DE MARCHI APPRODA AL TEAM HRINKOW

CONTINENTAL | 28/11/2016 | 15:50
Ora è ufficiale: Mattia De Marchi, a partire dalla stagione 2017 gareggerà nel mondo del professionismo. Nella giornata di ieri a Steyr, in Austria, infatti, il veneziano classe 1991 ha sottoscritto il contratto che lo legherà per tutto il 2017 al Team Continental Hrinkow Advarics che ha già confermato un ricco calendario gare internazionale che comprende alcune delle più prestigiose prove dell'Europa Tour e diverse partecipazioni nelle gare dell'Asia Tour.

Se per Mattia De Marchi si tratta del coronamento di un sogno al termine di  una stagione che lo ha visto riprendersi al cento per cento dopo il grave infortunio alla spalla subito nel corso della primavera, tanto da conquistare il Gp Kranj in Slovenia a fine luglio e, nel mese di settembre, un successo di tappa al Tour of China in qualità di stagista con la maglia della Androni Giocattoli, grande soddisfazione è stata espressa anche da Alexander Hrinkow, titolare dell'omonima formazione austriaca, felice per avere tra le proprie fila "Uno degli atleti più forti e tenaci tra quelli incontrati nel corso degli ultimi anni nelle gare in Europa e Asia".

Estrema soddisfazione anche per l'entourage del Cycling Team Friuli, per una firma che segna il completamento del percorso di graduale crescita affrontato da Mattia De Marchi nel corso degli ultimi anni. "Mattia è un ragazzo d'oro ma, soprattutto, un atleta dal grande potenziale. In questi anni è maturato e si è fatto apprezzare in campo internazionale grazie a delle bellissime prestazioni e ad alcuni prestigiosi risultati. Questa opportunità si è concretizzata anche grazie al lavoro svolto all'interno del nostro team e per tutti noi è un orgoglio poterlo affidare ad una squadra con solide basi e ambiziosi progetti futuri" ha commentato il ds Renzo Boscolo. "Non possiamo che fargli i nostri migliori auguri per la carriera che lo attende tra i professionisti e ringraziarlo per quello che ci ha regalato in q uesti anni trascorsi con la maglia bianco-nera del Cycling Team Friuli".

Mattia De Marchi approda al professionismo con un pedigree internazionale di assoluto riguardo. Nel 2015, infatti, dopo aver conquistato i traguardi di Gubbio (Pg) e Scomigo (Tv) si è aggiudicato la quarta tappa del Tour of South Boemia (Rep. Ceca). Risultati a cui ha dato continuità nella stagione da poco conclusasi grazie ai successi internazionali ottenuti nel Gp Kranj (Slovenia) e nella quarta tappa del Tour of China I, affrontato da stagista con la maglia della Androni Giocattoli.

comunicato stampa
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Oggi è il giorno della verità. Jerome Pineau e la sua B&B Hotels sono arrivati all’ultimo giorno del tempo supplementare, concesso loro dall’UCI per presentare la documentazione necessaria all’ottenimento della licenza ProTeam. Il manager francese ha più volte detto che...


Dalle stelle del calcio al ciclismo internazionale il passo è veramente breve e a infuocare gli appassionati ci sono le dichiarazioni del commissario tecnico spagnolo Luis Enrique e le immagini degli sposi Oumi e Remco Evenepoel. Il belga Remco e...


Non parla quasi mai coi media Gianni Moscon. Lo ha fatto al telefono del nostro direttore Pier Augusto Stagi: 17 minuti di pura fiducia e voglia di fare, di tornare quello di prima. Il classe '94 dell'Astana, vittima quest'anno di...


Torna nei professionisti la Hopplà I Prontoletto, l’azienda con sede in via Gubbio a Montelupo Fiorentino della quale è titolare Claudio Lastrucci, grande amante dello sport, ed innamorato del ciclismo. L’azienda toscana in passato è stata già nel mondo dei...


I velocisti li riconosci dal fisico possente, dalle gambe e dal coraggio che sanno esprimere in dirittura di arrivo. Luca Colnaghi è un velocista emergente: 23 anni, lecchese di Mandello del Lario, un metro e 70 per 63 chilogrammi, Diplomato...


Il 2022 verrà ricordato come l’anno della rinascita della velocità in pista. E la copertina, insieme al responsabile di settore Ivan Qua­ranta, se l’è presa Matteo Bian­chi, che nel giro di pochissimi mesi è arrivato a competere ad altissimo livello...


C’è Scavìss: “Duro come una scaglia di rovere, tutto nervi e voglia di bicicletta. Si issava sui pedali nei tratti in salita, mimando le oscillazioni rabbiose di Bartali”. E c’è Dodge: “Non aveva più di sedici anni quando un riccone...


La Pedala con i Campioni celebrerà giovedì 8 dicembre la sua ventitreesima edizione. La manifestazione cicloturistica ideata e voluta dai corridori ex professionisti varesini, con l’organizzazione tecnica del Velo Club Sommese e la collaborazione di numerose società sportive, è tra...


Rivediamo Ischia, Casamicciola, oggi non piove. E non ritroviamo le sue case abbarbicate sulle pendici verdi - ma non le hanno ancora inventate pendici, con la forza trainante infine rivolta verso l’alto? - dell’Epomeo. Ne ritorniamo a stento. E la...


Per il terzo anno consecutivo, Selle SMP pedalerà a fianco del Green Project Bardiani-CSF Faizané. Una partnership che si è consolidata nel tempo e che ha contribuito a far crescere il Team e contemporaneamente ad affinare il prodotto. Per tutta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach