GIRO D'ITALIA. Nel 2015 si partirà da Sanremo

PROFESSIONISTI | 12/07/2014 | 08:15
Ora è pressoché ufficiale, anche se manca ancora la firma della convenzione: il Giro d'Italia 2015 partirà da Sanremo, il 9 maggio, con un cronoprologo sui 24 chilometri della pista ciclabile. La notizia è stata confermata con la riunione che ha visto ieri protagonisti, nella sala dei Comuni del Palazzo della Provincia, il Consiglio di amministrazione di Area 24 - la società nata per costruire e gestire la ciclopista, e formata da Comune di Sanremo, Regione tramite la sua finanziaria Filse e Banca Carige -, l'amministrazione provinciale, i sindaci delle città attraversate dalla ciclabile e quello di Imperia, Carlo Capacci, e gli assessori regionali Angelo Berlangieri (turismo) e Matteo Rossi (sport).
L'operazione, già avviata nei mesi scorsi, è condotta infatti dalla Regione e da Area 24, che stanno trattando con il gruppo Rcs Gazzetta dello Sport. Va oltre Sanremo: il progetto prevede tre tappe del Giro 2015 in Liguria. Il cronoprologo da Sanremo sulla pista ciclabile, poi una tappa fino a Genova e un'altra nel Tigullio. Ovviamente l'impegno economico è forte, si parla complessivamente di una cifra dell'ordine di un milione di euro (oltre 300 mila per tappa) che sarebbe coperta dalla Regione e, in quota assai minore, dai Comuni attraversati dalla pista, che otterrebbero dalla stessa giunta regionale di svincolare la spesa dal patto di stabilità sul bilancio.
E' evidente che il ritorno, in termini turistici (soprattutto di promozione del territorio) e di immagine, giustificherebbe un simile sforzo. Ora si tratta di mettere a punto tutti i dettagli tecnico-organizzativi e di firmare la convenzione.

da Il Secolo XIX a firma di Claudio Donzella
Copyright © TBW
COMMENTI
Cronoprologo di 24km?
13 luglio 2014 09:05 Berto65
Se é 24 km si tratta di una tappa a cronometro non di un prologo

se fosse confermato
13 luglio 2014 10:36 canepari
sarebbe un peccato. Mi spiego meglio: la Liguria è una regione dalle caratteristiche orografiche di territorio straordinarie. Le prime tappe di un giro, per consuetudine, non possono mai essere impegnative mentre questa regione si presta a dei veri tapponi di montagna sempre vista mare e sempre senza superare i 1500 metri di altitudine ma con dislivelli importanti. Il vantaggio è di non dover annullare o modificare le tappe a cusa del maltempo. La Liguria (tecnicamente) merita molto di più che una tre giorni di GRAN PARTENZA. Se poi invece gli organizzatori e i liguri vogliono privilegiare l'aspetto turistico e promozionale della cosa allora siamo daccordo....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Il messaggio è troppo negativo nei confronti delle aut, questa pubblicità non pu essere trasmessa. Bocciata». La sentenza emessa dalla Autorité de régulation professionnelle de la publicité (ARPP) - organismo che si occupa di controllare le pubblicità trasmesse sulla tv...


La Giunta del Coni ha approvato una norma transitoria per la procedura elettorale relativa al rinnovo delle cariche del quadriennio 2021/24. Federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate avranno la possibilità di procedere a elezioni a partire da settembre 2020...


La prima assemblea generale online dell’associazione mondiale dei corridori è stata caratterizzata da tante “prime volte”. Il 29 giugno scorso i corridori professionisti si sono riuniti virtualmente e, non era mai successo prima, hanno potuto confrontarsi direttamente con il presidente...


Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai più state alla loro portata. KTM Macina Mezzo è una e-Road...


La 42a edizione della Vuelta a Burgos (28 luglio-1 agosto) sarà la prima corsa internazionale per la Deceuninck Quick Step e giungerà al termine del lungo ritiro che il team belga affronterà sulle Dolomiti a partire da lunedì. A guidare...


Il Team Manager della Start Up Israel, Ron Baron, ha dichiarato che il passaggio di Chriss Froome dalla Ineos alla formazione israeliana, non è in programma, almeno in questa stagione e che il britannico rimarrà alla Ineos fino alla fine...


Compiere 30 anni, entrare in una nuova fase della propria esistenza. Senza voler disquisire se si tratti di realtà o cliché, questo concetto sicuramente calza a pennello per l'attuale momento ciclistico di Fabio Aru. Lo scalatore di Villacidro oggi completa...


C’è anche Niccolò Bonifazio tra i corridori preselezionati dalla Total Direct Energie per Tour de France. Una selezione già molto avanzata, visto che sono stati fatti nove nomi per otto posti disponibili. Tra i corridori candidati a disputare la Grande...


Per Valerio Agnoli quello per il ciclismo è un amore viscerale. Rimasto senza contratto al termine del 2019 dopo aver trascorso le ultime tre stagioni alla Bahrain-Merida, il ciociaro non ha voluto appendere la bicicletta al chiodo e, nonostante le...


Alla vigilia del training camp con la sua squadra Team Trek-Segafredo di cui Enervit è Official Nutrition Partner,  Elisa Longo Borghini, tra le cicliste più forti nel panorama italiano, ci racconta la sua giornata tipo, regalando agli appassionati del mondo cycling anche qualche...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155