MATTEOTTI. Intervento federale, il Trofeo è salvo

PROFESSIONISTI | 19/06/2016 | 17:12

Il Trofeo Matteotti è salvo. Dopo l’annuncio ufficiale dell’annullamento della 69ª edizione da parte del presidente della Uc Perna, società organizzatrice della importante manifestazione ciclistica, Renato Ricci, il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, si è messo in moto e dopo un fitto scambio di opinioni con il presidente della Federazione ciclistica nazionale, Renato Di Rocco, il Trofeo è stato rimesso in calendario per il 17 luglio, com’era previsto, con partenza e arrivo a Pescara, in piazza Dica degli Abruzzi.


L’annuncio è arrivato direttamente ieri sera dal presidente della Regione, D’Alfonso, che ha così salvato una delle manifestazioni più importanti dell’Abruzzo e che era destinata a finire nel dimenticatoio per la mancanza di finanziamenti e per il «disinteresse delle istituzioni locali», come aveva affermato Ricci. A confermare il reinserimento in calendario da parte di Di Rocco, è stato il presidente regionale della Federciclismo, Mauro Marrone.


Il comune di Pescara, per bocca dell’assessore Giuliano Diodati, aveva sottolineato come l’amministrazione era costretta a trattare il Trofeo Matteotti come tutte le altre manifestazioni sportive, non avendo le risorse economiche per contribuire, ma mettendo a disposizione, con il patrocinio, tutto ciò che riguarda l’aspetto organizzativo della manifestazione, a cominciare dal servizio dei vigili urbani, la chiusura delle strade e tutto quanto prvisto. Ma nessun aiuto di carattere economico.

Come ora sia stato superato l’ostacolo – probabilmente con un intervento diretto della Regione? – per il momento non è stato reso noto, ma di sicuro c’è che l’intervento di D’Alfonso ha sbloccato la situazione.

Ieri non è stato diramato nessun comunicato ufficiale sul ripristino della manifestazione, come invece era stato fatto in settimana in occasione dell’annullamento del Trofeo Matteotti per il l’edizione del 2016. La data, quindi, si presume sia rimasta quella originale, ovvero domenica 17 luglio. Come era già stato annunciato alla fine dell’edizione del 2015, gli organizzatori avevano stabilito che per l’edizione di quest’anno avrebbero chiesto alla Federciclismo nazionale che il Matteotti fosse inserito nel calendario come Campionato italiano professionisti. Il progetto della candidatura è stato ribadito tre giorni fa dall’assessore comunale allo Sport, Diodati, insieme al patron del Matteotti, Ricci, per la prossima edizione del 2017.

Il Trofeo Matteotti è nato nel 1945 grazie all'impegno di un gruppo di appassionati guidati da Fulvio Perna. Per tre volte la gara è stata valida

come prova per il Campionato italiano professionisti, nel 1965, 1975 e 1995, laureando rispettivamente campioni d'Italia elementi di spicco del pedale come Michele Dancelli, Francesco Moser e Gianni Bugno. La scorsa edizione è stata vinta, in volata solitaria, dal russo Evengy Shalunov.

da ilcentro.it
Copyright © TBW
COMMENTI
Bella notizia ma.....
19 giugno 2016 21:51 Bicitunder
Il Comune è stato fondamentale per salvare la gara e lo farà, udite udite, mettendo a disposizione i vigili urbani e, addirittura, chiudendo le strade.... Grazie, che amministratori sensibili.... Mah....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un altro debutto. Un’altra prima volta. Un’altra giornata fatta di emozioni con un pizzico di incredulità. Sabato il team EOLO-KOMETA sarà al via della quindicesima edizione della Strade Bianche: la prima corsa di categoria UCI WorldTour per il nostro team...


Dopo l'ottimo debutto in campo nazionale la Work Service Marchiol Vega si prepara per due appuntamenti infrasettimanali di assoluto primo piano: domani, mercoleì 3 marzo, infatti, gli uomini dei patron Demetrio Iommi, Renato Marin, Giuseppe Lorenzetto e Massimo Levorato saranno...


Caro Direttore, ad essere Altolocati , ce la si potrebbe cavare con un indiscutibile " La Giustizia non è di questo mondo". Amen, e buonanotte suonatori.Siccome non vedo  in circolazione nessuno che sia... a due dita dal Padreterno, dobbiamo arrangiarci...


Roadlite:ON è stata ed è una bici importante per Canyon, infatti, questa fitness e-bike ha fatto capire anche ai più restii quanto mezzi come questo possano mantenere in salute chiunque li utilizzi con regolarità. Versatile e sportiva, Roadlite:ON sfrutta il compattissimo sistema...


Stima e credibilità. Attributi che calzano a pennello ad Andrea Schiavone, il massofisioterapista non solo di ciclisti professionisti e dilettanti, ma anche di personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport come Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez, Marco Melandri, Alice Arzuffi,...


Tadej Pogačar e l’UAE Team Emirates hanno un ulteriore motivo per gioire dopo il successo nell’UAE Tour: le strade del giovane talento sloveno e quelle della squadra emiratina saranno unite fino ad almeno il 2026. Matar Al Yabhouni, Presidente dell’UAE...


La vittoria più bella per Michele e Rigoberto Uran è arrivata da poche ore: si chiama Carlota ed è la bellissima primogenita della coppia. Ad annunciarlo è proprio il coorridore colombiano della EF Educational NIPPO con un post sui social:...


Nonostante le difficoltà del periodo attuale a Larciano è ormai tutto pronto per il Gran Premio Industria e Artigianato Larcianese che, il prossimo 7 marzo, andrà in scena con la sua 43ˆedizione. Vista la situazione che sta colpendo in particolare...


L'inizio di ogni stagione porta con sé una serie di domande e incertezze. Questo è ancora più vero con l'avvicinarsi dell'inizio della Parigi-Nizza 2021, a causa di rinvii e cancellazioni di gare nelle prime settimane dell'anno, aggiunte a significativi cambiamenti...


La speranza è l'ultima a morire era stato il mantra della nostra intervista a Riccardo Minali il 20 novembre. E come nel più lieto dei lieti fini, proprio nella settimana finale del 2020, il quasi 26enne veronese ha firmato con...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155