COLOMBIA. Obiettivo su Slovenia e Route du Sud

PROFESSIONISTI | 18/06/2014 | 08:16

Dopo le incoraggianti prestazioni al Giro del Lussemburgo e al GP Kanton Aargau di Gippingen, gli Escarabajos del Team Colombia sono ora attesi da un weekend impegnativo che li vedrà impegnati su due fronti, al Giro di Slovenia (da Giovedì 19 Giugno a Domenica 22 Giugno) e alla Route du Sud (da Venerdì 20 Giugno a Domenica 22 Giugno).


Quattro le frazioni che caratterizzano la corsa a tappe slovena: dopo il prologo nella capitale Lubiana, seguiranno due tappe intermedie e l’arrivo in salita verso Trije Kralji. Il DS Oscar Pellicioli dirigerà dall’ammiraglia una formazione di otto uomini e guidata da tre uomini reduci dal Giro d’Italia: Fabio Duarte, Jarlinson Pantano e Robinson Chalapud. Nelle tappe altimetricamente meno impegnative, Edwin Avila e Jeffry Romero proveranno a sfruttare lo spunto veloce, mentre completano la formazione Juan Esteban Arango, Duber Quintero e Juan Pablo Valencia.


Andiamo in Slovenia con una formazione molto competitiva, soprattutto in montagna, per cercare di ottenere un buon risultato”, ha dichiarato Pellicioli. – “L’arrivo in salita della terza tappa non è durissimo ma resta adatto ai nostri scalatori Duarte, Pantano e Chalapud, inoltre mi aspetto molto anche da Romero soprattutto nell’ultima tappa che potrebbe adattarsi sia ai velocisti che ai colpi di mano nel finale”.

Agli ordini degli altri due Direttori Sportivi, Valerio Tebaldi e Oliverio Rincon, una formazione di sette uomini andrà alla ricerca di buone sensazioni sulle strade pirenaiche della Francia meridionale. Delle tre frazioni che compongono il percorso della Route du Sud, le prime due propongono altrettanti arrivi in salita, il primo a Payolle, località alle pendici del Col d’Aspin, e il secondo, molto più impegnativo, a Van Louron, dopo aver scalato in sequenza Col du Tourmalet e Col d’Aspin, mentre la terza tappa, con arrivo a Castres, si adatta alle ruote veloci.

Dopo le buone prestazioni fatte registrare in Svizzera, per Edward Diaz e Darwin Pantoja – quest’ultimo del tutto recuperato dopo la caduta di Gippingen - sarà l’occasione per testarsi, nonostante la giovane età, su tappe caratterizzate dall’elevato dislivello e da un clima torrido. A supportarli una formazione che può contare su scalatori come Rodolfo Torres e Miguel Angel Rubiano, sull’esperienza di Leonardo Duque e su uomini di fatica come Jonathan Paredes e Carlos Julian Quintero.

La Route du Sud è una corsa impegnativa ma ci teniamo a far bene contro avversari di livello”, ha dichiarato Tebaldi. – “Diaz e Pantoja sono giovani ma in condizione, e proveranno ad essere della partita assieme a Torres e Rubiano, reduci da qualche giorno di scarico dopo il Giro d’Italia.”

Tour de Slovénie (19-22 Giugno)

Formazione: Juan Esteban Arango, Edwin Avila, Robinson Chalapud, Fabio Duarte, Jarlinson Pantano, Duber Quintero, Jeffry Romero, Juan Pablo Valencia. Direttore Sportivo: Oscar Pellicioli

Route du Sud (20-22 Giugno)

Formazione: Edward Diaz, Leonardo Duque, Darwin Pantoja, Jonathan Paredes, Carlos Julian Quintero, Miguel Angel Rubiano, Rodolfo Torres. Direttori Sportivi: Oliverio Rincon, Valerio Tebaldi

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Parte da Porto Sant'Elpidio l'avvicinamento al Trofeo Laigueglia per la formazione Continental della Mg.K-Vis VPM. Domani mattina, nella città marchigiana, la squadra si sottoporrà alle procedure solite con i test anticovid, i tamponi molecolari, le sanificazioni e tulle misure restrittive...


È nato il Giro, viva il Giro. La presentazione ufficiale della corsa rosa, della quale per la verità ormai si sa quasi tutto con un certo anticipo, resta sempre un appuntamento rituale, un passaggio obbligato per corridori e appassionati, quasi...


  L’attesa udienza del Gip del Tribunale di Alessandria Andrea Merelli in merito alla convalida o meno della archiviazione richiesta dal pubblico ministero si è conclusa con la decisione del Gip che si è riservato alcuni giorni prima di esprimere...


Un incontro amichevole, un colloquio davvero speciale quello che ha avuto come protagonisti questa mattina Ernesto Colnago e l'Arcivescovo di Milano Mario Delpini. Al porporato Colnago ha portato un regalo speciale, una delle sue city bike. Monsignor Delpini ha accolto...


Sarà una doppia edizione davvero speciale, quella della Roubaix 2021: sarà l'edizione del ritorno - dopo la pausa forzata - per gli uomini e l'edizione del debutto per le donne. Nella giornata odierna Aso ha reso noti gli elenchi delle...


Mentre cercherà di dare seguito in Medio Oriente al buon avvio di UAE Tour, l’UAE Team Emirates affronterà in Europa un intenso fine settimana di gare. In Belgio prenderà il via la campagna delle Classiche con l’Omloop Het Nieuwsblad (27...


La strada da percorrere l'ha tracciata Delio Gallina che nel Parco del Garda Golf di Soiano, nel Bresciano, ha ospitato staff e corridori della squadra dilettanti Gallina Ecotek Colosio per la stagione 2021. Con il supporto del team Rodella 2000, che...


Vincenzo Nibali vittima di uno scherzo delle Iene. Complici di questa clip Alberto Bettiol, Domenico Pozzovivo, Diego Ulissi, la moglie Rachele e i procuratori Alex e Jonny Carera.  Al campione siciliano viene fatto credere che la moglie si trovi in...


Sam Bennett mette uno straordinario sigillo sulla quarta tappa dell'UAE Tour, la Al Marjan Island - Al Marjan Island di 204 km. Come al solito, la Deceuninck Quick Step si è materializzata come d'incanto ai tre chilometri dal traguardo Morkov...


Una vecchia Atala tutt'altro che leggera e aerodinamica, le uscite con papà Salvatore e quel vizietto di prendere la bici "fare 330 km o scalare l'Etna da i suoi 6 versanti in mountain bike". Giuseppe Milone, stagista del Team Nibali,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155