L'ORA DEL PASTO. Il nuovo Ballero

PROFESSIONISTI | 26/09/2016 | 09:50
Ha il nome di un antico re, israeliano: Davide. E il cognome di un eterno corridore, e commissario tecnico, toscano: Ballerini. Ma non ha nessuna parentela né con il monarca né con il ciclista. Ha compiuto 22 anni in corsa, il 21 settembre, al Giro della Toscana. E ha già una bella storia da raccontare: la sua.

Campione italiano esordienti A. Non in pista, su strada o nei prati: in piscina. Non ciclismo: nuoto. “Anche mio fratello maggiore nuotava: misti e delfino. Io, 200 misti. Per la Dds di Remo e Luca Sacchi, ma non nella piscina di Settimo Milanese. Fino al titolo italiano. Però era ripetitivo: una corsia, avanti e indietro, mi annoiavo, non ce la facevo più. E allora ciclismo: ogni pedalata una novità. C’era sempre stato, il ciclismo, fin da quando ero piccolo: mio padre mi portava a vedere le corse, e la prima, ricordo, il Giro di Lombardia. Qualcosa, o molto, mi era rimasto dentro. Provai a correre: la prima volta dalle mie parti, Cantù, in Brianza. Arrivai in fondo: dodicesimo. Poi giunse anche la prima vittoria: a Gazoldo degli Ippoliti, nel Mantovano. Anticipai la volata, tagliai il traguardo da solo”.

Team Idea, Unieuro Wilier, Hopplà Petroli Firenze: le sue squadre da dilettante. Tinkoff e Italia: la prima da stagista, la seconda da azzurro, in corse ufficiali internazionali, in altre del calendario nazionale. Androni Giocattoli: dal prossimo anno, professionista. “Il ciclismo, per me, è una continua scoperta. L’altro giorno, alla Coppa Sabatini, una fuga così lunga non l’avevo mai fatta. Siamo evasi dopo 18 chilometri, sono stato ripreso quando all’arrivo ne mancavano tre: in tutto, 175 chilometri in cui ho sognato di vincere. Ma io sono uno di quelli che, prova e riprova, prima o poi alla fine ne arriverà una. Non ho vinto tanto: una nel 2014, una nel 2015, due quest’anno, compreso il Piccolo Giro dell’Emilia”.

Geometra, il nuovo “Ballero” sa come progettarsi e costruirsi una carriera da stradista: “Volontà, coraggio, disciplina. Entrare nelle fughe sperando che la fuga arrivi. Senza pensieri”.

Marco Pastonesi
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È stata una serata triste, seguita da una notte cupa, quella del Team Androni al quartier generale del Giro di Slovenia. La squadra è stata infatti raggiunta in serata dalla trafica notizia della scomparsa di Alvaro Pizzato, 65enne di Cossato,...


Continua il braccio di ferreo tra due ragazze da Oscar in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Mapei. La piemontese Francesca Barale (Pedale Ossolano) guida infatti sull'abruzzese Francesca Ciabocco (Team Di Federico Pink): entrambe in carriera hanno già conquistato...


C'è Federica Venturelli, portacolori del Gs Cicli Fiorin, in testa alla classifica generale dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Gicattoli. Ma la fuga dell'atleta piemontese è minacciata dall'incedere sostenuto delle inseguitrici: le toscane Beatrice Bertolini ed Emma Meucci, la veneta Greta...


Dopo la giornata di riposo agonistico con trasferimento dalla Toscana del sud all’Emilia-Romagna, zona nord, il Giro d’Italia under 23 affronta la sua seconda e decisiva parte. Dopo una prima metà di corsa scoppiettante, si riparte con il colombiano Andres...


Sarà il Tour of Slovenia che parte oggi l'ultimo step per la Neri Sottoli - Selle Italia - KTM in vista dei Campionati Nazionali di fine mese che vedranno la squadra di Angelo Citracca impegnata in Austria, Italia e Olanda....


Gli atleti del team Movistar possono stare tranquilli e freschi, infatti, chi di loro lo vorrà potrà utilizzarle nelle calde giornate di gara che ci saranno da qui alla fine dell’estate. Massimo comfort e prestazioni di fascia alta,  ora disponibili nella speciale colorazione...


Il Giro d’Italia Under 23 e Ca’ del Poggio pedalano per le popolazioni bellunesi colpite dalla tempesta Vaia dello scorso autunno.  Domenica 23 giugno, alle 9.30, l’arrivo della tappa conclusiva del Giro giovanile sarà preceduto da una manifestazione cicloturistica sulle...


Sarà un’edizione piena di novità la Tirreno Adriatico dell’educazione stradale che si svolgerà il 21, 22 e 23 giungo prossimo: partenza da Camaiore e arrivo a Cesenatico, località dove si terrà anche una tavola rotonda a conclusione della manifestazione con...


La spettacolarità del Tour of the Alps è l’aspetto che ha reso la corsa ciclistica Euroregionale così apprezzata e famosa in tutto il mondo. Spettacolarità non solo tecnica, grazie alle difficoltà dei percorsi e alle gesta dei grandi campioni, ma...


Il grande ciclismo su strada non abbandona la Val di Sole, e assieme ad esso, la passione per la maglia rosa. Dopo la festa del Giro d’Italia, scattato qualche settimana fa dagli impianti di Daolasa di Commezzadura in un meraviglioso...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy