NOVO NORDISK. PERON, POLI E UN TRAINING CAMP SPECIALE. GALLERY

PROFESSIONISTI | 07/12/2016 | 07:30
Alla fine del 2015, il team professionistico Novo Nordisk trascorse un periodo a Rosarita, in Messico, per costruire le case per due famiglie tragicamente colpite da diabete e povertà. Questo particolare training camp ha lasciato atleti e staff profondamente colpiti, per questo si è deciso di ripeterlo anche quest'anno.

La settimana scorsa, la formazione fondata da Phil Southerland e diretta da Vassili Davidenko ha costruito tre case a Juan Dolio, nella Repubblica Dominicana, per famiglie in difficoltà per motivi economici e di salute. I membri della squadra hanno collaborato con Hope Sports, associazione non-profit che promuove la crescita personale e comunitaria tra gli atleti attraverso progetti di servizio pubblico a breve termine. Come un gruppo coeso, gli atleti e lo staff hanno lavorato insieme per costruire le case da zero, preoccupandosi delle fondamenta, della pittura e dell'arredamento delle case. Tutte le famiglie hanno ricevuto le chiavi delle loro nuove case, pronte per essere abitate, nel pomeriggio di giovedi.

Due i corridori italiani impegnati in questa avventura: Andrea Peron, alla quinta stagione nella massima categoria, e il neoprofessionista Umberto Poli, entrambi diabetici come tutti i loro compagni del team americano.
«Si tratta di un'esperienza emotiva potentissima che ti fa pensare in modo diverso la vita e rimane con te per sempre. Nel corso della stagione, tra tutti gli impegni, spesso perdiamo di vista le cose davvero importanti della vita. Personalmente cercerò di custodire le emozioni di questi giorni come quelle regalatemi dal camp di un anno fa per ricordarmi quanto sono fortunato. Sono felice che il nostro lavoro di squadra sia servito per aiutare delle persone sfortunate. La famiglia a cui ho dedicato il mio tempo aveva il padre in ospedale a causa del diabete. La mia speranza è che dopo che abbiamo consegnato loro le chiavi e il cibo per un paio di mesi possano sfruttare questa opportunità per poter vivere in modo più dignitoso» racconta Peron.

Poli, al primo impatto con la formazione americana e con un esperienza di volontariato, aggiunge: «Questa "prima volta" mi ha fatto apprezzare ciò che ho nella vita. Prima di questa avventura, non avevo mai davvero capito quanto sono fortunato. In squadra sono stato accolto come in una grande famiglia. Mi sono sentito veramente compreso e sono rimasto sorpreso e colpito da come tutti hanno dato il massimo per rendersi utili. Il ricordo che non dimenticherò mai sarà sicuramente il sorriso dei bambini, anche se vivevano in una tale povertà che non pensavo potesse esistere. Avevano così poco, ma sembravano così felici. Per me, è stata una grande lezione».

Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
L'esordio stagionale di Remco Evenepoel avverrà... al Giro d'Italia. Il talento belga sta pian piano ricominciando a fare carichi di lavoro importanti dopo il brutto incidente a Il Lombardia dell'anno scorso, ma per rivederlo in gara dovremo aspettare direttamente la...


  Sabato in Riviera di Ponente si aprirà la stagione femminile su strada 2021. C’è molto entusiasmo attorno all’organizzazione del neonato Trofeo Città di Ceriale, gara elite che si svolgerà con regia della Loabikers sulla distanza di 98 chilometri (il...


La Coppa San Geo chiama e il popolo ciclistico risponde: sabato 27 febbraio alle ore 12, 30 scatterà da Ponte San Marco nel piazzale antistante il Ristorante Albergo Sullivan la 97^ edizione della gara d’apertura del ciclismo dilettantistico organizzato dall’omonimo...


Il danese Jonas Vingegaard mette il suo sigillo sulla quinta tappa dell'UAE Tour la Fujairah Marine Club-Jebel Jais di 170 km. Il portacolori della Jumbo Visma ha ripreso a 300 metri dal traguardo Alexey Lutsenko e lo ha battuto poi...


Nella mattinata di domani,  venerdì 26 febbraio,  Open Bike Fest vivrà il suo primo momento ufficiale. Alle ore 11.30, il nuovo evento sulla bicicletta in programma a Treviso (11-13 giugno) verrà presentato con uno speciale in streaming, con diffusione sui canali Facebook e Youtube di Open Bike Fest. per leggere l'intero...


«La mia tecnica di massaggio è piuttosto pesante, amo andare in profondità nel muscolo. Ci sono corridori che prediligono un tipo di azione più leggera. Con il tempo ho imparato ad adeguarmi pure io. Mi ricordo, ad esempio, con un...


La Eolo Kometa è al debutto nella categoria Professional e a maggio, grazie alla wild card di RCS Sport, farà il debutto al Giro d'Italia. Non è certo un debuttante alla Corsa Rosa invece Stefano Zanatta, che da corridore l'ha...


Sabato 27 febbraio la Coppa San Geo aprirà come da tradizione la stagione dilettantistica e tutti gli appassionati potranno seguirla in diretta su tuttobiciweb e sulla piattaforma di PMG Sport. Appuntamento fissato alle 14.50 con le immagini prodotte dal Team...


Arriva l'atteso debutto nel calendario italiano per la formazione Gallina Ecotek Colosio. Dopo il trionfo in Francia di Edoardo Sali, nella quinta e ultima frazione della Boucles du Haut Var, i ragazzi di Cesare Turchetti e Simone Bertoletti preparano l'assalto...


Le vuole suonare a tutti. Ales­sandro Covi fa parte della ge­nerazione di baby fenomeni che si sta imponendo nel mon­do del ciclismo. Il ventiduenne varesino della UAE Emi­ra­tes al primo anno nella massima categoria ha visto il suo compagno Pogacar...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155