Giro di Spagna: acuto di Danilo Di Luca che ora è d'oro

| 30/08/2006 | 00:00
Danilo Di Luca del team Liquigas ha vinto la quinta tappa della Vuelta di Spagna, la prima di montagna disputata sui 178 chilometri da Plasencia alla stazione sciistica de La Covatilla con arrivo in salita sul fuori categoria del Puerto de Bejar. Il ciclista di Spoltore, al primo successo in stagione, ha regolato allo sprint lo sloveno Janez Brajkovic (Discovery Channel). Terzo, staccato di 6'', il kazako Andrey Kashechkin (Astana). Di Luca, grazie all'impresa odierna, ha conquistato la maglia oro di leader della classifica generale togliendola al norvegese Thor Hushovd (Credit Agricole). Al traguardo quarto posto per lo spagnolo Jose' Angel Gomez (Saunier Duval), staccato di 15'' e seguito dai suoi connazionali Carlos Sastre (Csc, +22'') ed Alejandro Valverde (Caisse d'Epargne, +22''). In classifica generale Di Luca ha un vantaggio di appena 4'' su Brajkovic, mentre Kashechkin e' terzo a 18''. Quarto Sastre a 29'', seguito a 35'' dallo spagnolo Jose' Angel Gomez Marchante (Saunier Duval, oggi in testa fino al cartello dei 3 chilometri), a 36'' da Valverde e a 55'' dallo spagnolo Manuel Beltran (Discovery Channel). Di Luca ha costruito il suo sorprendente successo negli ultimi 5 chilometri attaccando il gruppo dei migliori ai 5 chilometri con la collaborazione di Valverde. I due, che hanno risposto ad un primo scatto di Sastre (Csc), aiutato dal suo gregario e connazionale Inigo Cuesta, hanno fatto selezione mandando in crisi alcuni dei protagonisti piu' attesi come Denis Menchov (Rabobank) ed il kazako Alexandre Vinokourov (Astana). Male anche lo spagnolo Iban Mayo (Euskaltel). Prima di riprendere Marchante e' arrivato lo scatto decisivo di Di Luca, che ai 3 chilometri ha piegato Valverde e Sastre trascinandosi a ruota il solo Brajkovic. Nonostante la mancata collaborazione dello sloveno, rimasto sempre a ruota anche su un tentativo di contrattacco di Marchante, Di Luca e' ugualmente riuscito a riprendere lo spagnolo infliggendogli 7'' di distacco al traguardo. Brajkovic, invece, si e' arreso allo sprint cedendo piuttosto nettamente all'abruzzese. Il successo di Di Luca rappresenta la seconda affermazione italiana in questa 61.ma Vuelta di Spagna dopo il successo in volata conquistato a Cordoba nella seconda tappa da Paolo Bettini. Il livornese della QuickStep oggi ha preso parte ai primi attacchi di giornata restando con un gruppo di circa quindici fuggitivi fino al secondo dei 4 Gran Premi della Montagna disputati. «Il mio obiettivo alla Vuelta era vincere una tappa: la missione è compiuta - ha detto il corridore abruzzese -. Adesso posso concentrarmi sui Campionati del mondo di Salisburgo. All’indomani del forzato ritiro dal Tour de France, avevo anticipato al commissario tecnico Ballerini l’intenzione di puntare tutto sulla corsa iridata. Ballerini mi aveva chiesto un segnale: sono felice di averglielo lanciato. Alla Vuelta non ho ambizioni di classifica perchè ci sono corridori, come Valverde e Sastre, che hanno svolto una preparazione dedicata e che a partire dalla nona tappa raggiungeranno il top della condizione». Unica nota negativa della giornata il ritiro di Charles Wegelius, infortunatosi in seguito ad una caduta. Il britannico ha riportato numerose escoriazioni lungo la parte sinistra del corpo ed una contusione all’anca sinistra. ORDINE d'ARRIVO 1º DI LUCA, Danilo ITA LIQ 5:02:25 2º BRAJKOVIC, Janez SLO DSC m.t. 3º KASHECHKIN, Andrey KAZ AWT a 7 4º GOMEZ MARCHANTE, José Ange ESP SDV a 15 5º SASTRE, Carlos ESP CSC a 22 6º VALVERDE, Alejandro ESP CEI a 22 7º MARZOLI, Ruggero ITA LAM a 36 8º SÁNCHEZ, Samuel ESP EUS a 39 9º BELTRAN, Manuel ESP DSC a 39 10º KOHL, Bernhard AUT TMO a 42 11º DANIELSON, Thomas USA DSC a 42 12º PIEPOLI, Leonardo ITA SDV a 1:09 13º HERNÁNDEZ, Jesús ESP REG a 1:27 14º HESJEDAL, Ryder CAN PHO a 1:32 15º PAULINHO, Sergio POR AWT a 1:35 16º JUFRE, Josep ESP DVL a 1:44 17º MAYO, Iban ESP EUS a 1:44 18º ANTON, Igor ESP EUS a 1:44 19º ARROYO, David ESP CEI a 1:54 20º REBELLIN, Davide ITA GST a 2:12 21º VINOKOUROV, Alexandre KAZ AWT a 2:13 22º SZMYD, Sylvester POL LAM a 2:15 23º COBO, Juan José ESP SDV a 2:32 24º KARPETS, Vladimir RUS CEI a 2:32 25º MILLAR, David GBR SDV a 2:52 26º JOLY, Sébastien FRA FDJ a 2:56 27º PÉREZ, Luis ESP COF a 3:03 28º GUSEV, Vladimir RUS DSC a 3:37 29° MENCHOV, Denis RUS RAB a 3:37 30º BOOGERD, Michael NED RAB a 3:37 31º YAKOVLEV, Serguei KAZ AWT a 3:37 32º DEVOLDER, Stijn BEL DSC a 4:08 33° CUESTA, Iñigo ESP CSC a 4:14 34º DE WEERT, Kevin BEL QSI a 4:23 35º BECKE, Daniel GER MRM a 4:23 36º BARREDO, Carlos ESP AWT a 4:23 37º ARDILA, Mauricio COL RAB a 4:23 38º ZANDIO, Xabier ESP CEI a 4:28 39° PINEAU, Jérôme FRA BTL a 4:39 40º GARCÍA DE MATEO, Raúl ESP REG a 5:02 41º HORNER, Christopher USA DVL a 5:38 42° CHAURREAU, Iñigo ESP A2R a 5:38 43º WEENING, Pieter NED RAB a 5:38 44º MARTINEZ, Egoi ESP DSC a 5:38 46º ELIAS, José Miguel ESP REG a 5:38 47º DE LA FUENTE, David ESP SDV a 5:38 48° ELTINK, Theo NED RAB a 5:38 49º ZUBELDIA, Haimar ESP EUS a 6:10 50° SORENSEN, Nicki DEN CSC a 6:56 CLASSIFICA GENERALE 1º DI LUCA, Danilo ITA LIQ 18:37:56 2° BRAJKOVIC, Janez SLO DSC a 4 3º KASHECHKIN, Andrey KAZ AWT a 18 4º SASTRE, Carlos ESP CSC a 29 5º GOMEZ MARCHANTE, José Angel ESP SDV a 35 6º VALVERDE, Alejandro ESP CEI a 36 7º BELTRAN, Manuel ESP DSC a 55 8º DANIELSON, Thomas USA DSC a 58 9º KOHL, Bernhard AUT TMO a 1:00 10º SÁNCHEZ, Samuel ESP EUS a 1:04 11º MARZOLI, Ruggero ITA LAM a 1:04 12º PIEPOLI, Leonardo ITA SDV a 1:29 13º PAULINHO, Sergio POR AWT a 1:54 14º HESJEDAL, Ryder CAN PHO a 2:06 15º ANTON, Igor ESP EUS a 2:09 16º MAYO, Iban ESP EUS a 2:09 17º HERNÁNDEZ, Jesús ESP REG a 2:11 18º JUFRE, Josep ESP DVL a 2:16 19º VINOKOUROV, Alexandre KAZ AWT a 2:32 20º SZMYD, Sylvester POL LAM a 2:43 21º KARPETS, Vladimir RUS CEI a 2:46 22º COBO, Juan José ESP SDV a 2:52 23º MILLAR, David GBR SDV a 3:12 24º ARROYO, David ESP CEI a 3:24 25º JOLY, Sébastien FRA FDJ a 3:31 26º PÉREZ, Luis ESP COF a 3:40 27º GUSEV, Vladimir RUS DSC a 3:53 28º YAKOVLEV, Serguei KAZ AWT a 3:56 29º MENCHOV, Denis RUS RAB a 4:02 30º BOOGERD, Michael NED RAB a 4:02 31º CUESTA, Iñigo ESP CSC a 4:21 32º DEVOLDER, Stijn BEL DSC a 4:24 33º BECKE, Daniel GER MRM a 4:32 34º ZANDIO, Xabier ESP CEI a 4:42 35º BARREDO, Carlos ESP AWT a 4:42 36º DE WEERT, Kevin BEL QSI a 4:45 37° ARDILA, Mauricio COL RAB a 4:48 38º REBELLIN, Davide ITA GST a 5:09 39º PINEAU, Jérôme FRA BTL a 5:10 40º DE LA FUENTE, David ESP SDV a 5:46 41º MARTINEZ, Egoi ESP DSC a 5:54 42º ELTINK, Theo NED RAB a 6:03 43º WEENING, Pieter NED RAB a 6:03 44º HORNER, Christopher USA DVL a 6:10 45º CHAURREAU, Iñigo ESP A2R a 6:12 46º ELIAS, José Miguel ESP REG a 6:22 47º ZUBELDIA, Haimar ESP EUS a 6:35 48º SORENSEN, Nicki DEN CSC a 7:03 49º CAUCCHIOLI, Pietro ITA C.A a 7:16 50° POILVET, Benoît FRA C.A a 7:42
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Roglic che non parte, Ayuso che si ritira, Pogacar che fa la volata per il 9° posto, qualche spiffero in casa Uae, Van Aert che prende ancora il palo, Philipsen che fa doppietta. Mica male per essere alla vigilia della...


Jasper PHILIPSEN. 10 e lode. Si nasconde tutto il giorno, nonostante i ventagli non prende un refolo di vento, poi nel finale trova la posizione e non ce n’è per nessuno. Vittoria netta e pulita come poche. Oggi il 26enne...


Due giorni fa ad Urbino l’avevamo vista buttarsi in uno sprint finale contro Lotte Kopecky mettendosi alle spalle la campionessa del mondo. Oggi a Chieti Elisa Longo Borghini l’ha rifatto cogliendo un ottimo quarto posto e ribadendo che difficilmente mollerà...


Mille scatti, ventagli, inseguimenti, ribaltamenti di situazioni, accelerazioni continue: poteva essere una tappa tranquilla, la tredicesima del Tour de France, invece ci ha regalato un grande spettacolo e alla fine il secondo successo di Jasper Philipsen. Stavolta il belga della...


Era da mesi che Liane Lippert aveva perso il sorriso, o meglio, in questo 2024 non l’aveva mai veramente ritrovato. Una frattura da stress all’anca rimediata a fine 2023 aveva costretto la fuoriclasse tedesca ad una preparazione frammentata e a...


Siamo sempre pronti a focalizzarci sull’integrazione quando parliamo di ottimizzare le performance, ma c’è un fattore che troppo spesso trascuriamo,  ovvero l’idratazione. Lungo tutta la stagione e forse ancor più ora ed in qualsiasi sport voi pratichiate, una scorretta idratazione potrebbe abbattere in maniera...


Liane Lippert è tornata! Dopo un inverno ed un'inizio stagione piuttosto difficilie la tedesca del Team Movistar ha finalmente alzato le braccia al cielo prendendosi la sesta tappa del Giro d'Italia Women. La frazione dei muri che tutti si aspettavano poter...


Dopo aver ricaricato le batterie e aver rinfrancato condizione, morale e spirito di squadra nel training camp di Bormio, il team Polti Kometa torna a correre al Giro dell'Appennino: percorso identico all'anno scorso, quasi duecento chilometri da Novi Ligure a...


Purtroppo quello che tutti temevano è accaduto e Primož Roglič oggi non partirà per la tredicesima tappa del Tour de France. Il comunicato è stato diffuso dalla Red Bull-Bora Hansgrohe questa mattina alle 11 e in poche parole è racchiusa...


Una leggerissima e gradita brezza che arrivava dal Lago 1 Maggio per una serata piacevole e festosa in onore della 76^ Coppa Dino Diddi, a 50 giorni dal suo svolgimento fissato quest’anno per domenica 1° Settembre. Un’occasione per confermare quanto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi