UNIEURO. Dalla Bulgaria arrivano Andreev, Mitev e Rusenov

PROFESSIONISTI | 25/11/2016 | 09:41

Il Team Unieuro 2017 conterà un'importante presenza bulgara grazie a una partnership stretta con la Federciclo guidata da Todor Kolev che punta a far crescere gli Under 23 più promettenti offrendo loro un calendario internazionale e di qualità.
I primi tre nomi provenienti da questo paese emergente nella mappa del ciclismo che la prossima stagione difenderanno i colori bluarancio sono Yordan Andreev (nella foto), nato il 2 novembre 1994 a Sofia, Kristiyan Mitev, che ha visto la luce il 28 settembre 1998 a Nova Zagora. e Vladimir Rusenov (24/05/1995), originario di Troyan.
Il primo, 173 cm per 65 kg, studente di Economia all'Università di Sofia, è un passista veloce che ama viaggiare e fare escursioni in montagna e per il suo futuro sogna di partecipare ai Giochi Olimpici e al Giro d’Italia. «Ho scoperto il ciclismo seguendo il Tour de France 2009 su Eurosport, da allora è la mia passione e desidero scalare le mitiche salite europee. Con la Unieuro spero di divertirmi molto e ottenere dei buoni risultati» racconta Andreev.
Il secondo, 172 cm per 58 kg, studente di Ingegneria, appassionato di pesca, è invece più adatto ai percorsi impegnativi. «Il ciclismo per me è libertà, divertimento e un modo per tenermi in forma. Inoltre è uno stile di vita, ti fa diventare un combattente e avere uno spirito sempre positivo. L'anno prossimo sarà difficile il salto di categoria ma sono fiducioso e pronto ad onorare la maglia che indosserò in ogni singola corsa a cui verrò schierato» aggiunge il compagno Mitev, campione bulgaro dell'inseguimento a squadre su pista nel 2016.
«Corro dal 2004, il mio punto forte è il passo, non a caso nelle categorie giovanili ho vinto svariati titoli nazionali a cronometro. La bicicletta per me rappresenta molto più di uno sport, è una passione che coltivo da quando sono bambino. Nella prossima stagione spero di salire sul podio di qualche gara di categoria 2 UCI, per il mio futuro sogno di essere al via del Giro d’Italia e della Vuelta España» conclude Rusenov, buon passista di 180 cm per 65 kg, studente di Scienze dei Materiali all'Università di Chimica Tecnologia e Metallurgia a Sofia.
english_version.jpg
2017 Team Unieuro will count an important Bulgarian presence thanks to the close partnership with National Federation led by Todor Kolev pointing Under 23 most promising riders growth offering them an international and quality calendar.
The first three names from this emerging country in the map of cycling that next season will defend the blue-orange colors will be Yordan Andreev (in the photo), born November 2nd 1994 in Sofia, Kristiyan Mitev, who has seen the light on September 28th 1998 in Nova Zagora, and Vladimir Rusenov (24/05/1995) coming from Troyan.
The first athlete, 173 cm for 65 kg, Economics student at the University of Sofia, is a fast long-distance rider who loves to travel and hike in the mountains and for his future dreams of competing in the Olympic Games and in Giro d'Italia. «I discovered cycling following 2009 Tour de France on Eurosport since then it is my passion and I want to climb the legendary European climbs. With Unieuro I hope to enjoy a lot and get good results» said Andreev.
The second, 172 cm for 58 kg, an Engineering student, fishing enthusiast, is more suitable for harder routes. «Cycling for me is freedom, fun and a way to keep in shape. It is also a way of life, makes you become a fighter and always have a positive spirit. Next year for me it will be difficult to jump in the higher category but I am confident and ready to honor Unieuro jersey in every single race» adds teammate Mitev, 2016 track team pursuit Bulgarian champion.
«I race since 2004, I am good on the pace, not surprisingly in the junior categories I won several national time trial titles. The bike for me is much more than a sport, it's a passion I grow ever since I was a child. Next season I hope to get on the podium in some race category 2 UCI, for my future I dream of being at the start of Giro d'Italia and Vuelta España» concludes Rusenov, cronoman of 180 cm for 65 kg, Science Materials student at the University of Chemical Technology and Metallurgy in Sofia.


comunicato stampa

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per garantire la sicurezza a tutta la squadra e alle persone che lavorano nel Giro d’Italia, l’Astana Pro Team, ha deciso di sostituire Yuriy Natarov e Vadim Pronskiy nella formazione per la corsa rosa. I due kazaki, che avrebbero fatto...


Lo spagnolo Oier Lazkano, portacolori della Caja Rural Seguros RGA ha vinto la terza tappa della Volta a Portugal che h aportato il gruppo da Felgueiras a Viseu. Il ventunenne Lazkano ha percorso tutto solo gli ultimi 40 chilometri e...


Avevano sperato fino alla fine di poter dare il via alla loro gara più importante, ma lunedì il Governo olandese ha rafforzato le misure di sicurezza, così gli organizzatori dell’Amstel Gold Race sono stati costretti ad annullare la corsa. I...


Marc Hirschi, è lui la stella che brilla sul Muro di Huy, è lui il re della Freccia Vallone, dopo ben 202 km. Il 22enne svizzero del Team Sunweb - vincitore di una tappa al Tour (la Chauvigny-Sarran ndr) e...


È reduce da un mondiale di grande successo, c'è il Giro che incalza, poi la questione Lega, le elezioni federali, il 2021 agonistico da programmare...: sono giorni davvero intensi per il presidente federale Renato Di Rocco. «Partiamo dalla grande soddisfazione...


Non ha rivali, in questo momento, Anna van der Breggen, tanto più se si arriva sul Muro di Huy. La campionessa del mondo ha vinto per la sesta volta in carriera la Freccia Vallone confermandosi autentica dominatrice della stagione e...


Lo ha fatto a malincuore, perché il ruolo gli calzava a pennello e, soprattutto, perché gli piaceva un sacco essendo un ciclista praticante. Enzo Ghigo ha rassegnato le dimissioni da presidente della Lega del Ciclismo Professionistico, carica che ricopriva dal...


Una grande novità a pochi giorni dal via del Giro d'Italia per il team diretto da Angelo Citracca. Brado S.p.A. - azienda di Valdobbiadene (Treviso), produttrice di sedute da ufficio e per il Contract - diventa infatti secondo sponsor della...


Grazie all’intervento dei Carabinieri allertati da un dirigente del comitato regionale campano le otto biciclette da pista sottratte nella notte di lunedì dal deposito del Velodromo di Marcianise sono state recuperate. Secondo quanto riporta la testata locale CasertaNews i militari...


Con ancora negli occhi le immagini del successo al Tour de France, l’UAE Team Emirates focalizzerà la sua attenzione sul prossimo capitolo della stagione, ovvero il Giro d’Italia, in programma dal 3 al 25 ottobre. La corsa prenderà il via...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155