ALLARME TERRORISMO. FRANCOFORTE ANNULLATA

PROFESSIONISTI | 30/04/2015 | 18:05
Allarme terrorismo in Germania, allarme terrorismo al Gran Premio di Francoforte, che domani non si disputerà.

LA CRONACA. In una conferenza stampa, infatti, la polizia tedesca ha riferito i risultati di un raid anti-terrorismo operato a Oberursel im Taunus: «Siamo convinti di aver evitato un attacco» ha detto il Procuratore della Pubblica Accusa Albrecht Schreiber.

Una task force speciale della polizia è entrata nella notte di giovedì in un appartamento a Oberursel im Taunus arrestando un uomo e una donna: Halil (35) e Senay D. (34). L'uomo è un cittadino tedesco di origine turca, la donna è di nazionalità turca, i due apparterrebbero ad una cellula islamita.

«Dalla metà del mese abbiamo avviato un'inchiesta a loro carico, non potevamo più aspettare perché il rischio attentato era molto alto. I due fermati erano in possesso di materiale per costruire una bomba, 100 proiettili calibro 9, parti di un fucile automatico d'assalto G3, un proiettile per un bazooka».
Inoltre la polizia avrebbe sequestrato un liquido sconosciuto, nastro adesivo, l'acetone e altre sostanze.

A scatenare l'allarme è stato proprio l'acquisto dell'acqua ossigenata compiuto dalla donna, sotto falso nome, in una ferramenta della zona e da strani movimenti dei due nei boschi circostanti.

Il ministro dell'Interno Thomas de Maizière (CDU) ha elogiato l'operazione di polizia. "L'arresto di oggi in Assia è la prova dell'ottimo lavoro compiuto dalle agenzie di sicurezza del federale e statale. Siamo vigili e siamo in guardia».

Cosa c'entra il ciclismo? Semplice: vicino a Oberursel passa il circuito che domanio ospita il Gtan Premio di Francoforte. Che non è una semplice gara professionistica ma, come spesso avviene in Germania, un vero e proprio happening, con gare riservate a diverse categorie e la presenza di centinaia di migliaia di spettatori sulle strade.
Nel pomeriggio le forze di polizza hanno setacciato boschi e foreste lungo il percorso cercando armi ed esplosivi nascosti oltre ad ispezionare nuovamente l'appartamento degli arrestati. Nei sotterranei del palazzo dove vivevano gli arrestati sarebbero state trovate due borse sportive e una valigia.
In passato, informa la polizia, il perossido di idrogeno (cioè l'acqua ossigenata) è stato usato da gruppi terroristici come la cellula Sauerland come materia prima per costruire esplosivi.

Le autorità non hanno ancora sciolto la riserva sulla decisione di far effettuare normalmente le corse in programma domani o meno.

L'ANNULLAMENTO. Le autorità hanno deciso questa sera di annullare tutte le manifestazioni sportive e non in programma domani 1° maggio a Francoforte. «Questioni di sicurezza - hanno spiegato gli organizzatori - hanno portato alla cancellazione di una giornata che tantissima gente aspettava. Lo annunciamo con grande tristezza».

leggi l'articolo su bild.de
Copyright © TBW
COMMENTI
terrorismo
1 maggio 2015 09:55 siluro1946
Tutta la retorica sul terrorismo, che non deve vincere, dove è finita? Nelle partite di calcio si gioca anche con i morti sugli spalti, o poco fuori dallo stadio.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  Un Gran Premio Industria e Artigianato con al via diverse stelle del ciclismo internazionale. Non è cosa da tutti i giorni e per questo è giustificata la soddisfazione dell’U.C. Larcianese e del presidente Gabriele Varignani. Peccato solo che essendo...


Scatta oggi la Parigi-Nizza, tradizionale appuntamento dell'inizio di primavera. La Corsa del Sole propone una prima tappa non scontata, con partenza e arrivo a Sant-Cyr L'École, 166 km. Siamo a sud di Parigi e il percorso propone due giro di...


È una scelta interessantissima, ancor di più se consideriamo le parti in gioco. POC e MIPS® inaugurano una nuova fase del loro rapporto con una notizia bomba, infatti, tutti i nuovi caschi POC saranno equipaggiati dal 2021 con il nuovo...


  Ivo Luigi Bensa, molto prossimo alle ottantacinque primavere, imperiese di nascita e residenza, commendatore della Repubblica, Stella d’oro CONI (per 39 anni è stato presidente del CONI di Imperia), Commissario F.C.I. dal 1970 al 1993, con un palmarès di...


Dopo la Strade Bianche di ieri, si scrive oggi a Montignoso - sempre in Toscana- un'altra pagina di ciclismo femminile. Si corre infatti il Trofeo Oro in Euro che vedrà al via un lotto di atlete di tutto riguardo, tanto...


Mercoledì 12 maggio la città di Cattolica si tingerà di rosa grazie al ritorno del Giro d’Italia sulle sue strade a oltre 40 anni dall’ultima volta. Sulla carta si tratta di una tappa completamente pianeggiante, disegnata su misura per le...


Sottrarre rifiuti alle discariche, dare vita a nuove materie prime seconde, fare corretta informazione e sensibilizzazione sul tema dell’economica circolare e sviluppare nuove tecnologie. Il progetto Esosport prende ufficialmente forma grazie alla collaborazione tra Regione Marche, Legambiente Marche e le Federazioni regionali...


Dopo aver vinto la Strade Bianche nel 2019 al suo debutto ed essere stato messo fuori dai giochi per una serie di forature lo scorso anno, il francese Julian Alaphilippe è tornato sul podio della classica toscana, arrivando secondo alle...


Dopo la vittoria dello scorso anno, Wout van Aert oggi a Siena si è accomodato ai piedi del podio. Un quarto posto per il corridore della Jumbo-Visma che certamente si aspettava un risultato migliore. «Abbiamo preso il controllo della gara,...


Mi pare proprio che non ci si possa più confondere: in tema di corse in linea, l'Italia ha il ciclismo più fiacco del mondo, ma ha la corsa più bella del mondo. Questa sì “La corsa più dura del mondo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155