GP LARCIANO, SCHACHMANN BRUCIA MATTIA CATTANEO
Sarà il San Baronto a caratterizzare il percorso della prova toscana
Copyright © TBW
15:53
Grazie per averci seguito in questa cronaca, restate su tuttobiciweb per tutte le notizie e le dichiarazioni.
15:52
Applausi anche per Mattia Cattaneo, promotore dell'azione decisiva sul San Baronto.
15:51
Già ieri Schachmann si era messo in mostra alla Strade Bianche e aveva pagato dazio alal fortuna, ma oggi ha imposto la sua legge al termine di una grande azione.
15:50
Ancora un Androni al terzo posto, dovrebbe essere Vendrame.
15:50
VINCE SCHACHMANN, CATTANEO E' SECONDO.
15:49
SARA' VOLATA A DUE PER LA VITTORIA.
15:49
Cattaneo e Schachmann preparano la volata...
15:48
ULTIMO CHILOMETRO.
15:47
Schachmann tenta a sua volta un allungo a due chilometri.
15:44
Cattaneo gioca il tutto per tutto in discesa.
15:43
21 secondi annuncia Radiocorsa.
15:42
Ancora sette chilometri per Schachmann e Cattaneo.
15:40
Cresce il vantaggio della coppia di testa: 18 secondi.
15:38
E si comincia a scendere.
15:36
Riparte ancora Cattaneo con Schachmann a ruota.
15:36
Siamo ormai a 10 km dalla conclusione.
15:35
Rientrano in cinque, c'è il forcing di Masnada.
15:34
Si formano tanti gruppetti, separati da pochi seondi uno dall'altro.
15:33
Cattaneo, Howson e Prades allungano, gli altri attaccanti sono ripresi dalla testa del gruppo.
15:31
Rientra un atleta della Mitchelton Scott, si muove anche Pinot.
15:30
Ripreso Hagen mentre ci avviciniamo alla parte più dura della salita.
15:29
Allunga Hagen mentre Gabburo rientra.
15:27
Comincia la salita.
15:27
Gabburo ha finito il suo lavoro e si stacca, restano in otto al comando.
15:24
Il gruppo continua a rilanciare e guadagna terreno.
15:23
Gabburo tira a tutta sacrificandosi per Visconti.
15:20
Israel e Mitchelton a tirare in testa al gruppo.
15:19
Venti chilometri al traguardo.
15:17
Sale a 40 secondi il distacco del gruppo.
15:17
Al comando abbiamo Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe), Eduard Prades e José Joaquin Rojas (Movistar), Manuele Mori (UAE Team Emirates), Davide Gabburo e Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM), Krister Hagen (Riwal Readynez), Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli Sidermec) e Federico Zurlo (Giotti Victoria)
15:16
Ci prova Zurlo da solo e guadagna qualche decina di metri.
15:15
Anche Hagen, Visconti e Rojas fanno parte del gruppetto degli attaccanti, insieme a Zurlo che è rientrato.
15:14
32 secondi il ritardo del gruppo a 25 chilometri dal traguardo.
15:12
Si forma in testa un gruppetto di 9 corridori.
15:11
Quattro inseguitori a soli 9 secondi. A tirare il gruppo è la Mitchelton con Stannard.
15:10
Passaggio sul traguardo, suona la campana.
15:09
In discesa restano al comando Prades, Mori, Gabburo e Benedetti con Mattia Cattaneo che riesce a rientrare.
15:07
Fondo stradale bagnato e molto scivoloso.
15:05
Cesare Benedetti rientra sui battistrada.
15:05
Terzo scollinamento al San Baronto, gruppo cronometrato a 12 secondi.
15:04
Plotoncino di cinque uomini al comando: Eduard Prades (Movistar), Manuele Mori (UAE Team Emirates), Davide Gabburo (Neri Sottoli) e Mattia Cattaneo (Androni Sidermec).
15:02
Accelera Zurlo della Giotti Victoria.
15:01
In salita cominicano gli scatti.
15:00
I battistrada sono ormai prossimi al San Baronto.
14:59
Ci sono 40 secondi ora a separare i due tronconi del gruppo.
14:58
Forcing della Bora in testa al gruppo, restano davanti 30 corridori.
14:53
Si affacciano in testa al gruppo anche gli uomini della Neri Sottoli e della Katusha Alpecin.
14:52
Al km 157 di corsa (- 42 al traguardo) Radiocorsa segnala gruppo nuovamente compatto.
14:49
IMMAGINI IN STREAMING. Vi ricordiamo che dalle 15.00 potrete vedere su questa stessa pagina le immagini in streaming.
14:48
Sono gli uomini della Bora Hansgrohe a scandire il passo in questa fase.
14:47
Ancora una caduta, coinvolti un altro atleta della Bardiani e Florez della Androni. A terra anche un atleta della Mitchelton che stava scandendo il passo in prima posizione.
14:46
Finiscono a terra Alessandro Tonelli della Bardiani Csf e Matteo Domenicali della Beltrami TSA.
14:46
Ed ecco che ricomincia la salita.
14:43
I corridori stanno viaggiando velocemente verso la seconda salita del San Baronto.
14:36
Radiocorsa segnala gruppo compatto che procede ad andatura sempre molto elevata.
14:35
Ci avviciniamo al cartello dei 150 km di corsa e a quello dei 50 km al traguardo.
14:31
Gruppo sfilacciato al passaggio, ma ormai si va verso il ricompattamento.
14:31
A terra in discesa anche il russo Petr Rikunov della Gazprom Rusvelo.
14:30
IMMAGINI IN STREAMING. Si tratta della seconda prova della Ciclismo Cup e vi ricordiamo che dalle 15.00 potrete vedere su questa stessa pagine le immagini in streaming.
14:29
Finisce a terra un corridore del Team Novo Nordisk e si fraziona nuovamente il gruppo.
14:28
Gruppo nuovamente compatto nell'imminenza del passaggio da Larciano.
14:27
Ai quattro battistrada restano ormai cento metri di vantaggio o poco più.
14:26
Nella zona del traguardo comincia a scendere qualche goccia di pioggia mentre i corridori sono impegnati in discesa per avviarsi alal conclusioen del primo dei quattro giri finali.
14:25
Il gruppo scollina a soli 18 secondi dai battistrada.
14:23
Salendo verso il San Baronto l'andatura aumenta vertiginosamente.
14:20
Il forcing tra i fuggitivi permette a Sebastian Mora e Alvaro Cuadros (Caja Rural RGA), Dario Puccioni (Sangemini Trevigiani) e Alexis Guerin (Delko Marseille Provence) di restare al comando. Gli altri battistrada sono ormai ripresi dal gruppo.
14:12
Radiocorsa informa che la media dopo tre ore di corsa è di 45,3 kmh.
14:10
Guerin stacca Delcò e riesce a riportarsi sui battistrada. Il gruppo è a meno di un minuto.
14:04
Il gruppo si sta avvicinando a buon ritmo e ormai mette i battistrada nel mirino
14:00
Delcò è raggiunto da Guarin, hanno 1'05'' dai sei in fuga al km 116, gruppo a 1'22''
13:56
1'56'' per Guarin, 2'30'' gruppo alla fine del quinto giro
13:50
Caduta per Luca Wackermann
13:48
Lorenzo Delcò perde contatto dai sei compagni di fuga
13:43
Guerin passa sul Baronto a 1'34'' dai fuggitivi, 2'10'' per il gruppo
13:38
Al 107esimo km, Guerin ha 2 minuti di ritardo, il gruppo 2'34''
13:35
Si avvantaggia dal gruppo Alexis Guerin (Delko Marseille)
13:29
Al km 103 il vantaggio è di 2'40''
13:21
La media dopo la seconda ora è di 47,7km/h
13:14
Al termine del quarto giro, il gruppo transita a 4'14''
13:04
4'25'' il vantaggio quando mancano 3 km al nuovo passaggio
13:03
Ricordiamo la composizione del gruppo fuggitivi: Sebastian Vedri Mora e Cuadros Morata (Caja Rural), Andrea Peron (Team Novo Nordisk), Lorenzo Delcò (Biesse Carrera), Dario Puccioni (Sangemini Trevigiani), Emanuele Onesti (Giotti Victoria) e Luca Mozzato (Dimension Data)
12:58
Scende ancora il distacco, ora è di 4'43'' al km 83 di corsa
12:51
Cala sensibilmente il gap, ora è di 5'04'' al 75esimo km di gara
12:45
Situazione che si è ormai stabilizzata: gruppo a 5'20'' al km 72
12:41
Davanti si segnalano a tirare Bora, Groupama FDJ e Neri Sottoli
12:40
Al terzo passaggio, il gruppo transita con 5'33'' di ritardo
12:33
Il gruppo passa sotto il cartello dei 60 km percorsi a 5'35'' guidato dalla Groupama FDJ
12:30
Superati i 60 km di corsa
12:29
Ripreso il contrattaccante dal peloton
12:26
Il gruppo è cronometrato a 5'20''
12:24
Sta per terminare l'avventura solitaria di Kobernyak, ormai a 4'03''
12:22
55 km di gara completati, uno dei favoriti di oggi ossia Thibaut Pinot si avvicina all'ammiraglia
12:17
Al km 49 il gruppo ha un gap di 5'12'' mentre Kobernyak pedala a 2'40''
12:12
Il gruppo passa a 5 minuti guidato dalla Bora, media della prima ora 47,600km/h
12:04
E il gruppo transita a 4'28''. Prossimo al nuovo giro
12:01
Al km 39 il contraccante galleggia a 1'09''
11:57
Sale rapidamente il vantaggio sul gruppo, ora è di 3 minuti quando sono stati percorsi circa 37 km
11:55
Al km 33 i sette hanno 57 secondi su Evgeny Kobernyak (Gazprom Ruscello) e 1’06’’ sul gruppo
11:53
Altro tentativo, che sembra riuscire nell’intento di andare via. Dentro troviamo ancora Sebastian Vedri Mora e Cuadros Morata (Caja Rural), Andrea Peron (Team Novo Nordisk), Lorenzo Delcò (Biesse Carrera), Dario Puccioni (Sangemini Trevigiani), Emanuele Onesti (Giotti Victoria) e Luca Mozzato (Dimension Data)
11:46
Si passa il cartello del km 30, grande ritmo in gara e davanti si distinguono sia la Nazionale Italiana sia la Caja Rural
11:45
Brian Kamstra (Novo Nordisk) molto attivo in testa al gruppo
11:44
Al km 25 si esaurisce la fuga
11:43
Al km 24 il vantaggio dei cinque è di appena 10 secondi
11:43
Per un po' aveva provato a rincorrerli Sebastian Vedri Mora (Caja Rural), ma è stato ripreso
11:42
Finalmente va la fuga e dentro ci sono Francesco Bongiorno, (Neri Sottoli Selle Italia KTM), Jacopo Mosca (Italia), Giovanni Monardi (Nippo Vini Fantini Faizanè), Niccolò Salvietti (Sangemini Trevigiani Mg.K Vis) e El Mehdi Chokri (Dimension Data). Hanno concluso il primo giro con 8 secondi di vantaggio
11:33
Superati i 15 km di corsa, tutti gli scatti sono stati annullati dal gruppo finora
11:27
Dopo 11 km, con gruppo sempre compatto, si ritira Sean Bennett (EF Educational First)
11:18
Sei km percorsi, tanti tentativi ma nessuno ancora andato in porto
11:15
A precedere il gruppo compatto Mauricio Moreira della Caja Rural
11:13
Al km 3 già molto intensa l'andatura
11:10
PARTITI! La corsa è iniziata ufficialmente
11:08
Non parte Rui Oliveira della UAE Emirates
11:00
I corridori si sono messi in marcia per affrontare il trasferimento che porterà al km 0
10:59
Corridori allineati
10:57
Il vincitore uscente è Matej Mohoric (Bahrain-Merida), che non è tra i partenti. Riusciranno gli italiani a rompere un digiuno che dura dall'edizione 2013 quando si impose Santambrogio? In mezzo, due volte Yates e una volta Clarke
10:52
La partenza sarà data alle ore 11
10:49
La nazionale italiana schiera: Davide Villella, Marco Wilhelm Tizza, Samuele Zambelli, Gregorio Ferri, Jacopo Mosca, Alessandro Iacchi e Filippo Magli
10:37
CICLISMO CUP. Ricordiamo che la classifica è guidata dalla Neri Sottoli con 120 punti davanti alla Nippo Fantini con 72, alla Androni Sidermec con 28 e alla Bardiani Csf con 18. Ma finora è stata disputata una prova soltanto...
10:36
Sono in pieno svolgimento le operazioni di foglio firma, un bel sole e tanti appassionati hanno accolto le formazioni a Larciano.
10:35
Il più impegnativo è certamente il secondo che propone ad ogni tornata la salita al San Baronto.
10:34
Sono 199 i chilometri da percorrere che si sviluppano in pratica su due circuiti, entrambi da ripetere 4 volte.
10:33
Al via oggi 6 team WorldTour, 11 Professsional, 6 Continental e la Nazionale Italiana.
10:32
IMMAGINI IN STREAMING. Si tratta della seconda prova della Ciclismo Cup e vi ricordiamo che dalle 15.00 potrete vedere su questa stessa pagine le immagini in streaming.
10:31
Buongiorno amici e ben trovati dalle strade di Toscana: dopo le emozioni delle Strade Bianche, oggi vivremo quelle - speriamo altrettanto intense - del Gp Larciano.
10:30
DIRETTA A CURA DI DIEGO BARBERA

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Superba prova della atleta trevigiana di Cimadolmo nella Classica olandese sulle colline del Limburgo, prova di apertura del Trittico delle Ardenne. Decisivo è stato l'ultimo passaggio sul Cauberg a meno di tre km dal traguardo: sull'erta finale l'attacco di Kasia...


L'edizione 2019 del TotA prende il via da Kufstein con una tappa dal profilo altimetrico accidentato anche se priva di lunghe salite. La frazione d’apertura si articola in due circuiti distinti: un primo, di circa 34, 5 km, da percorrere...


Il Tour of the Alps che scatta oggi, riporta l'attenzione sulla Ciclismo Cup. In attesa di conoscere se in palio ci sarà o meno anche per l'anno prossimo una wild card per il Girod'Italia, la classifica vede al comando la...


Se il weekend di Pasqua nel ciclismo professionistico rappresenta da sempre un crocevia fondamentale della stagione con le “classiche del nord”, nel mondo U23 il primo momento della verità coincide con i grandi appuntamenti internazionali in Italia. Il Giro del...


Ragazzi, Van der Poel è un fenomeno! Il capolavoro messo sui pedali ieri all’Amstel Gold Race è un numero che rimarrà decisamente negli annali del ciclismo che conta, questo è sicuro. In sella alla sua Canyon Ultimate Van der Poel...


  Finale emozionante nella “Primavera Cup in Memoria di Luciano Andreazzoli” e momento drammatico quando dietro all’ormai imprendibile vincitore Pietro Aimonetto della Bustese Olonia si lottava per il secondo posto in un gruppo di 40 corridori. A cento metri dalla...


Giovanissimi, esordienti e allievi sono ancora al centro del progetto 2019 dell’Alma Juventus Fano. Sono ottime basi per programmare e avviare al meglio la stagione con ottime prospettive e con un organico collaudato e rinforzato in tutti i settori, il...


  Un podio tutto toscano per la seconda edizione della Resceto Cup per allievi che ha preso il via dalla zona di Avenza a Massa, e si è conclusa ai quasi 600 metri di altitudine di Resceto, piccolo quanto grazioso...


Pretattica, ma non troppo. Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e Chris Froome (Team Sky) sono stati i grandi protagonisti della giornata di vigilia del 43° Tour of the Alps, tenutasi a Kufstein Domenica 21...


Esce a testa alta la Sangemini Trevigiani Mg.Kvis Vega dalla corsa a tappe internazionale Belgrade-Banja Luka (Bosnia Erzegovina) del calendario UCI Europa Tour 2.1.Dario Puccioni ottiene il settimo posto nella classifica generale a soli 10" dal polacco Franczak, vincitore della...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy