Bettini-Cassani, passaggio di consegne a Saltara

PROFESSIONISTI | 25/01/2014 | 10:51
Quale modo migliore di festeggiare i novant'anni della Polisportiva Omicioli che celebrare ufficialmente il passaggio di consegne tra Poalo Bettini e Davide Cassani?
È accaduto ieri sera a Saltara, con Cassani presente in sala e Paolo Bettini in collegamento video via Skype: la simpatica stretta di mano virtuale è andata in onda alle 18.10, in un momento che nel suo piccolo passerà alal storia.
«Ciao Paolo, sono il commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo» ha esordito Cassani.
«Ciao Davide - ha risposto sorridendo Bettini -, so bene chi sei!».

Un consiglio di Paolo a Davide: «Lavora con il gruppo, perché quello italiano è davvero forte. E poi ricorda: di qualsiasi cosa hai bisogno, io sono qui perché sai quanto bene voglio alla Nazionale».

Un consiglio di Davide a Paolo: «So che hai iniziato una nuova avventura, più che consigli ti propongo un accordo: gli stranieri che ingaggerai per il tuo team, falli andare piano al mondiale...».

A proposito di mondiale, Cassani ha aggiunto: «L'11 e 12 febbraio andremo a Ponferrada per studiare un percorso che merita di essere visto, perché alcunio dicono che è duro, altri invece che è facile... Ci servirà per cominciare a disegnare la rosa di una nazionale che comunque può contare su un gruppo di giovani molto, molto interessante che ci fanno ben sperare per il futuro e che hanno iniziato molto bene la stagione. Vi rivelo anche che ho incontrato Paolo pochi giorni fa nello stesso ufficio dal quale ci sta parlando adesso ed è stato molto, molto disponibile con me. E subito, quando ha deciso di cambiare avventura, mi aveva telefonato dicendomi "se hai bisogno, io ci sono sempre". Grazie Paolo».

Da parte sua Bettini ha aggiunto: «Colgo l'occasione per inviare un saluto ad Alfredo Martini, l'ho sentito poco dopo l'intervento che ha subìto, so che ha già grande voglia di tornare a casa e di riprendere a seguire il ciclismo. La mia avventura? IN dieci mesi dobbiamo costruire qualcosa che non c'è e vi assicuro che è una sfida tanto affascinante quanto impegnativa».

Infine un pensiero per Saltara.
Paolo Bettini: «A Saltara mi lega un grande ricordo, quello della mia prima vittoria in un campionao italiano. Ricordo il gran caldo, la grande festa di pubblico e la battaglia tra noi della Quick Step, che eravamo solo in 4, contro gli squadroni italiani. A proposito di caldo, ce n'era talmente tanto che mia moglie, che rea incinta, qusi svenne sul traguardo... Chiudo facendo gli auguri alla Polisportiva Omicioli e a tutti gli amici di Saltara: continuate così».

Davide Cassani: «Il ciclismo ha portato Saltara nel mondo e questo è un risultato straordinario. E poi qui, lo dimostra la storia recente, siete sempre pronti ad organizzare qualcosa di grande; avete ospitato grandi tappe della Tirreno-Adriatico e del Giro d'Italia e siete un autentico patrimonio del nostro movimento, continuate così».

E fu così che la Saltara che si è vestita in passato di tricolore e di rosa, si è trovata d'incanto ammantata d'azzurro...
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tornano i soliti problemi legati alla sicurezza stradale. Purtroppo non si può mai stare tranquilli perchè l'imprevisto è sempre dietro l'angolo. Spiacevole disavventura quella che è successa a Linus in bicicletta. Il popolare direttore di Radio Deejay è finito sul...


Un atto d'amore, l'ennesimo, verso il ciclismo, per coloro i quali hanno reso grande questo sport. Un gesto d'amore, di riconoscenza e di fratellanza, verso un uomo che per Ernesto Colnago è stato un caro amico. «Ci si vedeva di...


Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership con MIPS®, una particolare tecnologia in cui le due calotte sovrapposte e connesse in maniera elastica hanno il difficile compito di gestire al meglio gli...


Il Gruppo Sportivo Emilia è ormai pronto alla ripartenza e, proprio in questi giorni si stanno definendo tutti i dettagli organizzativi degli appuntamenti in programma. Gli impegni dell’ente organizzatore bolognese si apriranno martedì 18 agosto con il Giro dell’Emilia Granarolo...


Per vedere all’opera la Gazprom-Rusvelo “italianizzata” abbiamo dovuto aspettare qualche mese in più del previsto, ma ormai ci siamo quasi: un paio di settimane e al Sibiu Cycling Tour si riaccenderanno i fari sulla stagione 2020. I tifosi italiani avranno...


Nel mirino ha messo Strade Bianche, Milano-Torino, Milano-Sanremo, Gran Piemonte e Il Lombardia e per preparare l'assalto alle classiche taliane Mathieu van der Poel ha scelto la Romania e il Sibiu Cycling Tour, corsa che scatterà il 23 luglio. La...


Approdato al Wolfpack nel 2019 quando è diventato professionista, il danese Mikkel Honoré prolunga di un anno il suo contratto con il team e resterà alla Deceuninck - Quick-Step almeno fino alla fine del 2021. «Dopo il mio primo...


Diciottenne torinese di San Dalmazzo, frazione di None, Eleonora Camilla Gasparrini è una delle più promettenti cicliste italiane. Già pluricampionessa nazionale nelle categorie giovanili, lo scorso anno - il suo primo tra le Junior - si è messa particolarmente in...


Dopo la sosta forzata dettata dall’emergenza Covid-19, il mercato delle bici è ripartito con più forza di prima e, grazie anche agli incentivi, sta vivendo un momento straordinario. Le E-BIKE si stanno imponendo come le nuove regine del mercato in...


Tutto pronto per il prossimo progetto estivo di Wilier Triestina e dell’ultracyclist Omar Di Felice. Dopo aver attraversato il Deserto del Gobi in inverno ed essere rimasto bloccato in Mongolia a causa dell’emergenza sanitaria mondiale dovuta alla pandemia da Covid-19, una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155