«Velon Addendum», i corridori rischiano di cedere anche l'anima

PROFESSIONISTI | 28/10/2015 | 07:39
In America fanno firmare documenti che sollevano gli organizzatori da ogni tipo di responsabilità, ora pare che un documento ad hoc sia stato preparato anche da Velon, il gruppo che annovera un buon numero di squadre di World Tour. Di cosa di tratta? Il documento dovrebbe chiamarsi «Velon addendum», dall’inglese aggiunta, documento, appendice o supplemento. Così potrebbe apparire una cosina in più, priva di peso ma invece potrebbe andare a pesare come un macigno sui contratti prossimi e venturi che i corridori di tutto il mondo saranno chiamati a firmare. Questa appendice dovrebbe andare a incidere pesantemente sui contratti dei corridori, che firmandolo (alcuni l’hanno già fatto e solo in un secondo tempo si sono accorti di quanto hanno firmato) cederebbero in un sol colpo ai team di appartenenza i loro diritti di immagine, di proprietà intellettuale e anche la dichiarazione dei dati personali e non solo quelli. Insomma, un’appendice che andrebbe a cozzare violentemente con «l’accordo paritario» in essere e riconosciuto dall’Uci. Sappiamo che in questi giorni si sono già mosse le associazioni di categoria. C’è fermento e non potrebbe essere altrimenti, vista la delicatezza dell’argomento. Un documento, questo, che potrebbe indebolire, e di molto, il potere contrattuale dei corridori, che in questo modo cederebbero con una sola e semplice firma anche la loro anima. 

In America they do sign documents that raise the organizers from any responsibility, now it seems that an ad hoc document was also prepared by Velon, the group that includes a number of World Tour teams. What is it? The document should be called "Velon addendum", from the English added, document, appendix or supplement. So it may see a little extra, apparently weightless but instead that can have an important weigh on future riders contracts and that cyclists from around the world will be asked to sign. This appendix should go to weigh heavily on the contracts of riders that signing it (some have already done, and only later became aware of what they have signed) would be divested at once teams belonging their image rights, intellectual property and also the declaration of personal data and even more. In short, an appendix which would clash violently with the "Equal agreement" recognized by the UCI. We know that in these days riders associations have already moved. There is ferment and could not be otherwise, given the sensitivity of the issue. A document that could weaken, a lot, riders bargaining power, who in this way would be divested also their soul with one simple signature.



Pier Augusto Stagi

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si corso oggi ad Hamme (Belgio) il Flandriencross valido per la challenge X2O. Tra gli elite torna al successo il belga Laurens Sweeck (Pauwels Sauzen Bingoal) che precede i connazionali Toon Aerts (Baloise Trek Lions) e il compagno di squadra...


Un nome nuovo ma una storia che inizia da molto lontano: Sprint Cycling Agency è l’unione delle agenzie fotografiche BettiniPhoto e Photo Gomez Sport con l’aggiunta del marchio Sprint Cycling. E nasce con uno slogan che non ammette discusioni: più...


Si conclude oggi, sabato 22 gennaio, il training camp della Bardiani CSF Faizanè. 10 giorni di intensi allenamenti con oltre 40 ore in sella e 1.200 km percorsi, oltre a lavori specifici e test atletici in vista dei primi appuntamenti...


Ancora una bella prova di Didier Mechan alla Vuelta al Tachira. Il colombiano ieri ha chiuso al terzo posto la sesta tappa con arrivo in salita alla Casa del Padre. Il successo è andato a Roniel Campos, che a due...


Victor Campenaerts è sempre stato un sostenitore dell’allenamento in altura e dei benefici che questo comporta. Per questo inizio di stagione, il belga - che è approdato alla Lotto Soudal - aveva programmato con i compagni di squadra un ritiro...


Consapevolezza, complicità e tante risate: un mix di ingredienti vincenti, quello emerso dalla chiacchierata virtuale di ieri sera che visto coinvolte le ragazze della Nazionale femminile strada e pista. Un simpatico sneak peek dal raduno delle azzurre, in questi giorni...


«Dopo 4 anni con Androni non abbiamo più rinnovato. Era ora di cambiare, sia per loro che per me. Accetto questa scelta. Ci siamo lasciati in buoni rapporti e ora punto ad una nuova avventura. Lascio una porta aperta ad...


L’Europa del ciclismo si rimette in moto. Dopo le prime - poche - gare stagionali in Nuova Zelanda, Australia e Venezuela (fino a domani c’è la Vuelta al Tachira), si apre domani la stagione agonistica 2022 anche nel Vecchio Continente....


E’ scomparso venerdì 21 gennaio, all’età di 86 anni, Ilario Taus. Marchigiano di Corinaldo, in provincia di Ancona, era molto conosciuto nel suo territorio per la sua varia attività e disponibilità in diversi settori della comunità. Era pure un grande...


Nonostante l’aumento dei casi positivi al Covid-19, in Belgio sono ottimisti e dopo due anni senza pubblico sarà possibile rivedere i tifosi in festa sulle strade del Giro delle Fiandre. A dirlo è il noto virologo dell’università di Lovanio Marc...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI