CROATIA SLOVENIA. Vince Steimle, quinto Pacchiardo

PROFESSIONISTI | 28/08/2016 | 19:17
Il GM Europa Ovini torna soddisfatto dalla trasferta al Croazia-Slovenia, corsa di categoria 1.2 vinta dal tedesco Jannik Steimle (Team Felbermayr) che ha preceduto in una volata a due lo svizzero Patrick Schelling. La squadra #blackandgreen è stata infatti protagonista sia della lunga fuga di giornata, sia nel finale, con due corridori che sono riusciti a chiudere nelle prime dieci posizioni al traguardo.

Dopo pochi chilometri dalla partenza della gara 10 uomini hanno preso il largo sul resto del plotone: tra di essi era presente anche Federico Borella, il corridore ligure che come gli altri compagni ha lavorato al meglio per preparare l’ultima parte di stagione. L’azione di Borella e degli altri attaccanti è durata oltre 100 km, con un vantaggio massimo di poco superiore ai due minuti, in quanto il gruppo non ha mai lasciato troppo margine.

Nel finale, annullata la fuga, la corsa si è fatta molto confusa: complice anche il grande caldo, molti attaccanti hanno cercato di evitare lo sprint di gruppo, così negli ultimi chilometri molti corridori hanno preso il largo. Nel finale un gruppo di 16 uomini è riuscito a giocarsi la vittoria: il trionfo è andato a Jannik Steimle (Felbermayr – Simpson Wels).

In questo gruppo era presente anche Davide Pacchiardo, il quale è riuscito a chiudere in quinta posizione come migliore degli italiani nonostante l’arrivo non sia troppo adatto alle sue caratteristiche. Molto bene anche il giovanissimo Federico Burchio, che si mette in mostra con un nono posto, anch’egli bravo a restare con i migliori nel difficile finale.

Il direttore sportivo Dario Andriotto spiega: “Abbiamo avuto degli ottimi segnali da questa corsa, la squadra si è comportata e abbiamo capito che possiamo correre da protagonisti il finale di stagione. I ragazzi hanno lavorato molto bene in questo periodo e speriamo di poter continuare a fare bene anche nelle prossime corse”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Tutto fermo o quasi. Anche la Fondazione Michele Scarponi. «Abbiamo sospeso le attività, siamo attivi solo sui social – confida Marco, fratello del compianto campione filottranese di ciclismo, anima e segretario della Fondazione –. Stiamo vivendo un periodo tragico,...


Ogni Paese ha le sue regole e anche per le tasse e le agevolazioni fiscali, i team non sono tutti uguali. Lo sport è fermo e in alcuni Paesi, le squadre di ciclismo hanno già ottenuto la cassa integrazione, mentre...


Il Tour de Suisse, che proprio ieri è stato definitivamente annullato per il 2020, si innova e segue l'esempio di altre manifestazioni sportive che hanno deciso di andare in scena virtualmente durante questa pandemia di coronavirus. Gli organizzatori hanno infatti...


È la legge del mercato bellezza e se il mercato si ferma non ci si può fare proprio niente. Quello che fino a qualche giorno fa era solo ipotizzato o sussurrato, adesso, purtroppo, sta davvero assumendo contorni reali. Tra le...


Quello di domenica 5 aprile, per gli appassionati di ciclismo, sarà un altro pomeriggio a spasso nella storia. Dalle 18 a mezzanotte, infatti, l'intera programmazione di Raisport+ HD sarà dedicata al Giro delle Fiandre, una delle classiche del Nord più...


Un'altra corsa che si arrende alle conseguenze della pandemia: gli organizzatori del The Larry H. Miller Tour of Utah hanno annunciato oggi la cancellazione dell'edizione 2020 a causa della pandemia di coronavirus. Appuntamento fissato al 2021.


L'allenamento in casa ai tempi del coronavirus, con l'obiettivo di non gettare tutta la preparazione invernale e di farsi trovare pronti quando tutto questo finirà e la stagione potrà finalmente partire. Non è facile, ma ci si può provare. Stefano...


Passione, condivisione e dedizione a un grande sport. Questa la filosofia di Alé che da oltre trent’anni veste campioni e amanti del ciclismo. Per realizzare i capi underwear della collezione SS 2020 Alé sceglie anche l’innovazione di Dryarn®: la tecnologia della microfibra più leggera al mondo al servizio del...


“Non ho mai visto tanta gente come a Parigi alla partenza del Tour del 1947. Migliaia e migliaia di pesone esaltate, lungo le strade. Il Tour ci aveva fatto dimenticare la guerra». È questo l’incipit della splendida intervista che Philippe...


  Gianni Sartori era un uomo-cannone: specialista nel chilometro da fermo. Adesso è un cicloviaggiatore a chilometraggio illimitato. Questo suo ritratto era rimasto nel cassetto. Il chilometro da fermo. Una guerra lampo, ma a pedali. Tutto e subito, senza respiro,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155