ALBASINI: «VOLATA CONTROVENTO MA... ANDAVO FORTE»

PROFESSIONISTI | 13/09/2017 | 15:20
Michael Albasini, 37 anni nel prossimo mese di dicembre, racconta così la sua vittoria nella Coppa Agostoni: «È stata una corsa controllata, c'erano anche pochi velocisti per cui pensavo che il finale sarebbe stato più animato, invece due e tre squadre hanno controllato la gara e ci sono stati pochi tentativi. Così, praticamente ho cominciato a "toccare i pedali" a due chilometri dal traguardo, ho preso la ruota degli Androni che erano i più numerosi e mi sembravano i più organizzati. Sono arrivato abbastanza fresco alla volata, eravamo controvento, ma avevo energie nelle gambe, sono partito lungo e ho vinto nettamente. Per primeggiare serve sia la forza che l'esperienza. Per il mondiale sono fiducioso, ma i favoriti sono altri. Sagan e Van Avermaet su tutti, il mio futuro compagno di squadra Matteo Trentin, Elia Viviani che ha vinto tanto in questo ultimo periodo, e Kristoff che corre in casa. Il futuro? Continuerò un anno ancora, mi piace troppo correre insieme ai giovani e cercare di trasmettere loro la mia esperienza».

da Lissone, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
13 settembre 2017 17:11 tempesta
Avemo di nuovo vinto, basta cosi e troppo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  È un libro da sorseggiare, gustare e assaporare in tutte le sue declinazioni, che sono perlomeno tre, visto che Davide Cassani e Giacomo Pellizzari in sella alle loro biciclette ci indicano percorsi, ma ci suggeriscono anche cosa vedere o...


Va in scena oggi la quarta tappa  del Tour de France virtuale, lungo un percorso di 45, 8 chilometri disegnato nel sud ovest della Francia: sulla carta un’altra frazione piuttosto semplice, destinata a corridori potenti e alle ruote veloci. Ricordiamo...


Sarebbe il momento migliore dell’anno per fare il Col du Telegraphe, il Col d’Aubisque, l’izoard, il Col de Tourmalet o la gloriosa Alpe d’Huez visto che le giornate estive sono il periodo migliore per frequentare questi iconici passi in bicicletta....


Finalmente si alza il sipario sulla III edizione di Italian Bike Festival. Dopo mesi di incertezze, la più grande manifestazione italiana dedicata al mondo della bike industry, agli appassionati di ciclismo e cicloturismo è pronta a confermare le date già...


  Dopo le due riunioni su pista al Velodromo di Firenze, il ciclismo toscano propone in questo mese di luglio due cronoscalate, ricordando personaggi storici del pedale. Martedì 14 luglio alle ore 21  infatti, al circolo Fosco Bessi a Settimello...


L’ultracycler ticinese Valentina Tanzi (damaceleste.com), dopo aver percorso l'anno scorso i deserti americani in sella alla sua bici da corsa - 3a donna assoluta nella durissima Race Across The West - quest'anno, con il suo progetto "Yes, I can!", voleva...


“Sono felice di aver visto questi atleti delle 8 squadre Continental Italiane arrivare fino a Vo’. Voglio fin da ora dire che ci impegneremo per far diventare questo itinerario Codogno - Vo’ una classica del ciclismo giovanile italiano”. Con queste...


Diceva il vecchio adagio «anno bisesto, anno funesto...». Beh, diciamo che finora il 2020 non ci ha fatto mancare davvero nulla, nemmeno oggi nel giorno della ripartenza delle corse. La crono di Roveredo di Guà, infatti, è stata sospesa a...


La seconda giornata del nostro bike tour in Romagna ci ha regalato un incontro a sorpresa davvero speciale: Vasco Rossi. Il menù prevedeva 80 km con 800 mt di dislivello (la traccia è disponibile su Strava, ndr), da Riccione su...


Grande prestazione di Vittoria Bussi alla prima uscita stagionale dopo la lunga pausa. La romana, classe 1987 del team Open Cycling, domina la cronometro di Roveredo di Guà (Verona) per donne elite e juniores, percorrendo i 10 km del tracciato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155