MONDIALI. Arzuffi può aspirare ad un buon piazzamento

CICLOCROSS | 30/01/2015 | 14:05

La stagione invernale corre verso l'appuntamento più prestigioso: il mondiale di ciclocross nella Repubblica Ceca. Domani a Tabor, a rappresentare Monza e Brianza, ci sarà Alice Arzuffi la ventenne di Seregno che si appresta a disputare il suo quarto consecutivo traguardo iridato dopo Koksijde in Belgio (2012, trentunesima), Louisville negli Stati Uniti (2013, quattordicesima) e Hoogerheide, Olanda (2014, diciannovesima). Cominciamo col dire, che Arzuffi correrà la gara riservata alla categoria donne elite, con partenza alle ore 14. La sua frequentazione sui terreni internazionali del ciclocross, cresciuta moltissimo in quest'inverno, ci fa considerare che Alice è cresciuta sia sotto il profilo atletico che in quello dell'esperienza. La campionessa italiana delle under portacolore della Selle Italia Guerciotti, dopo il trionfo nella sfida tricolore di Pezze di Greco in Puglia e la partecipazione in Olanda nell'ultima prova di Coppa del Mondo, è sicuramente nelle condizioni ideali per ottenere un buon risultato, che potrebbe risultare il migliore delle sue performance sui terreni iridati. Il confronto con le migliori specialiste fra cui, la campionessa uscente Marianne Vos e la fortissima belga Sanne Cant, è per Alice Arzuffi uno stimolo in più per cercare di fare meglio e puntare alle prime dieci posizioni: "E' quello che mi auguro di ottenere - spiega la brianzola che da ieri si trova ad allenarsi insieme agli altri azzurri sul circuito del mondiale di Tabor-. C'è lopportunità di fare bene e voglio provare a sfruttarla al massimo. Il percorso mi si addice, fisicamente sto bene, e un piazzamento tra le dieci mi farebbe veramente felice". Con Alice Arzuffi gareggeranno le italiane Eva Lechner, che difende i colori della Colnago Pro Cycling di Cambiago, e la giovanissima bergamasca Chiara Teocchi del team I.Idro Drain Bianchi. E' la terza volta nella sua storia che la città ceka di Tabor ospita il campionato del mondo di ciclocross. Era accaduto nel 2001 (11° Annabella Stropparo, 12° Paola Bortolin, 25° Veronica Sala) e nel 2010 con il successo di Marianne Vos e la quinta posizione di Eva Lechner, allora unica italiana in gara. Adesso è il turno di Alice Arzuffi reduce da una bellissima stagione che le ha regalato soddisfazioni immense come la tripletta di affermazioni in Giappone, la classifica finale del Giro d'Italia (in cinque prove), il terzo titolo tricolore consecuvito con le under 23 e l'internazionale Memorial Mamma e Papà Guerciotti all'Idroscalo di Milano. Comunque sia, a prescindere da come si concluderà la corsa, noi che siamo brianzoli diciamo forza Alice domani!!

da Il Giorno edizione Monza & Brianza, Danilo Viganò


 


 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La EF Education Easypost ha scelto i suoi otto uomini per il Tour de France: saranno Alberto Bettiol, Neilson Powless, Ben Healy, Marijn van den Berg, Rui Costa, Sean Quinn, Stefan Bissegger e Richard Carapaz. Particolarmente emozionato il neotricolore Alberto...


Shimano, leader globale nelle tecnologie e nei componenti per ciclismo presenta la sua nuova aggiunta alla famiglia di componenti SHIMANO E-BIKE SYSTEMS. Le unità di assistenza alla pedalata EP5 ed E5100 rappresentano un passo significativo verso una nuova era delle e-bike, consentendo ai ciclisti...


Mancano oramai poche ore all’apertura di BECYCLE, l’innovativo dedicato al nuovo lifestyle della bicicletta con cui Firenze rende omaggio alla partenza dell’111.simo Tour de France. L’evento ideato e realizzato da Pitti Immagine, in programma alla Stazione Leopolda di...


Una squadra che allinea Jasper Philipsen e Mathieu Van Der Poel cosa può fare se non andare a caccia di vittorie di tappa? Il belga e l'olandese, che insieme hanno dimostrato più volte di essere una coppia formidabile - vedi...


L'obiettivo della Groupama FDJ per il Tour de France è chiaro: « Vogliamo vincere ancora al Tour! La nostra strategia è diversa dal nostro modello operativo tradizionale, quando avevamo un intero team al servizio di un leader. Ci stiamo evolvendo...


Un mix di attaccanti e finalizzatori, quello che il Team dsm-firmenich PostNL schiera per il Tour de France numero 111: al via da Firenze ci saranno Romain Bardet, Warren Barguil, John Degenlolb, Nils Eekhoff, Fabio Jakobsen, Oscar Onley Frank van...


I tecnici della Cofidis hanno completato la loro scelta e annunciato la formazione che prenderà parte al Tour de France. Erano già state confermate le presenze di Guillaume Martin, Bryan Coquard, Ion Izagirre, Simon Geschke, Jésus Herrada e Alexis Renard....


Carlos Rodríguez ed Egan Bernal guideranno una squadra esperta al 111° Tour de France con due vincitori del Tour in passato e cinque vincitori di tappa. Gli otto corridori della Ineos Grenadiers hanno corso ben 39 edizioni della Grande Boucle...


Anche la TotalEnergies ha ufficializzato la formazione per il Tour de France. Nessuna ambizione per la classifica generale, ma certamente la volontà di essere protagonisti praticamente ogni giorno. Al via ci saranno Mathieu Burgaudeau, Steff Cras, Anthony Turgis, Jordan Jegat,...


Tante ruote veloci nella Astana Qazaqstan per il Tour de France a sostegno di Mark Cavendish che va alla ricerca del record assoluto di vittorie di tappa, che attualmente condivide con Eddy Merckx. Accanto al velocista britannico ci saranno infatti...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi