VUELTA. BIS DI GILBERT, RECUPERA QUINTANA
209 i chilometri da percorrere per raggiungere Guadalajara
Copyright © TBW
16:27
A domani per un'altra tappa imperdibile della Vuelta.
16:25
Nairo Quintana risale in seconda posizione nella classifica generale, sempre guidata da Primoz Roglic.
16:23
Il gruppo maglia rossa chiude a 5'29" dal vincitore di tappa.
16:19
Dopo Bilbao, Gilbert conquista anche Guadalajara davanti a Bennett e il compagno Cavagna.
16:18
Philippe Gilbert non molla la ruota dell'irlandese e lo salta andando a vincere agevolmente.
16:17
Parte lunghissimo Sam Bennett...
16:16
Il ceco passa al triangolo rosso con una manciata di secondi sugli inseguitori.
16:14
A 2,2 km dall'arrivo attacca deciso Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step).
16:11
Non varia il gap ai - 5 km al traguardo.
16:07
Al cartello dei 10 km al traguardo i battistrada hanno 5'10" sul gruppo maglia rossa.
16:03
Nel drappello di testa ci credono soprattutto Movistar, Sunweb e Deceuninck-Quick Step.
15:59
Dopo 4 ore di corsa la media è di 49,6 km/h. Impressionante.
15:56
Giornata trascorsa a ritmo folle, siamo già a 20 km dal traguardo.
15:52
Movistar protagonista con 4 atleti in avanscoperta e 3 nel gruppo maglia rossa.
15:46
4'37" a 30 km dall'arrivo per i battistrada, che ricordiamo sono: José Joaquín Rojas, Imanol Erviti, Nelson Oliveira, Nairo Quintana (Movistar Team), Silvan Dillier (AG2R La Mondiale), Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), Jonas Koch (CCC Team), Philippe Gilbert, Rémi Cavagna, Eros Capecchi, Tim Declercq, James Knox, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Lawson Craddock (EF Education First), Sam Bewley, Dion Smith (Mitchelton-Scott), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Owain Doull, Wout Poels, Tao Geoghegan Hart, Ian Stannard (Team Ineos), Wilco Kelderman, Nikias Arndt, Rob Power, Max Walscheid (Team Sunweb), Juan Sebastián Molano (UAE Team Emirates).
15:41
Questa la composizione del gruppo principale: Alejandro Valverde, Antonio Pedrero, Marc Soler (Movistar Team), Miguel Ángel López, Dario Cataldo, Jakob Fuglsang, Ion Izagirre (Astana Pro Team), Rafal Majka, Pawel Poljanski (Bora-Hansgrohe),Tobias Ludvigsson (Groupama-FDJ), Carl Hagen (Lotto-Soudal), Esteban Chaves, Mikel Nieve, Nick Schultz (Mitchelton-Scott), Amanuel Ghebreizhabier (Dimension Data), Sebastián Henao (Team Ineos),Primoz Roglic (Jumbo-Visma), Martijn Tusveld (Team Sunweb),Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), Héctor Sáez (Euskadi-Murias).
15:38
La Movistar in gruppo sta cercando di isolare Roglic e Pogacar, rimasti a corto di compagni.
15:34
Dopo quello dell'Astana, in gruppo arriva il forcing della Movistar che seleziona ulteriormente il gruppo maglia rossa.
15:30
La strada sale e il campione olandese molla, Capecchi si riporta sui primi.
15:27
Dal drappello di testa perde contatto Fabio Jakobsen, scortato da Eros Capecchi.
15:23
A 50 km dal traguardo il gruppo maglia rossa paga 5'30" ai battistrada.
15:19
Il vento si fa più intenso, ora soffia lateralmente alla marcia della corsa.
15:15
Sono in 7 dietro a darsi il cambio.
15:11
A dettare il passo in gruppo ci sono sempre Astana, UAE e Jumbo-Visma. Anche la Bora Hansgrohe ha messo un uomo a tirare per difendere il 5° posto di Majka.
15:08
Si continua a pedalare "pancia a terra", sia davanti che dietro.
15:03
Se la tappa finisse in questo momento Roglic si manterrebbe al comando con 2'27" su Quintana, che ha sopravanzato Valverde, Pogacar e Lopez.
15:00
A 70 km dal traguardo i 30 di testa hanno 5'17" sul gruppo maglia rossa e 6'05" sulla seconda parte del gruppo.
14:56
Il vento ora soffia a favore rispetto alla marcia dei corridori.
14:53
Per non farci mancare nulla... via ai ventagli.
14:47
Nel gruppo Roglic non ci pare di scorgere maglie della Cofidis, il 7° posto in classifica generale di Nicolas Edet è a forte rischio.
14:44
Grazie al lavoro soprattutto di Deceuninck Quick Step e Movistar il margine dei battistrada supera i 6'.
14:39
Il gruppo maglia rossa li insegue a 5'45", un secondo gruppo viaggia con 5'55" di ritardo dalla testa della corsa.
14:32
Restano in 30 al comando della corsa.
14:28
Si è rialzato Marco Marcato per aiutare Pogacar e la UAE Team Emirates nell'inseguimento.
14:25
Altro che guadagnare, il gruppo continua a perdere. Il ritardo è di 5'16" a 100 km dall'arrivo.
14:22
Se il gap restasse così Kelderman salirebbe in 5a posizione in classifica generale, Knox in 8a.
14:19
Il ritardo del gruppo sale a 5'02". Quintana riduce il suo distacco dalla maglia rossa a 2'41" e supera il compagno Valverde nella classifica generale.
14:14
Alle sue spalle transitano Wilco Kelderman (Team Sunweb), che guadagna 2", e Owain Doull (Team Ineos).
14:13
Sam Bennett (Bora-Hansgrohe) passa per primo al traguardo volante di Atienza.
14:11
Oliviero Troia (UAE Team Emirates) viene riassorbito dal gruppo e si mette al lavoro per Pogacar.
14:08
La grande selezione ha fatto sì che ci siano più uomini all'attacco che in gruppo.
14:05
Il gruppo maglia rossa è ridotto a sole 30 unità. Al momento paga 4'38" agli attaccanti.
14:02
Dopo due ore di corsa la media è di 47,6 km/h!
14:00
In testa alla corsa sono rimasti in 32: José Joaquín Rojas, Imanol Erviti, Nelson Oliveira, Nairo Quintana (Movistar Team), Gorka Izagirre, Luis León Sánchez (Astana), Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), Jonas Koch (CCC Team), Philippe Gilbert, Eros Capecchi, Tim Declercq, Fabio Jakobsen, James Knox, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Lawson Craddock (EF Education First), Sam Bewley, Dion Smith (Mitchelton-Scott), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Owain Doull, Wout Poels, Tao Geoghegan Hart, Ian Stannard (Team Ineos), Wilco Kelderman, Nikias Arndt, Casper Pedersen, Rob Power, Max Walscheid (Team Sunweb), Alex Kirsch (Trek-Segafredo), Marco Marcato, Juan Sebastián Molano e Oliviero Troia (UAE Team Emirates).
13:57
Dopo 90 km "a tutta" perdono contatto Rasmus Tiller (Dimension Data), Damien Howson ed Esteban Chaves (Mitchelton-Scott).
13:53
Al via stamane Nairo Quintana era dietro a Tadej Pogacar di 4'01", ora virtualmente gli è davanti in classifica generale.
13:49
Perdono contatto Pierre Latour, Quentin Jauregui, Clément Venturini (AG2R La Mondiale), Heinrich Haussler (Bahrain-Merida), Nathan Van Hooydonck (CCC Team), Daniel Martinez (EF Education First), Ben King (Dimension Data), John Degenkolb (Trek-Segafredo), Jetse Bol (Burgos-BH), Gonzalo Serrano (Caja Rural-Seguros RGA) e Aritz Bagües (Euskadi-Murias).
13:46
La strada sale e iniziano le scaramucce nel drappello di testa.
13:43
Nel gruppo maglia rossa, a 4'20", forza il ritmo la Bora-Hansgrohe.
13:40
Facciamo un po' di ordine. Questa la composizione della fuga: Jose Joaquin Rojas, Imanol Erviti, Nelson Oliveira, Nairo Quintana (Movistar Team), Pierre Latour, Quentin Jauregui, Clément Venturini (AG2R La Mondiale), Gorka Izagirre, Luis Leon Sanchez (Astana), Heinrich Haussler, Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), Jonas Koch, Nathan Van Hooydonck (CCC Team), Philippe Gilbert, Eros Capecchi, Tim Declercq, Fabio Jakobsen, James Knox, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Lawson Craddock, Daniel Martinez (EF Education First), Tosh van der Sande (Lotto Soudal), Esteban Chaves, Sam Bewley, Damien Howson, Dion Smith (Mitchelton-Scott), Edvald Boasson Hagen, Ben King, Rasmus Tiler (Dimension Data), Owen Doull, Wout Poels, Tao Geoghegan Hart, Ian Stannard (Team Ineos), Wilco Kelderman, Nikias Arndt, Casper Pedersen, Rob Power, Max Walscheid (Sunweb), John Degenkolb, Alex Kirsch (Trek Segafredo), Marco Marcato, Juan Sebastian Molano, Oliviero Troia (UAE Team Emirates), Jetse Bol (Burgos-BH), Gonzalo Serrano (Caja Rural-Seguros RGA), Aritz Bagües (Euskadi-Murias).
13:35
A differenza di quanto annunciato in precedenza invece non ci sono Hermann Pernsteiner (Bahrain-Merida), Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step), Mitchell Docker (EF Education First) e Jaco Venter (Dimension Data).
13:32
Radio Vuelta informa che tra gli uomini al comando ci sono Gorka Izagirre (Astana), Nathan Van Hooydonck (CCC Team), Owen Doull e Ian Stannard (Team Ineos).
13:26
Come non detto, l'ultimo rilevamento cronometrico parla di 4'05" per i battistrada.
13:21
Il gap si è stabilizzato sui 3'. Mancano 150 km al traguardo.
13:18
Pernsteiner (Bahrain-Merida), all'attacco con l'esperto compagno Heinrich Haussler, nelle dichiarazioni prima della partenza aveva predetto che sarebbe stata la tappa più impegnativa di questa Vuelta.
13:15
A rendere la situazione ancora più dura e incerta c'è anche il vento.
13:12
Continua il braccio di ferro tra fuggitivi e gruppo.
13:09
Il vantaggio dei 48 attaccanti raggiunge i 3'.
13:06
Madrid sembra vicina, ma da qua a domenica può ancora succedere di tutto.
13:03
Una tappa sulla carta semplice rischia di scombussolare la classifica generale. Di sicuro metterà altra fatica nelle gambe dei corridori, che da domani troveranno altre salite da scalare.
12:58
Quest'imboscata è troppo pericolosa anche per Miguel Angel Lopez, che chiede anche ai propri compagni di mettersi davanti al gruppo a tirare.
12:55
Dopo 50 km dal via il vantaggio dei battistrada è di 2'37".
12:50
Dietro a sobbarcarsi il peso dell'inseguimento sono sempre Jumbo Visma e UAE Team Emirates.
12:47
La Deceuninck-Quick Step è la squadra meglio rappresentata davanti con addirittura 7 uomini.
12:44
Anche Tadej Pogacar mette al lavoro in testa al gruppo i suoi.
12:42
Situazione davvero delicata per Roglic e compagni: 48 corridori in avanscoperta sono davvero tanti.
12:38
Tra gli attaccanti Roglic deve fare attenzione anche a Kelderman (8° a 10'34"), Knox (11° a 13'26") e Pernsteiner (10° a 12'05") che possono contare sul supporto di più di un compagno all'attacco con loro.
12:35
Del gruppo di testa fanno parte anche Nelson Oliveira (Movistar Team), Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Rémi Cavagna, Tim Declercq, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Esteban Chaves (Mitchelton-Scott) e Alex Kirsch (Trek-Segafredo).
12:33
Dopo 30 km dal via il gap è salito a 1'52".
12:31
Powless, che si era rialzato, ritorna in gruppo per dare manforte nell'inseguimento alla sua Jumbo Visma.
12:29
Tra loro il meglio piazzato in classifica generale è Quintana: 6° a 7'43" da Roglic.
12:25
Ecco la composizione della fuga: Jose Joaquin Rojas, Imanol Erviti, Nairo Quintana (Movistar Team), Pierre Latour, Quentin Jauregui, Clément Venturini (AG2R La Mondiale), Luis Leon Sanchez (Astana), Heinrich Haussler, Hermann Pernsteiner (Bahrain-Merida), Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), Jonas Koch (CCC Team), Philippe Gilbert, Eros Capecchi, Fabio Jakobsen, James Knox (Deceuninck-Quick Step), Lawson Craddock, Mitchell Docker, Daniel Martinez (EF Education First), Thomas De Gendt, Tosh van der Sande (Lotto Soudal), Sam Bewley, Damien Howson, Dion Smith (Mitchelton-Scott), Edvald Boasson Hagen, Ben King, Rasmus Tiler, Jaco Venter (Dimension Data), Wout Poels, Tao Geoghegan Hart (Team Ineos), Neilson Powless (Jumbo-Visma), Wilco Kelderman, Nikias Arndt, Casper Pedersen, Rob Power, Max Walscheid (Sunweb), John Degenkolb (Trek Segafredo), Marco Marcato, Juan Sebastian Molano, Oliviero Troia (UAE Team Emirates), Jetse Bol (Burgos-BH), Gonzalo Serrano (Caja Rural-Seguros RGA), Aritz Bagues (Euskadi-Murias).
12:21
Quando mancano 200 km al traguardo il forte drappello dei battistrada viaggia con 1'18" sul gruppo maglia rossa.
12:16
Il gruppo concede loro 1'20" in questo momento.
12:12
Aumenta il vantaggio dei battistrada.
12:08
15" per il numeroso gruppo di attaccanti, da cui spicca Quintana.
12:04
Avvio veloce. Al km 3 provano a prendere il largo in 35.
12:00
La Vuelta è già partita da Aranda de Duero e arrivata a Guadalajara nel 2006, quel giorno vinse Luca Paolini.
11:57
Prende il via ufficialmente la tappa.
11:53
Nairo Quintana (Movistar Team) veste la maglia verde, Geoffrey Bouchard (AG2R La Mondiale) quella a pois e Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) quella bianca.
11:50
A 5 tappe da Madrid Primoz Roglic (Jumbo-Visma) veste per il settimo giorno la maglia rossa.
11:48
Il vincitore della tappa con arrivo a Ares del Maestrat, Jésus Herrada (Cofidis), non prenderà il via. La sua squadra sui social media informa che si è ammalato.
11:46
Il gruppo sta già affrontando gli 8.7 km neutralizzati verso il km 0.
11:44
Oggi andremo da Aranda de Duero a Guadalajara percorrendo 219,7 km.
11:42
Dopo il secondo giorno di riposo, la Vuelta riparte con la tappa numero 17, la più lunga dell’edizione 2019.
11:40
DIRETTA A CURA DI GIULIA DE MAIO

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Non si vive di sola palestra e allora CR7, dopo il pareggio con la Fiorentina, deve aver pensato che era meglio passare una giornata all'aria aperta con tutta la famiglia. Tra i tanti sport da lui praticati, ecco che compare...


Primoz ROGLIC. 10. La crono gli spiana la strada, poi lui con calma olimpica, risponde a tutti colpo su colpo tanto da spianare anche le montagne. È il Primoz sloveno a vincere un Grande Giro, completa l’anno delle prime volte...


Si aggiunge un altro importante tassello al progetto giovani dell’Androni Giocattoli Sidermec. Per la stagione 2020, infatti, i campioni d’Italia hanno ingaggiato Nicola Bagioli. Nato il 19 febbraio 1995 a Sondrio, il 24enne di Lanzada è considerato uno dei giovani...


Dopo il 4°posto ottenuto venerdì nel GP Quebec, Diego Ulissi va vicino al successo nel GP Montreal: sulla retta finale in costante ascesa, solo Greg Van Avermaet è stato in grado di precedere il corridore dell’UAE Team Emirates in una...


Era il più atteso e non ha tradito le aspettative: Artem Ovechkin (TSG) si impone nel cronoprologo che ha fatto scattare la seconda parte del Tour of China 2019 attorno al pittoresco villaggio di Hewan a Jianghua nella provincia dell'Hunan....


Bravo Bobbo! In Romania, come stagista del Team Novak, il corridore della Delio Gallina Colosio Eurofeed si è fatto ammirare per le sue doti di velocisti anche tra i professionisti. Nella quinta e ultima tappa del Turul Romaniei, del calendario...


Si risolve con due volate a gruppo compatto la terza edizione del Trofeo città di Ghedi per la categoria Esordienti. Tra gli atleti di primo anno è Nicolò Damato, milanese della Bareggese, ad imporsi davanti a Maifredi e Luca Braghini,...


    Il leader dell'Astana Miguel Angel Lopez ha chiuso al 5° posto nella classifica generale finale della Vuelta a España ed è salito sul podio finale di Madrid per essere premiato...


Sarà una Colombia di grandi firme, quella che disputerà il mondiale nello Yorkshire. Per la prova dei profesisonisti sono stati convocati, infatti, Nairo Quintana, Fernando Gaviria, Álvaro Hodeg, Esteban Chaves, Sebastián Molano, Sebastián Henao, Daniel Martínez ed il re del...


Antonio Colombo Arte Contemporanea è lieta di presentare Columbus continuum. 100 anni di un’industria metallurgica milanese; serie di mostre e attività, collegate ai cento anni di Columbus, un' azienda metallurgica italiana specializzata nella produzione e lavorazione del tubo metallico e delle...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy