MOTORINI. Salvato: «Basta illazioni e sospetti, chi sa parli»

PROFESSIONISTI | 02/02/2016 | 10:42
La vicenda della bicicletta della belga Femke Van den Driessch accaduta a Zolder sabato scorso in occasione del Campionato del Mondo di ciclocross ha fatto scoppiare un altro caso nel mondo del ciclismo.

Il rinnovato allarme di un possibile uso inappropriato e vietato della tecnologia preoccupa gli stessi corridori, impegnati da tempo in prima persona a fare il vuoto attorno a chi ancora oggi pensa di vincere barando.


Il problema era già stato denunciato dall’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani un anno fa nella rubrica ACCPI di luglio 2015 intitolata Motorini? Se ci sono vanno smascherati.


Il presidente ACCPI Cristian Salvato in seguito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa in questi giorni ci tiene a precisare a nome dei ciclisti e delle cicliste della massima categoria: «Questo episodio ci addolora, ma dimostra come l’utilizzo di motorini in gara non possa sfuggire ai controlli predisposti dall’UCI, con la tecnologia a disposizione è molto semplice smascherarli. Siamo per la lotta dura contro chi bara e danneggia l’intero movimento. Se qualcuno, come l’apprezzato costruttore e telecronista della tv di stato Max Lelli ha dichiarato ieri a www.tuttobiciweb.it, sa qualcosa di certo denunci alle autorità competenti nomi e cognomi di chi ha fatto uso di bici motorizzate, altrimenti taccia. C’è bisogno di portare alla luce la verità dei fatti e di evitare sterili polemiche. Ci auguriamo e sollecitiamo la procura competente ad aprire un’istruttoria in merito a chi sa qualcosa di concreto. Per l’Assocorridori l’omertà non deve esistere, la via per la pulizia e la verità è solo una: fare chiarezza».

comunicato stampa

Copyright © TBW
COMMENTI
Troppo forte Salvato!
2 febbraio 2016 14:40 Bartoli64
Lui è il Presidente di ACCPI ed ogni volta che salta fuori qualche rogna è sempre il solito refrain: "chi sa parli".

Lui, però, nel movimento ci sta dentro mani e piedi (infatti ricopre una carica presidenziale) ma, stranamente, non sa mai nulla (il che è anche possibile ma non è che deponga molto a suo favore) per questo aspetta siano sempre gli altri a parlare...

Bartoli64

Presidente Salavto,
2 febbraio 2016 17:07 Fra74
il comunicato di cui sopra mi sa molto di "populista", senza offesa e polemica, ossia di un atteggiamento "blando", di alcuna presa di posizione a riguardo.
Francesco Conti-Jesi (AN).
P.S.: In breve, confermo quanto scritto da chi mi ha preceduto nel commento di cui sopra.

evvaiiii..ecco la replica furbina
2 febbraio 2016 18:43 Giosa
Eccolo..ci mancava qualcuno che diceva:"chi sa parli"..comodo eh..mi sa tanto di :devo per forza dire qualcosa ma non voglio mettermi in alcun ginepraio...quindi parlo senza dire nulla ma dicendo che devono dirlo gli altri..
Davvero comoda come posizione..

...chi sa di situazioni ATTUALI parli...anche se si tratta di Presidente di qualcosa...ma per favore non prendeteci in giro facendo finta di non sapere niente. Ma davvero Lelli e Cassani sono gli unici ad avere il coraggio di argomentare ?

Complimenti Salvato
2 febbraio 2016 19:12 blardone
Insegna hai tuoi colleghi che non bisogna parlare solo per farsi pubblicità. Poi chi parla magari tiene l armadio pieno di scheletri .

CHI TACE E\' COMPLICE
2 febbraio 2016 19:31 tonifrigo
Cristian, io ti voglio anche bene, ma qui in ballo c'è molto, anzi tutto: chi tace - e ha ragione chi ti chiede: sapevi nulla? - rischia di sottoscrivere la morte del ciclismo agonistico, che per ora è il miglior veicolo pubblicitario per lo sport che io e te, con molti altri, amiamo. Ci sono responsabilità di chi usa queste bici, ma anche di chi le fabbrica, di chi le adotta, di chi in squadra non può fingere di non sapere. Non si tratta di un elastico per i capelli o, peggio, di una caramellina all'hascisc. Questo è un motore che nel pehhiore dei casi ha una autonomia di 100', minghi!

A sua insaputa? Questa l\'ho gia sentita...
2 febbraio 2016 20:46 pippo
Pres. Salvato, non mi dica che anche questo succedeva \"a sua insaputa\" ? Non só se i motori siano stati usati nelle gare prof ma usati o nó mi torna difficile credere che chi è cosi strettamente nell\'ambiente non ne sappia nulla,o succedeva \"a sua insaputa \"? Vabbè,in questo periodo usa molto...

Ma cosa poteva dire
2 febbraio 2016 21:17 IngZanatta
Adesso non poteva dire altro, forse era meglio se taceva del tutto. Avrebbe dovuto parlare 6 anni fa, quando Bufalino iniziava ad insinuare il dubbio

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Continua più appassionante che mai la lotta in vetta alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Aude Kitchen riservato agli juniores. Al giro di boa di metà settembre al comando si è portato Alessandro Pinarello della Borgo Molino Rinascita Ormelle che...


Si preannunciano settimane di fuoco, le ultime per la stagione degli Allievi: la classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli è infatti ancora aperta e c'è spazio per andare all'assalto della leadership detenuta in questo momento da Juan David Sierra...


Pescara farà da palcoscenico per la 74a volta al Trofeo Matteotti. Un traguardo, questo, che è il frutto di tanta dedizione e della professionalità da parte dell’Unione Ciclistica Fernando Perna con la regia del patron Daniele Sebastiani, coaudivato dal direttore...


Linda Sanarini viaggia verso il trionfo nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli: il vantaggio della ragazza della Scuola Ciclismo Vo' sembra ormai rassicurante anche se le avversarie, naturalmente, non hanno intenzione di demordere. Le ultime settimane di corsa per la...


l Piccolo Principe oggi raggiunge quota 40. Damiano Cunego è nato il 19 settembre 1981 (una grande leva per il ciclismo) e abita a Cerro Veronese, tra i monti scaligeri. E’ il paese in cui ha vissuto anche la popolare...


Dal ciclismo, suo amore da sempre e per sempre, Fabrizio Iseni ha imparato a guardare avanti, a pensare sempre al prossimo traguardo, ad una nuova sfida. Con questa filosofia Fabrizio ha impostato la sua attività imprenditoriale e si appunta oggi...


Nonostante le incerte condizioni atmosferiche ha riscosso grande successo la 28^ edizione della Pedalata dell'Amicizia che ha visto impegnati giornalisti e ciclisti professionisti svoltasi in provincia di Verona e partenza dal capoluogo scaligero. A dare il via all'attesissimo e immancabile...


  Si disputa oggi la la 71^ Targa Crocifisso, classico appuntamento per dilettanti in quel di Polignano a Mare, provincia di Bari. Sono 138 gli atleti iscritti alla gara nazionale - riservata a elite e under 23 - organizzata dalla...


Due juniores toscani che non avevano ancora vinto in categoria, il pisano di Migliarino, Federico Savino ed il mugellano di Borgo San Lorenzo Jacopo Militello, i due protagonisti finali del Gp Città di Lajatico-Memorial Mario Rifiuti, una corsa viva e...


Era in Belgio per raccontare i campionati del mondo come opinionista di Tv2: Chris Anker Sørensen è morto oggi dopo essere stato investito da un furgoncino mentre si concedeva un giro in bicicletta. Ex professionista di lungo corso, aveva 37...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI