GIRO. NIBALI: VEDIAMO COME REAGIRÀ IL MIO FISICO

PROFESSIONISTI | 22/05/2017 | 18:21
«Domani si riparte con una tappa durissima, vediamo come affrontare queste giornate che saranno decisive. Ci sono stati arrivi con salite secche, ho pagato, sono andato in difficoltà, il mio svantaggio è considerevole. È stato un Giro molto duro, io ho l'esperienza dalla mia e vedremo come risponde il mio fisico. Mortirolo e Stelvio due volte, dopo il giorno di riposo per tanti può essere pericoloso, ma in tanti possono recuperare». Lo ha detto, in conferenza stampa, Vincenzo Nibali, nel giorno di riposo del 100/o Giro d'Italia di ciclismo.

E poi il campione siciliano ha affrontato anche un argomento di carattere sociale alla vigilia di un anniversario significativo: «Il messaggio che ci hanno lasciato Giovanni Falcone e Paolo Borsellino è un grande e bel messaggio: per il futuro, per i giovani, per la Sicilia e per il futuro di tutto il Paese. Spendiamo tante bellissime parole, ma è sempre troppo poco quello che si fa per combattere il male. Ci sono tantissime persone che portano avanti tante battaglie e lo fanno nel miglior modo possibile».

È questo il messaggio di Vincenzo Nibali, siciliano di Messina, vincitore di tutte le grandi corse e tappe di ciclismo, icona sportiva dell'Isola, alla vigilia del 25/o anniversario della strage di Capaci, dove il 23 maggio 1992 vennero uccisi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta.

Copyright © TBW
COMMENTI
22 maggio 2017 20:50 foxmulder
Da suo tifoso ed estimatore: Nibali non ha la gamba. L'ultima volta che l'ha avuta è stato al Tour che ha vinto. Resta il rammarico in quell'occasione di non essere riuscito (per colpa del keniano) a giocarsela fino alla fine con Froome, ma da lì in poi secondo me non è più arrivato a quei livelli. Sarebbe interessante vedere le curve CP di questi anni, ma la mia opinione è questa. Ed è un peccato, perché non vedo nessuno all'orizzonte in grado di compiere le stesse gesta dello Squalo (che, con mezza gamba, tra l'altro, si è vinto un Lombardia e non ha mancato di molto l'Olimpiade).

Complimenti campione per il tuo messaggio di pace e legalità !
22 maggio 2017 23:22 Vincent
Carissimo Vincenzo sono un tuo fan da sempre ti ho visto al Tour che ai vinto nella salita di Chanrousse . Si ai la gamba ci proverei ne sono convinto per me il giro e aperto da domani inizia la grande sfida poi scrivere una nuova pagina della legenda di questo sport per te solo la vittoria conta il primo posto a Milano. Dai campione siamo tutto con te prova attacca da lontano se poi ci dve provare tutto può succedere forza Nibali poi vincere il Giro Dumoulin e forte ma se attaccato da lontano può crollare .

Verissimo Fox e Vinc
23 maggio 2017 00:00 palo
Verissimo quello che dite entrambi: quella gamba non l'ho più vista neanch'io. Quella stoccata a Sheffield, secondo me, vale come un Mondiale: c'erano tutti ma proprio tutti! E per il Giro 100 Vincenzo ha il carattere e il fondo per compiere qualunque impresa e ribaltare la classifica, anche senza una squadra all'altezza di certe corazzate viste sulle strade di questo Giro.

Nibali comunque competitivo
23 maggio 2017 12:05 runner
Signori, al netto della straordinaria carriera di Nibali, ricordiamoci che il siciliano ha comunque 33 anni. E a quest'età è NORMALE non avere più le forse di una volta. Per questo è meno esplosivo. Ciononostante dimostra ancora una notevole forza, sia fisica che di volontà ed una buona condizione. Di sicuro ci proverà. Se vincerà il Giro o no, nessuno può dirlo. Ma sta comunque correndo questo Giro con onore.

23 maggio 2017 16:44 foxmulder
Che bello scrivere cose ed essere smentiti così!!! Grande cuore

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

il norvegese Markus Hoelgard, portacolori della Uno-X, ha vinto la tappa conclusiva dell'Arctic Race Tour precedendo il connazionale Grondhal Jansen. Terza posizione per Alexey Lutsenko che è riuscito a ribaltare la situazuone di partenza e a strappare a Warren Barguil...


Vittoria di Marco Landi nel 19simo Trofeo città di Conegliano per elite e under 23. Il corridore della Zalf Fior ha superato sul traguardo di Scomigo (Tv) Yuri Colonna, del Team Casillo Maserati e Mattia Bais del Cycling Team Friuli....


  Autentica tappa per uomini da classiche, l'ultima del Binck Bank Tour: vittoria per Oliver Naesen che ha preceduto Van Avermaet e De Plus. Proprio quest'ultimo, 23enne scalatore belga, ha conquistato il sucesso finale regalando alla Jumbo Visma l'ennesimo trionfo...


C'è la firma del britannico Fred Wright sulla quarta tappa del Tour de l'Avenir, la Mauriac - Espalion di 158, 2 km. Secondo posto di giornata per lo svizzero Joël Suter e terzo per il norvegese Soren Waerenskjold  con l'azzurro...


Successo del veronese Federico Zorzan nel 17simo Gran Premio Dmt-7^ Gran Premio Alè per Juniores che si è disputato a Castel Dario nel Mantovano. Il giovane corridore della Autozai Contri Omap ha preceduto Luca Cretti del Massì Supermercati e Alessio...


Un centinaio di juniores compresa la Nazionale della Slovenia, hanno preso parte alla 58^ Coppa Pietro Linari, svoltasi a Borgo a Buggiano su di un tracciato che prevedeva dopo 5 giri in pianura, per tre volte la scalata di Buggiano...


Sono tante 103 edizioni di una gara ciclistica. E’ il numero raggiunto quest’anno dal Giro del Casentino vinto da grandi campioni del pedale come Fausto Coppi che si aggiudicò la gara 80 anni or sono. Proprio ricordando l’impresa del “Campionissimo”...


Di rientro dai mondiali in pista di Francoforte, dove si è classificato al quinto posto nell'Inseguimento individuale, Andrea Piccolo ha subito lasciato il segno con una grande impresa. Il corridore del Team Lvf ha conquistato per distacco la corsa in...


Dominio assoluto della Mitchelton Scott sulle strade della Repubblica Ceca. Lucas hamilton ha infatti vinto la quarta e ultima tappa della corsa davanti al compagno di squadra Daryl Impey. E nella classifica finale, parti invertite con Impey primo e Hamilton...


Un altro successo di prestigio per Marta Bastianelli. La campionessa italiana e vincitrice del Giro delle Fiandre, si è imposta nella Postnord Vargarda West Sweden gara di World Tour donne elite che si è disputata in Svezia sulla distanza di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy