MONDIALI. Quinto posto di Coledan nell'inseguimento

PISTA | 27/02/2014 | 21:56
Marco Coledan (nella foto) ha sfiorato l’ingresso nella finale per il bronzo dell’inseguimento facendo segnare il quinto tempo delle qualificazioni a tempo. Per soli 322 centesimi di secondo gli ha soffiato il quarto posto l’irlandese Ryan Mullen, ma l’azzurro in forza alla Bardiani Csf non ha nulla da rimproverarsi. Il 4’22”741 di Cali è tra le sue migliori performances di sempre dopo l'exploit nella prova di Coppa del mondo vinta a Manchester. Oggi a Cali il miglior tempo è stato ottenuto dall’australiano Alexander Edmondson in 4’21”003. Se la vedrà con lo svizzero Stefan Kueng, secondo in 4’21”203, nella finale oro-argento, mentre il neozelandese Marc Ryan (4’21”865) affronterà l’irlandese Ryan Mullen (4’22”419).
Sono tutte prestazioni che Marco ha dimostrato di avere nelle gambe. Ha riportato l’Italia nelle posizioni di vertice dell'inseguimento dopo anni di buio assoluto. Il salto di qualità è evidente rispetto al 14° posto dei suoi primi mondiali a Copenaghen 2010 e al 16° dei mondiali di Minsk 2013. Farà 26 anni ad agosto ed ha ancora ampi margini di miglioramento.

INSEGUIMENTO IND. UOMINI
QUALIFICAZIONI:
1. Alexander Edmondson (Aus) 4’21”003; 2. Stefan Kueng (Svi) 4’21”203; 3. Marc Ryan (Nzl) 4’21”865; 4. Ryan Mullen (Irl) 4’22”419; 5. Marco Coledan (Ita) 4’22”741; 6. AlexandeSerov r (Rus) 4’22”879; 7. Alexander Evtushenko (Rus) 4’22”966; 8. Shane Archbold (Nzl) 4’23”709; 9. Sebastian Mora Vedri (Spa) 4’24”197; 10. David Muntaner Juaneda (Spa) 4’25”154; 11. Nils Schomber (Ger) 4’26”244; 12. Martyn Irvine (Irl) 4’26”525; 13. Tom Bohli (Svi) 4’27”182; 14. Wing Leung Chun (Hkg) 4’27”624; 15. Owain Doull (Gbr) 4’28”193; 16. Aleh Ahiyevich (Blr) 4’28”398; 17. Volodymyr Dzhus (Ucr) 4’28”850; 18. Sebastian Molano (Col) 4’29”236; 19. Edibaldo Maldonado Rayas (Mex) 4’38”535; 20. Jonas Rickaert (Bel) 4’38”988.

da federciclismo.it
Copyright © TBW
COMMENTI
27 febbraio 2014 23:08 fr08
Come già postato nei giorni scorsi in queste specialità olimpiche le prestazioni sono molto scadenti.
Ricordiamo che in questa specialità il record italiano e stato fatto registrare da colli nelli nel lontano 1996 4.16 ben sei secondi da coledan..
Forse il centro studi queste cose non le sa.
Un occasione persa per coledan
Quartetto donne ben 26 secondi dal primo tempo
Mi chiedo se hanno corso a piedi....
Forse il risultato era migliore .
Tecnici italiani ci sono le dimissioni fate più bella figura

per fr08
28 febbraio 2014 00:26 velox
Signor fr08, si informi come era stato fatto quel record e tanto più l'allora posizione alla superman che vantaggi in qualità aereodinamica dava in fatto di secondi, poi una volta informatosi potra far ogni critica lei ritenga opportuna...io dico bravo Coledan!!!!!!!

mmmmmm
28 febbraio 2014 08:59 sonoqua
Hanno chiuso i rubinetti... nel 96 non erano affidabili

28 febbraio 2014 11:57 fr08
Sono informatissimo... caro
Colli nelli Andrea era il più forte anche se come dice lei aiutato dalla aereo dinamica ma si e adeguato al regolamento che UCI..Coledan anche serie pur bravo mi sembra e che in un anno e migliorato la bellezza d 11 secondi... ma non sufficiente per esser il più bravo.. la legge dello sport...
Rubinetti???? Ma non scherzi amo...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Giulio Ciccone, superbo vincitore del 57° Trofeo Laigueglia, dopo le infinite premiazioni si concede ai taccuini e microfoni e racconta la sua giornata: «Sono molto soddisfatto, questa gara l’ho già fatta diverse volte e mi trasmette ogni anno una grande...


E’ stato Diego Rosa, capitano del Team Arkea Samsic, a far saltare il banco della 57a edizione del Trofeo Laigueglia. E’ stato lui ad accendere la miccia nella seconda delle quattro ascese finali al Colla Micheri. Però l’ottima azione, e...


Ancora una fuga vincente sulle strade dela Provenza. L'ultima tappa del Tour ha visto infatti il sucesso del britannico Owain Doull che ha regalato la prima gioia di stagione al Team Ineos. Doull ha preceduto i compagni di fuga Brandle...


Un lampo azzurro a Laigueglia, in una giornata dal cielo bigio: Giulio Ciccone, abruzzese della Trek Segafredo oggi in gara con la maglia azzurra, ha dominato il Trofeo Laigueglia firmando un'azione bellissima sull'ultimo passaggio a Colla Micheri. La corsa esplode...


L'iridata Ceylin Del Carmen Alvarado conquista anche l'ultima prova dell'Ethias Cross che oggi si è disputata ad Hulst, in Olanda. La campionessa del mondo, portacolori della Alpecin Fenix, si impone allo sprint superando la rivale di sempre Annemarie Worts. Completa...


Prova di forza di Eli Iserbyt nell'Ethias Cross di Hulst, in Olanda. Il belga della Pauwels Sauzen domina la prova dal primo all'ultimo metro trionfando nettamente davanti all'inglese Tom Pidcock (Trinity) e al connazionale Toon Aerts (Telenet Baloise).


Uno dei papabili alla vittoria è il trevigiano Andrea Vendrame. Subito dopo il foglio di firma il portacolori della AG2R La Mondiale non ha nascosto il suo obiettivo. “La condizione è buona, arrivo da un bel periodo in Australia dove...


Andrea Piccolo, il milanese classe 2001, è uno dei più attesi corridori della corazzata Team Colpack Ballan. Anche per lui la prima stagionale è tra i professionisti sulle strade della Riviera di Ponente. “Tanta emozione essere qui al via di...


Una squadra solida forte di 16 atleti in grado di imporsi su qualsiasi traguardo, due direttori sportivi abili ed esperti, un team manager di comprovata serietà e professionalità, sponsor appassionati, entusiasti e che amano il ciclismo. Non manca veramente nulla...


L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani è nata nel 1946 ed è la più antica associazione sportiva di categoria a livello mondiale. Ha lo scopo di promuovere gli interessi professionali, morali e materiali dei suoi soci, vale a dire i ciclisti...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155