Cosa ha preso Froome? Salbutamolo

PROFESSIONISTI | 10/06/2014 | 21:45
Ad accendere i riflettori su quel gesto apparentemente innocuo è stata La Gazzetta dello Sport, che questa mattina ha pubblicato un frammento del filmato nel quale si vede chiaramente Chris Froome - durante la tappa di ieri - portarsi la mano alla bocca e spruzzarsi qualcosa. Che cosa? Cosa c'è dietro a quel gesto? E  soprattutto, cosa c'era nella mano del corridore del Team Sky? Questo pomeriggio è stata direttamente la squadra dell’inglese a precisare che «Chris Froome usa un inalatore sin da quando era ragazzino per curare la sua asma. Il prodotto è stato approvato dall’Uci, e non richiede una specifica esenzione terapeutica (Tue, in termine tecnico: quando l’atleta ha un problema serio che richiede un uso più intenso e frequente di una sostanza, ndr)». La sostanza è il salbutamolo.

Copyright © TBW
COMMENTI
11 giugno 2014 06:32 foxmulder
Aveva un problema talmente fastidioso e urgente che poi è partito sgommando...

La Gazzetta dello Sport:
11 giugno 2014 08:15 marcog
Giornale che ispira il Giro d'Italia ma che latita nel parlarne sulle sue pagine se non dalla 20esima in poi...... però sono molto attenti quando si tratta di doping.... solo nel ciclismo. Veramente forti.
N.b. io non leggo più questo "giornale" dall'epoca Pantani.
Marco

il tempo è galantuomo
11 giugno 2014 09:56 ewiwa
Sarà come per l'americano un giorno verrà a galla la verità.....e si spiegherà quello scatto che è durato quasi un chilometro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!....ma per favore..... solo i grulli ci credono.....e poi una domanda perchè quello scatto non lo resse su San Luca e rimase in croce bloccato come un pollo?arrivando nelle retrovie?poi il miracolo....ma guarda un po'?
i campioni possono sporcarsi con il doping ed è successo ma erano campioni da giovanissimi...questo era un mediocre e poi è andato al santuario e tutto è cambiato.

doping
11 giugno 2014 14:46 siluro1946
Se pensate che basta un puff di salbutamolo per vincere qualche gara siete fuori
di melone. Se non si lavora sodo e non ci si alimenta come di dovere, nessuno, ma proprio nessuno, può vincere qualcosa nemmeno con una trasfusione totale di sangue di uno sherpa tibetano.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

In qualità di firmatario del Codice Mondiale Antidoping, l’UCI è responsabile della lotta al doping nel ciclismo e mette in atto tutte le misure necessarie per assicurare e rafforzare la protezione dei ciclisti puliti.La recente attualità, nello specifico l’operazione Aderlass,...


La Commissione parlamentare antimafia ascolterà il legale della famiglia Pantani, l'avvocato Antonio De Rensis, lunedì pomeriggio alle 15. Davanti alla stessa Commissione, lo scorso 26 settembre, si è tenuta l'audizione del procuratore capo della Repubblica di Rimini, Elisabetta Melotti, la...


Tutto pronto in casa del Team Piton per la nuova stagione di Ciclocross. La formazione bresciana torna sulla scena agonistica del fuori-strada con un gruppo di giovani agguerrito e in grado di poter essere protagonista. La squadra giovanile, presieduta da...


Doppio colpo della Bardiani-CSF-Faizanè che si assicura due giovani emergenti del panorama italiano, Filippo Zana e Davide Mazzucco. I corridori saranno ufficialmente professionisti da gennaio dopo due anni di esperienza con Sangemini-Trevigiani (2019) e Trevigiani-Phonix (2018). “Siamo molto felici di...


Ti aspetti Ackermann o Gaviria, o magari Trentin, e invece spunta come un fulmine Daniel McLay al Tour of Guangxi. Il velocista della EF, considerato al tempo una delle grandi promesse del ciclismo britannico, è uscito a centro strada con...


Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e...


La stagione della Valdarno Regia Congressi Seiecom e' terminata ma, non si ferma il lavoro di Leonardo Gigli e Francesco Sarri per il rafforzamento del team per il 2020. Il team valdarnese e' lieto di comunicare di aver raggiunto un...


Spunta a sorpresa Daniel McLay nella seconda tappa del Tour of Guangxi con arrivo a Qinzhou. Il velocista britannico, ex promessa del ciclismo inglese, è stato bravo ad approfittare di uno sprint caotico per mettersi alle spalle Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe),...


Dopo migliaia di chilometri con il vento in faccia e tante volate tirate ai capitani, tra Davide Martinelli e la Deceuninck-Quick-Step è giunto il momento di dirsi addio. E il destino ha voluto che nella corsa del suo commiato, il...


Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di 5000 ciclisti incontrati in meno di un mese, è tempo...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy