NIBALI E POZZOVIVO, TIRRENO NEL MIRINO

PROFESSIONISTI | 05/03/2018 | 16:14
Con la tradizionale cronometro a squadre di Lido di Camaiore inizierà mercoledì la 53a edizione della Tirreno-Adriatico. Il percorso è abbastanza classico con due tappe per i velocisti, due per i finesseur, un finale in salita che porterà il gruppo da Foligno a Sarnano (Sassotetto) con oltre 14 km di salita finale e la conclusione con la crono individuale di San Benedetto del Tronto.

Vincenzo Nibali sarà il capitano della Bahrain Merida e spiega: «Arrivo a questa Tirreno in buone condizioni e sono curioso di vedere a che punto sono nella mia preparazione. All'inizio della stagione ero indeciso se partecipare o meno, poi ho scelto di venire anche perché la quinta tappa arriva a Filottrano, il paese del mio grande amico Michele Scarponi. E non potevo mancare a questo avvenimento».

Domenico Pozzovivo da parte sua aggiunge: «La Tirreno è una gara che mi è sempre piaciuta, questa sarà la mia undicesima edizione. Dopo il ritiro al Teide e l'Abu Dhabi Tour, mi sono allenato bene nel Sud Italia e voglio curare la classifica generale».

Sonny Colbrelli invece punterà alle volate: «Ci sono almeno un paio di frazioni che si adattano alle mie caratteristiche e proverò a fare il bottino pieno. Vengo da una sfortunata Strade Bianche e voglio riscattarmi. E poi la Tirreno mi aiuterà anche a completare la preparazione per la Milano-Sanremo e le prossime gare in Belgio».

Fiducioso il direttore sportivo Alberto Volpi: «L'edizione di quest'anno è piena di stelle, a cominciare da Chris Froome e Tom Dumoulin, Vincenzo e Domenico saranno i nostri leader, mentre Sonny avrà il compito di puntare alle tappe per i velocisti. L'incognita sarà il meteo che sembra annunciare condizioni difficili almeno nei primi giorni».

La formazione del Team Bahrain Merida per la Tirreno-Adriatico: Vincenzo Nibali, Domenico Pozzovivo, Sonny Colbrelli, Franco Pellizotti, Kanstantsin Siutsou, Kristijan Koren e Ramunas Navardauskas.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ogni giorno che passa Davide Ballerini si afferma sempre più ad altissimi livelli. Alla Omloop Het Nieuwsblad ha seguito gli attacchi nelle fasi concitate di gara e poi ha stravinto in volata la corsa, regolando un gruppo di circa 50...


Vincitore di prestigio per l’UAE Tour. Tadej Pogačar, re del Tour de France 2020, ha conquistato la corsa a tappe World Tour emiratina, regalando una grande gioia ciclistica alla propria squadra e agli appassionati sportivi degli Emirati Arabi Uniti. Lo sloveno...


Poderoso spunto del ventenne Tommaso Nencini e ciclismo fiorentino in trionfo nella 34^ Firenze-Empoli la classica di apertura della stagione per i dilettanti Under 23 in versione record per società presenti (31) e per numero di partenti (200), dal Piazzale...


David Gaudu si va affermando sempre più come capitando della Groupama FDJ e non è un caso che sia proprio lui a regalare il primo successo stagionale alla sua squadra. Gaudu ha vinto infatti la Faun Ardeche Classic superando allo...


Volata poderosa di Davide Ballerini alla Omloop Het Nieuwsblad 2021. La corsa si è conclusa un po' a sorpresa con uno sprint di 50 corridori, dominato dall'italiano della Deceuninck-QuickStep, con Jake Stewart (Groupama-FDJ) secondo e Sep Vanmarcke (Israel Start-Up Nation)...


Davide Persico, 19enne bergamasco di Cene, ha vinto la 97sima edizione della Coppa San Geo-Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano dei dilettanti, partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Vito di Bedizzole dopo 150 chilometri...


La graziosa e acculturata Erica Magnaldi ha vinto con grande merito la prima edizione del Trofeo Città di Ceriale riservato alle ragazze elite. Erica, classe 1992, laureata in medicina, ha battuto allo sprint la compagna di fuga Debora Silvestri, emergente...


È Caleb Ewan a portarsi a casa il successo nella tappa conclusiva dell'UAE Tour, la Yas Island Stage. Perfettamente supportato dalla sua Lotto Soudal, il velocista australiano ha letto benissimo la corsa, ha sfruttato la scia di Bennett sul rettilineo...


È trascorso qualche giorno, la rabbia si è tramutata in riflessione ma delusione e amarezza non si placano, soprattutto di fronte a quella che viene considerata una ingiustizia sportiva. E allora la Androni Sidermec affida i suoi pensieri ad una...


Tra i tanti messaggi ricevuti dal Presidente FCI, Cordiano Dagnoni, spicca anche quello del Direttore del Tour de France Christian Prudhomme. Il numero uno francesce (così come molte autorità internazionali) ha voluto far pervenire a Dagnoni il suo messaggio di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155