STRADE BIANCHE. L'Eroica torna tra i prof

PROFESSIONISTI | 06/03/2015 | 09:56
Le Strade Bianche tornano quelle de L'Eroica. La corsa più gradita dai protagonisti del grande ciclismo, nata nel 2007 come l'Eroica dei professionisti, recupera il suo nome originario ed abbina a Strade Bianche il titolo di Eroica Pro.
Il progetto, proposto e redatto da Giancarlo Brocci per Regione Toscana, prese il via alla cena degli Eroici 2006, cui era ospite l'allora presidente Claudio Martini. L'idea mirava a far riscoprire ai massimi livelli il fascino delle strade bianche, quelle che il percorso permanente de L'Eroica stava riproponendo all'attenzione del mondo intero e, faticosamente, cercava di proteggere dall'incedere dell'asfalto; allora fu anche il modo ulteriore di salvaguardare uno straordinario patrimonio storico e paesaggistico che stava scomparendo, un po' come i valori autentici dello sport.
La corsa vide la luce martedì 9 ottobre 2007, a corollario de L'Eroica cicloturistica d'epoca di due giorni prima. Si chiamò "Montepaschi Eroica", ovvero l'abbinamento col grande sponsor bancario del territorio, allora molto impegnato ai massimi livelli in calcio e basket. E fu subito un grande successo di gradimento, dagli attori protagonisti all' anima profonda del pubblico del ciclismo.
Alla terza edizione venne introdotto il brand Strade Bianche ma nel cuore di ognuno la corsa, che ha conosciuto un rapidissimo seguito nel mondo, è sempre stata l'Eroica dei Professionisti; merito di RCS Sport aver continuato a crederci anche quando venne meno lo sponsor portante ed una certa attenzione istituzionale.
Da quest'anno Eroica Pro torna ad essere se stessa, fiera di aver riportato anche il ciclismo di vertice alle sue radici, di aver contribuito a disegnare la "tappa più gradita e vista nei siti internet di tutto il mondo" (Carrara-Montalcino del Giro d’Italia 2010, con le strade eroiche), di aver riproposto i percorsi non asfaltati come grande elemento di riscoperta della destrezza, del senso di impresa epica, di imprevisto, di avventura nel ciclismo del terzo millennio, di bellezza della fatica.
Il marchio Eroica è, oggi, un fortissimo brand nel mondo, recepito come tale non solo dal grande popolo dei praticanti, portatore di cultura, fautore di uno stile di vita attento alla personale salute ed a quella del territorio, ai valori della storia come dello sport vero; da sottolineare anche l’impegno di Italy Bike Hotels sull’evento, un riconoscimento dei professionisti del settore al grande portato dell’immagine della corsa circa lo sviluppo del turismo in bici nelle Terre di Siena.
Ecco come un'idea nata dal cuore de l'Eroica, dalla passione della sua gente, ha costruito in brevissimo tempo una nuova, grande classica mondiale e ha indicato una linea per un ciclismo del futuro capace di riavvicinare il grande pubblico a questo sport straordinario.
Il ritorno di Eroica Pro è anche un omaggio che la nuova proprietà di un marchio ormai mondiale ha voluto fare al plotone, ormai infinito, di appassionati di questo vecchio/nuovo modo di riscoprire la storia della bici: questa corsa è l'unico esempio planetario di un'esperienza cicloturistica trasformatasi in un grande appuntamento professionistico, ormai "Hors Categorie".
 
Strade Bianche Eroica Pro si svolgerà sabato 7 marzo con partenza alle 10.30 da San Gimignano e arrivo in Piazza del Campo a Siena dopo 200 km, di cui una cinquantina sterrati.
Tra gli iscritti anche Nibali, Sagan, Cancellara, Stannard, Valverde, Visconti, Gerrans, Vanmarcke, Moser, Nocentini, Gatto.
La corsa sarà trasmessa su Rai Sport 2 sabato 7 marzo 2015 a partire dalle ore 14:00
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si è tenuta oggi a Vo’ (PD) la presentazione della pedalata Codogno - Vo’, passando per Cremona, volta ad unire i territori simbolo del Covid. La data fissata è quella di sabato 11 luglio. Alla conferenza è intervenuto il Sindaco...


Pronte per inseguire i traguardi più importanti nel mondo del triathlon. Sono le nuove T-5 Air di Sidi, le scarpe pensate per i campioni della tripla specialità A testarle prima del lancio ufficiale è stato Alessandro Fabian, uno dei più...


Quando ci si trova a parlare di decreti o ordinanze, leggi o disposizioni è sempre bene provare a fare sintesi, per semplificare, che è poi quello che cerchiamo di fare noi per rendere tutto più comprensibile, ma è quello che...


Brutta avventura per Sergio Samitier il corridore della Movistar, classe 1995, è caduto lunedì mentre si allenava nei pressi di Llanos del Hospital, sui Pirenei. Procedeva a 60-70 km/h e all'uscita di un tunnel non si è accorto di un...


Si avvicina la soluzione del caso “rientro in Europa” anche per i professionisti ecuadoriani: Richard Carapaz e Jhonathan Narvaez potranno partire alla volta della Spagna il prossimo 15 luglio e si uniranno ai loro compagni del Team Ineos in vista...


Aria di Tour de france anche in campo femminile con Aso che ha ufficializzato l'elenco delle formazoni che saranno a Nizza il 29 agosto per prendere parte a La Course By Le Tour, l'ormai tradizionale appuntamento che vede le campionesse...


Alla data 30 giugno l'UCI ha interrotto il suo rapporto con Jean Christophe Pèraud. Negli anni non sono mai stati trovati casi di frode nel mondo dei professionisti (sono stati scoperti solo una giovane Junior e un cicloamatore).  Peraud si...


«Si rende noto che, a seguito di segnalazioni pervenute, la Procura Federale della Federciclismo ha aperto, in data 30.06.2020, un fascicolo di indagine riguardante la partecipazione di tesserati FCI a gare svoltesi durante il periodo di emergenza sanitaria e di,...


«Il lancio di Egan Bernal e il salvataggio del team (dopo la vicenda Venezuela ndr) sono state tra le soddisfazioni più significative della mia carriera», Gianni Savio si è espresso così durante la diretta di Lello Ferrara 3.0 parlando della...


Una caduta con lo scooter e purtroppo per Matteo Lapo Bozicevich la diagnosi non è delle più belle: frattura di due vertebre e lo schiacciamento di una terza. E' successo lunedì pomeriggio verso le 18.30 quando, a seguito di una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155