INCIDENTI. Cookson: norme e punizioni severe

PROFESSIONISTI | 30/05/2016 | 19:03
L'UCI e la Federazione Ciclistica Belga stanno studiando con attenzione le cause dell'incidente che si è verificato sabato al Giro del Belgio.
L'Uci ha recentemente introdotto nuove regole che riguardano il comportamento di tutti i conducenti di auto e moto durante le corsa e valuterà se queste stesse regole siano state rispettate o meno.
Il nuovo regolamento impone una vigilanza assoluta da parte di tutti i conducenti impegnati in corsa, impone che tutti costoro si attengano alle istruzioni dei Commissari di corsa che, da ora in avanti, punteranno in particolare l'attenzione su una guida prudente, in particolare durante le fasi di sorpasso dei corridori.
i conducenti che si comporteranno con negligenza, saranno giudicati dalla Commissione Disciplinare UCI.

Oltre a regole sempre più mirate, l'UCI sta valutando anche la grandezza e la potenza delle moto utilizzate in corsa e come questi elementi siano evoluti nel tempo con l'intento naturalmente di assicurare la massima sicurezza in corsa. E si discuterà con tutte le parti in causa per ridurre il numero delle motociclette.

Per far sì che ognuno comprenda al meglio queste nuove regole e direttive, l'UCI accresce in modo importante le proprie risorse umane impiegate in occasione delle corse, con incarico di controllo.

Il presidente Brian Cookson aggiunge: «La sicurezza è una priorità assoluta per l'UCI e per tutte le parti in causa ed è essenziale che tutti si adoperino per assicurare la massima protezione ai corridori, soprattutto contro i rischi inutili. Abbiamo assistito a troppi incidenti che coinvolgono le moto ed è per questo che abbiamo adottati seri provvedimenti a riguardo. In questo momento, il nostro pensiero va a Stig Broeckx, alla sua famiglia, ai suoi amici e ai membri della Lotto Soudal».

Copyright © TBW
COMMENTI
30 maggio 2016 19:38 Line
L'UCI studia sempre dopo VERGOGNA

Moto
30 maggio 2016 23:54 Bogaert
Uci per studiare da vicino il problema metterà altre due moto in corsa.....possibile che non si possa diminuire i mezzi (moto)al seguito

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ora è ufficiale: il Tour de Hongrie 2020 si disputerà dal 13 al 17 maggio, ssubito dopo la grande partenza del Giro d’Italia in terra magiara. «Abbiamo lavorato duramente per settimane per trovare la data migliore per la nostra competizione...


«Se lui non può correre, non partiamo neanche noi. E andiamo a far festa insieme. Perché lui è come noi». Lui è Andrea, vive sulle sponde del Lago di Viverone, ha 16 anni, è un ragazzo autistico che ama la...


Un giovanissimo per il Team INEOS: arriva il diciottenne spagnolo Carlos Rodriguez, 18enne originario di Granada, vincitore quest’anno tra gli junior della Gipuzkoa Klasika, e del Tour de Gironde. Due volte campione spagnolo di cronometro della categoria juniores, Rodriguez ha...


La NTT Pro Cycling, che raccoglie l’eredità della Dimension Data, continuerà ad avere un vivaio Continentale Under 23 anche nel 2020 e per la quinta stagione consecutiva il team farà base a Lucca. La stagione 2019 è stata straordinaria per...


Il Team Colpack annuncia altri due tasselli molto importanti per la costruzione della rosa 2020. Si tratta del padovano Samuele Zoccarato, classe 1998, proveniente dalla IAM Excelsior e del trentino Tommaso Rigatti, classe 1998, proveniente dalla General Store.  Samuele Zoccarato esordisce con i ringraziamenti: “Vorrei ringraziare...


Oggi Giovanni Iannelli avrebbe compiuto 23 anni, invece non è più con noi. Fatale gli è stata la caduta nella volata dell'87° Circuito Molinese il mese scorso. Per i suoi cari da inizio ottobre non c'è pace, costretti ad affrontare un...


Leonardo Bonifazio sarà al fianco del fratello Niccolò nella Total Direct Energie. Leo, classe 1991 che in questa stagione ha difeso i colori della Sangemini Trevigiani Mg.Kvis Vega raccogliendo una buona serie di piazzamenti tra cui il secondo posto nella...


Rory Townsend firma la doppietta sulle strade del Tour of Fuzhou: al termine della quarta tappa l'irlandese ha bissato il successo che aveva ottenuto nella seconda frazione mentre il kazako Ilya Davidenok ha mantenuto il primato a Lianjiang, proprio dove...


A 38 anni, Steve Cummings ha annunciato il suo ritiro dal ciclismo agonistico dopo 15 stagioni nella massima categoria. L'esperto britannico non è stato confermato nell'organico del Team NTTper la prossima stagione e ha scelto così di chiudere la carriera.Passato...


Elia Viviani spolvera lo smoking e si prepara ad essere la stella più fulgida della Notte degli Oscar tuttoBICI: venerdì sera a Milano, nelle sale dell'Hotel Principe di Savoia, il campione veronese riceverà per la seconda volta consecutiva l'Oscar tuttoBICI...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy