LTDL 2018. LE ASPETTATIVE DEI TEAM ITALIANI. AUDIO

PROFESSIONISTI | 18/03/2018 | 04:35
Il Tour de Langkawi 2018 è ufficialmente iniziato oggi 18 marzo nei 35 gradi della prima frazione con partenza da Kangar e arrivo Kulim di 147,9 km e prima della partenza abbiamo colto l’occasione per una breve chiacchierata con i direttori sportivi delle tre squadre italiane al via ossia la Androni Giocattoli Sidermec, la Bardiani CSF e la Wilier Triestina Selle Italia.

Qui sotto un estratto degli interventi dei DS, a fondo pagina il file audio per ascoltarli in viva voce con le loro dichiarazioni complete.

L’attesissimo ritorno di Guardini (la sua intervista qui) investe la Bardiani CSF di grande attenzione. Roberto Reverberi: «Partiamo naturalmente da Favoriti visto che Guardini ha sempre fatto bene e dobbiamo prenderci la responsabilità di controllare la corsa, ma speriamo nell’aiuto altre squadre. Per la classifica punteremo su Sterbini anche se la salita di Cameron non è proprio adatta a lui. La condizione è buona abbiamo iniziato a ottenere risultati nelle ultime corse, in più arriviamo da Abu Dhabi dove il clima era simile, seppur meno umido, dunque ci siamo abituati al caldo. Guardini è stato in una squadra professional all’inizio carriera poi è passato in una World Tour ma non ha avuto quasi mai una squadra a disposizione, soprattutto nei grandi giri. E ora è tornato in una dimensione di squadra professional. Qui ha una certa esperienza e può insegnare ai giovani in più è il capitano e avrà sempre la squadra a disposizione».

La Androni Giocattoli Sidermec è guidata da Gianni Savio che si fermerà fino alla quarta tappa e da Alessandro Spezialetti. Le parole di Savio: «Finalmente si parte, sotto un certo profilo almeno i ragazzi hanno avuto modo di acclimatarsi visto che arrivavamo in un ambiente tutto diverso. Puntiamo alle vittorie di tappe, anche se non sarà facile visto che ci sono squadre molto attrezzate e corridori come Guardini che potremmo definire il “Cipolliini della Malesia” e che è il grande favorito. Per quanto riguarda le volate, Chirico e Bisolti dovranno aiutare nella parte finale con uno sforzo di circa 3 e 5 km poi entrerà in azione Frapporti per lasciare dunque spazio a Malucelli che sarà apripista di Belletti. Rivera non sarà coinvolto perché quest’anno sarà per lui ancora di apprendimento e deve imparare a stare al meglio in gruppo».

Spezialetti: «Per le volate abbiamo Belletti con Malucelli in seconda battuta, possiamo contare su una squadra competitiva e cerchiamo di portare a casa qualcosa di buono. In salita c’è Kevin Rivera che è la nostra promessa oltre che Chirico e Bisolti, dunque tre corridori lavoreranno per la volata e tre per puntare alla salita».

La Wilier Triestina Selle Italia è in mano a Tomas Aurelio Gil Martinez è il DS della Wilier Triestina Selle Italia che può contare su un Pacioni molto pimpante: «Siamo una squadra di scalatori giovani, vediamo come sarà la condizione. Alla fine c’è solo un giorno di salita (la quinta tappa, con arrivo a Cameron Highlands, ndr) ed essendo una corsa per velocisti puntiamo tutto su Pacioni che sta bene e che a Taiwan ha vinto una tappa e può darci belle soddisfazioni. E naturalmente conta molto la posizione nello sprint e un po’ di fortuna non guasta. Per noi è andata bene partire da Taiwan, facendo poi scalo a Hong Kong e arrivando a Penang perché i corridori erano già ambientati con il fuso orario».

Da Kangar, Diego Barbera

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quella che avrebbe dovuto essere una grande festa per la ripartenza in Belgio, si è trasformata in una giornata di tragica tristezza. È accaduto a Wortegem-Petegem, dove la madre del campone del Belgio Tim Merlier ha organizzato una corsa amatoriale...


Il campione del Sudarica Ryan Gibbons ha vinto la prima tappa del Tour de France virtuale precedendo il canadese Pier-André Coté della rally Cycling e l'australiano Nick Schultz della Mitchelton-Scott, mentre Mathieu van der Poelè rimasto ai piedi del podio....


La neoprofessionista britannica April Tacey, portacolori della Drops, ha vinto la prima tappa del Tour de France virtuale precedendo in una ppassionante testa a testa la statunitense Kristen Faulkner (Tibco-SVB) e l'olandese Chantal van den Broek-Blaak (Boels-Dolmans). Tra le grandi...


Un filo di voce, ferma. Come una vita spezzata. «Sono a pezzi, non ho parole - spiega a tuttobiciweb Marco Velo -. Eravamo in mezzo alla campagna, dove il traffico in pratica non c'è. Avevamo proprio scelto la campagna per...


E' una di quelle decisioni che un organizzatore non vorrebbe mai trovarsi costretto ad assumere. Una scelta che diventa ancor più difficile e triste quando quell'organizzatore risponde al nome dell'appassionatissimo Giampietro Bonin e la corsa in questione è il 45° Gp Sportivi...


Il giovane talento belga Mauri Vansevenant ha firmato ufficialmente un contratto con la Deceuninck Quick Step fino alla fine del 2023 e dal 15 luglio sarà a tutti gli effetti un professionista. «Volevo concludere la scuola prima di questo salto,...


"Abbiamo appreso con sorpresa da fonti parlamentari del ritiro dell'emendamento al Decreto rilancio, depositato dall'On. Nobili in fase di conversione e finalizzato a introdurre alcune importanti modifiche al codice della strada: è una decisione che prende in contropiede il mondo delle...


Una tragedia, l'ennesima, che scuote il mondo del ciclismo tutto e va a toccare una delle figure più conosciute del nostro movimento, Marco Velo, braccio destro di Davide Cassani. Questa mattina ha perso la vita la compagna dell'ex professionista bresciano,...


Per il protocollo sicurezza varato dall’Uci e dal Direttore sanitario dell’organizzazione mondiale del ciclismo il Professor Xavier Bigard ai primi di maggio vale solo un punto: «il protocollo rimane dipendente dalle leggi e dalle misure locali e nazionali in vigore...


Nairo Quintana dovrà osservare due settimane di riposo assoluto dopo l'incidente di cui è stato vittima ieri, quando è stato investito da una vettura mentre si allenava insieme al fratello Dayer e a Cayetano Sarmiento. Colpito dallo specchietto retrovisore di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155