LIEGI. Domani l'edizione numero 100

PROFESSIONISTI | 26/04/2014 | 14:49
L'edizione numero 100 della Liegi-Bastogne-Liegi chiuderà domani la massacrante serie delle classiche del nord. La 'Doyennè è considerata la decana fra le classiche-monumento, poiché venne inaugurata addirittura nel 1892. Nella 100/a edizione verrà riproposto il percorso del 2012, che prevede un finale durissimo, caratterizzato dalla riproposizione del Cote de la Roche aux Faucons, posto a una ventina di chilometri dal traguardo.

Dopo i primi chilometri tutt'altro che facili, per via di continui saliscendi e trabocchetti tipici delle corse in Belgio, i corridori arriveranno a Bastogne, quindi risaliranno verso nord. Le prime due 'cotè sono lontane dal traguardo (Roche-en-Ardenne e Saint-Roch) ma, dai -100 all'arrivo, cominceranno una serie di salite spaccagambe. La corsa, come spesso è accaduto, potrebbe decidersi sulla salita della Redoute, che presenta pendenze fino al 20 per cento, anticipando un falsopiano adatto a possibili attacchi decisivi. La Roche aux Faucons, 1.500 metri di salita al 9,3 per cento - con punte, nel tratto conclusivo, che vanno oltre il 15 - può riservare le ultime e decisive sorprese, prima del Cote de Saint-Nicolas (detta la salita degli italiani).

L'uomo da battere sarà  Alejandro Valverde, fresco vincitore della Freccia Vallone, che ha già firmato i successi nel 2006 e nel 2008 a Liegi. Lo spagnolo dovrà fare attenzione a Daniel Martin, ma anche a Daniel Moreno e Joaquim Rodriguez che, con il polacco Michal Kwiatkowski, già quinto nell'Amstel e terzo nella Freccia Vallone, potrebbe fare selezione su uno degli strappi. Il belga Philippe Gilbert che quest'anno si è già aggiudicato l'Amstel Gold Race, come Vincenzo Nibali, cercherà il contropiede vincente.


LE COTES

Km 70.0 - Côte de La Roche-en-Ardenne 2.8 km di salita al 6.2%
Km 123.0 - Côte de Saint-Roch 1 km di salita al 11.1%
Km 167.0 - Côte de Wanne 2.8 km di salita al 7.2%
Km 173.5 - Côte de Stockeu 1 km di salita al 12.4%
Km 179.0 - Côte de la Haute-Levée 3.6 km di salita al 5.6%
Km 201.0 - Côte de la Vecquée 3.1 km di salita al 6.4%
Km 218.5 - Côte de La Redoute 2 km di salita all'8.9%
Km 231.5 - Côte des Forges 1.9 km di salita al 5.9%
Km 243.5 - Côte de La Roche-aux-Faucons 1.5 km di salita al 9.3%
Km 257.5 - Côte de Saint-Nicolas 1.2 km di salita all'8.6%

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuto dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


Prima gara ciclistica ufficiale in Toscana dopo il confinamento dovuto al coronavirus. Oggi giovedì 9 luglio con inizio alle 17, 30 (il ritrovo previsto un’ora e mezzo prima) al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze è in programma il campionato toscano...


Guidone Bontempi è stato grande corridore ma anche tecnico apprezzato: atleta scrupoloso e metodico, da tecnico non riusciva ad accettare che ci fossero corridori che sprecavano il loro talento: «Dario Pieri è uno di quelli che hanno butatto la carriera....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155