauwels Sauzen domina la prova dal primo all'ultimo metro trionfando nettamente davanti all'inglese Tom Pidcock (Trinity) e al connazionale Toon Aerts (Telenet Baloise).


Uno dei papabili alla vittoria è il trevigiano Andrea Vendrame. Subito dopo il foglio di firma il portacolori della AG2R La Mondiale non ha nascosto il suo obiettivo. “La condizione è buona, arrivo da un bel periodo in Australia dove...


Andrea Piccolo, il milanese classe 2001, è uno dei più attesi corridori della corazzata Team Colpack Ballan. Anche per lui la prima stagionale è tra i professionisti sulle strade della Riviera di Ponente. “Tanta emozione essere qui al via di...


Una squadra solida forte di 16 atleti in grado di imporsi su qualsiasi traguardo, due direttori sportivi abili ed esperti, un team manager di comprovata serietà e professionalità, sponsor appassionati, entusiasti e che amano il ciclismo. Non manca veramente nulla...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155