GP MONTANINO. Spunto di Simion su Luca Benedetti

DILETTANTI | 29/04/2014 | 17:55

Bis stagionale dell’azzurro Paolo Simion a conclusione del 54° G.P. di Montanino, organizzato dalla Fracor in collaborazione con gli sportivi della località reggellese. La corsa si è decisa in volata nonostante i tentativi di fuga nel finale di corsa mentre per tre quarti di gara il gruppo ha viaggiato costantemente compatto. A una decina di km dal traguardo hanno provato una decina di corridori tra i quali lo stesso Simion e Cavasin, altro favorito della corsa, ma il gruppo ha recuperato e nel finale anche gli ulteriori tentativi, protagonisti Benedetti, Moscon e Andreetta, non hanno avuto successo. Sul lungo rettilineo di arrivo di Montanino la volata ha visto uscire in maniera poderosa Simion che dopo tre secondi posti aveva vinto nel giorno di Pasquetta sul circuito di Poggio alla Cavalla in provincia di Pistoia. Venerdì scorso l’azzurro della Mastromarco Sensi Dover aveva invece colto il quarto posto nel Gp della Liberazione a Roma. Ai posti d’onore altri due dei favoriti per lo sprint, il trentino Luca Benedetti della General Store ed il pisano Bani del Malmantile Gaini, già vincitore quest’anno a Quarrata, quindi Cavasin e Friscia. Il gruppo di testa era forte di 53 corridori e da notare la media superiore ai 42 orari.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Paolo Simion (Mastromarco Sensi Dover) Km 135, in 3h12’, media km 42,188; 2)Luca Benedetti (General Store Bottoli Zardini); 3)Eugenio Bani (Malmantile Gaini Vibert Italia); 4)Daniele Cavasin (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 5)Lorenzo Friscia (Maltinti Banca Cambiano); 6)Brasi; 7)Filosi; 8)Chianese; 9)Puccioni.

                                
Antonio Mannori
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Splende un pallido sole stamane su Harrogate mentre gli operai stanno allestendo tribune e transenne sul viale che ospiterà l'arrivo di tutte le prove del campionato mondiale che scatterà domenica con l'inedita (a livello iridato) Team Trial Mixed Relay, ovvero...


Patrick Lefevere, CEO della Deceuninck-Quick Step, non è solito lesinare critiche ai vertici dell’UCI e sferra un altro attacco pesante alla vigilia della prima cronosquadre a staffetta mondiale. In una intervista concessa a Het Nieuwsblad il manager belga attacca: «Se...


Finalmente a casa! Rigoberto Urán ha postato sui social la notizia del rientro nella sua casa di Montecarlo dopo ben tre settimane di ricovero all’ospedale Universitario Dexeus di Barcellona. Il colombiano della EF Education First era caduto durate la sesta...


Neppure il tempo di rifiatare dopo le corse toscane che per l’Androni Giocattoli Sidermec è già nuovamente il momento di correre. Nel fine settimana arriveranno altri due importanti appuntamenti per il team campione d’Italia. Domani si comincia con il memorial...


Conclusa la doppia trasferta Toscana il team NIPPO Vini Fantini Faizanè si trova già a Cesenatico, pronto a fronteggiare gli appuntamenti del week-end. Sabato 21 settembre si svolgerà il Memorial Marco Pantani, domenica 22 settembre il Trofeo Matteotti. Gli #OrangeBlue si presentano al via con...


Dopo la trasferta canadese, Vincenzo Nibali torna a correre il Italia e domani sarà al via della 16a edizione del Memorial Marco Pantani. Il percorso è lo stesso degli ultimi anni con il circuito di Montevecchio che prevede una salita...


Il Team Sunweb sta valutando con i propri legali la possibilità di adire contro il suo ex corridore Georg Preidler dopo le confessioni dell’austriaco che ha ammesso nei mesi scorsi di aver utilizzato sostanze dopanti. Preidler ha militato nell’allora Giant...


È un vero e proprio dominio, quello firmato da Andrea Piccolo nella classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Ulian. Il magentino del Team LVF, infatti, ha letteralmente stracciato gli avversari conquistando punti lungo tutto l'arco della stagione con incredibile regolarità, a...


Mai dire mai... ma sembra molto difficile che le rivali possano insidiare il successo di Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Alé Cycling. La laziale, campionessa italiana in carica, ha infatti un ampio margine di vantaggio sulla pattuglia delle avvesarie, guidate da...


  Era il Coppi di Giuncugnano. E quando il Coppi di Castellania scoprì, scelse e adottò il Coppi di Giuncugnano nella Tricofilina-Coppi, anno 1959, almeno nell’Alta Garfagnana si pensava a una nuova stella. Fu invece una meteora. Silvano Lunardi era...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy