GIRO D'ITALIA. Nel 2015 si partirà da Sanremo

PROFESSIONISTI | 12/07/2014 | 08:15
Ora è pressoché ufficiale, anche se manca ancora la firma della convenzione: il Giro d'Italia 2015 partirà da Sanremo, il 9 maggio, con un cronoprologo sui 24 chilometri della pista ciclabile. La notizia è stata confermata con la riunione che ha visto ieri protagonisti, nella sala dei Comuni del Palazzo della Provincia, il Consiglio di amministrazione di Area 24 - la società nata per costruire e gestire la ciclopista, e formata da Comune di Sanremo, Regione tramite la sua finanziaria Filse e Banca Carige -, l'amministrazione provinciale, i sindaci delle città attraversate dalla ciclabile e quello di Imperia, Carlo Capacci, e gli assessori regionali Angelo Berlangieri (turismo) e Matteo Rossi (sport).
L'operazione, già avviata nei mesi scorsi, è condotta infatti dalla Regione e da Area 24, che stanno trattando con il gruppo Rcs Gazzetta dello Sport. Va oltre Sanremo: il progetto prevede tre tappe del Giro 2015 in Liguria. Il cronoprologo da Sanremo sulla pista ciclabile, poi una tappa fino a Genova e un'altra nel Tigullio. Ovviamente l'impegno economico è forte, si parla complessivamente di una cifra dell'ordine di un milione di euro (oltre 300 mila per tappa) che sarebbe coperta dalla Regione e, in quota assai minore, dai Comuni attraversati dalla pista, che otterrebbero dalla stessa giunta regionale di svincolare la spesa dal patto di stabilità sul bilancio.
E' evidente che il ritorno, in termini turistici (soprattutto di promozione del territorio) e di immagine, giustificherebbe un simile sforzo. Ora si tratta di mettere a punto tutti i dettagli tecnico-organizzativi e di firmare la convenzione.

da Il Secolo XIX a firma di Claudio Donzella
Copyright © TBW
COMMENTI
Cronoprologo di 24km?
13 luglio 2014 09:05 Berto65
Se é 24 km si tratta di una tappa a cronometro non di un prologo

se fosse confermato
13 luglio 2014 10:36 canepari
sarebbe un peccato. Mi spiego meglio: la Liguria è una regione dalle caratteristiche orografiche di territorio straordinarie. Le prime tappe di un giro, per consuetudine, non possono mai essere impegnative mentre questa regione si presta a dei veri tapponi di montagna sempre vista mare e sempre senza superare i 1500 metri di altitudine ma con dislivelli importanti. Il vantaggio è di non dover annullare o modificare le tappe a cusa del maltempo. La Liguria (tecnicamente) merita molto di più che una tre giorni di GRAN PARTENZA. Se poi invece gli organizzatori e i liguri vogliono privilegiare l'aspetto turistico e promozionale della cosa allora siamo daccordo....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Più che una riflessione, un atto d'amore. Più che un'analisi, un grido disperato. Più che una proposta, una speranza da regalare a tutti i ragazzi e le ragazze che hanno la passione per la bicicletta e stanno vivendo giornate difficili....


Velocista su strada e pista e ora uomo di clausura. Nella storia recente del ciclismo Mario Traversoni (domenica avrà 48 anni) è il più famoso tra i corridori del Basso Lodigiano. Atleta etichettato “genio e sregolatezza”, abitava a Codogno e...


Mai come in questo periodo l’allenamento tra le quattro mura di casa è stato così centrale nelle chiacchierate via chat o nei post sui social: squat, flessioni, stretching e corse sul tapis roulant. Tuttavia, per ciclisti, biker e triatleti, l’allenamento...


Un progetto che si fa concreto giorno dopo giorno, pur con tutti i punti di domanda che la situazione legata al coronavirus lascia ancora senza risposta: Flanders Classics sta lavorando per organizzare il Giro delle Fiandre sabato 19 settembre. In...


Ci risiamo, fermato da Carabinieri. Tutto filmato. Succede sempre in Trentino dove l'ormai noto Marco Brazzo, in sella alla sua bici, viene invitato ad accostare da una pattuglia. Lui riparte con la solita arringa documentata con smarthphone.  Abbiamo parlato con...


Ai tempi della guerra fredda c’era la linea rossa rovente, ora i tempi si sono evoluti ed è la banda larga ad essere rovente... Si stanno intrecciando, infatti, le conference call tra l’Uci e gli stakeholders del ciclismo, tra le...


La notizia poteva per noi europei anche passare inosservata, perchè postata sui social in polacco, in pratica ad uso della sua nazione Michał Kwiatkowski si conferma ragazzo sensibile e mette a disposizione dei medici e degli infermieri della sua nazione...


Se ne parla ormai da giorni ma l'ipotesi sta prendendo via via maggiore concretezza: il Tour de France sta lavorando ad un rinvio di quattro settimane della corsa. Da sabato 25 luglio a domenica 16 agosto: ecco le nuove date...


Che passioni si coltivano ai tempi del coronavirus? Giacomo Nizzolo ne ha tre: la moda, i motori e... la barba. «A dire la verita - ha spiegato il ciclista della NTT nel corso dell'intervista realizzata per la nuova puntata di...


Tatiana Guderzo è salita in bicicletta anche quest’anno perché aveva un obiettivo da conquistare a tutti i costi: la sua quinta Olimpiade. La campionessa marosticense è fra i pochissimi atleti italiani in attività che possono vantare la partecipazione a quattro...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155