GAZPROM COLNAGO. Il rivoluzionario Devoti

PROFESSIONISTI | 18/05/2016 | 12:59
Per portare a casa una vittoria, serve innanzitutto cercarla. Il concetto è ripetuto allo sfinimento da Michele Devoti ai suoi atleti della Gazprom Colnago. Il direttore sportivo del team russo non fa giri di parole: “Ci dobbiamo provare, i risultati arriveranno solo così. Lo dico ogni giorno. Oggi compreso”. Una determinazione che ha scosso l’ambiente e fatto germogliare le ambizioni. “Purtroppo non è colpa di questi atleti, ma della mentalità poco ambiziosa in cui sono stati avvolti sinora. Quella che li ha fatti adeguare al sistema. Ma io insisto proprio su questo tasto: ho stravolto completamente le loro abitudini e i loro allenamenti. E posso dire che i risultati cominciano a vedersi. Tanto che ora sono loro a cominciare a prendere fiducia. Prima una fuga a quattro per quasi 190 chilometri di Foliforov, verso il traguardo di Benevento. Poi Kolobnev in avanscoperta con il terzetto di battistrada che ha animato la prima fase di gara, prima di Roccaraso.

“E dico che la prima esperienza al Giro, sino a qui, è stata indubbiamente positiva”, continua Devoti. “Firsanov è vicino ai primi nella generale, gli altri ragazzi stanno facendo una grandissima esperienza. Tranne Kolobnev, nessuno di loro si era mai misurato con una corsa come questa. Io ho cercato di rivoluzionare il loro approccio alle competizioni, dalla a alla zeta. E già in questa prima fase di stagione, dalla Coppi&Bartali al Giro del Trentino, abbiamo cominciato a raccogliere successi e buone prove. Ora ci manca l’ultimo step per toglierci soddisfazioni anche al Giro. È un passaggio mentale, non fisico. E sono sicuro che siamo sulla buona strada”.

Stefano Arosio
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tornano i soliti problemi legati alla sicurezza stradale. Purtroppo non si può mai stare tranquilli perchè l'imprevisto è sempre dietro l'angolo. Spiacevole disavventura quella che è successa a Linus in bicicletta. Il popolare direttore di Radio Deejay è finito sul...


Un atto d'amore, l'ennesimo, verso il ciclismo, per coloro i quali hanno reso grande questo sport. Un gesto d'amore, di riconoscenza e di fratellanza, verso un uomo che per Ernesto Colnago è stato un caro amico. «Ci si vedeva di...


Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership con MIPS®, una particolare tecnologia in cui le due calotte sovrapposte e connesse in maniera elastica hanno il difficile compito di gestire al meglio gli...


Il Gruppo Sportivo Emilia è ormai pronto alla ripartenza e, proprio in questi giorni si stanno definendo tutti i dettagli organizzativi degli appuntamenti in programma. Gli impegni dell’ente organizzatore bolognese si apriranno martedì 18 agosto con il Giro dell’Emilia Granarolo...


Per vedere all’opera la Gazprom-Rusvelo “italianizzata” abbiamo dovuto aspettare qualche mese in più del previsto, ma ormai ci siamo quasi: un paio di settimane e al Sibiu Cycling Tour si riaccenderanno i fari sulla stagione 2020. I tifosi italiani avranno...


Nel mirino ha messo Strade Bianche, Milano-Torino, Milano-Sanremo, Gran Piemonte e Il Lombardia e per preparare l'assalto alle classiche taliane Mathieu van der Poel ha scelto la Romania e il Sibiu Cycling Tour, corsa che scatterà il 23 luglio. La...


Approdato al Wolfpack nel 2019 quando è diventato professionista, il danese Mikkel Honoré prolunga di un anno il suo contratto con il team e resterà alla Deceuninck - Quick-Step almeno fino alla fine del 2021. «Dopo il mio primo...


Diciottenne torinese di San Dalmazzo, frazione di None, Eleonora Camilla Gasparrini è una delle più promettenti cicliste italiane. Già pluricampionessa nazionale nelle categorie giovanili, lo scorso anno - il suo primo tra le Junior - si è messa particolarmente in...


Dopo la sosta forzata dettata dall’emergenza Covid-19, il mercato delle bici è ripartito con più forza di prima e, grazie anche agli incentivi, sta vivendo un momento straordinario. Le E-BIKE si stanno imponendo come le nuove regine del mercato in...


Tutto pronto per il prossimo progetto estivo di Wilier Triestina e dell’ultracyclist Omar Di Felice. Dopo aver attraversato il Deserto del Gobi in inverno ed essere rimasto bloccato in Mongolia a causa dell’emergenza sanitaria mondiale dovuta alla pandemia da Covid-19, una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155