Quel giovedì 17 ottobre a Fiorenzuola, nel 1929...

STORIA | 17/10/2013 | 18:40
Era giovedì, come oggi, il 17 ottobre del 1929 e alle ore 14,30 veniva dato il via alla prima gara della storia dl velodromo di Fiorenzuola
In pista un ragazzo di Caorso, Attilio Pavesi rincorreva i più esperti e più forti avversari. Tre anni dopo però vincerà le Olimpiadi di ciclismo su strada a Los Angeles e nel 2008, ancora in vita, vedrà il suo nome nella targa di denominazione del velodromo
Tanti campioni quel giorno nel velodromo a disputarsi le prime gare: nella velocità professionisti il campionissimo Costante Girardengo battè Gaetano Belloni, denominato l'eterno secondo (vinse comunque un Giro d'Italia, una Milano-Sanremo, un Giro di  Lombardia e corse 6 giorni in tutto il mondo compresa New York, nel  Madison Square Garden).
Nella gara ad eliminazione vinse Luigi Tasselli, campione olimpico in carica dell’inseguimento a squadre (vinse l’oro ad Amsterdam nel 1928).
Nella corsa a punti, disputata sulla distanza di 100 km, vinse Pierino Fossati, che solo una settimana più tardi (sabato 26) avrebbe vinto il Giro di Lombardia
Nelle gare di velocità e corsa a punti dilettanti vinse il fiorenzuolano Amedeo Sesenna, ucciso poi il 25 aprile 1945 nelle vendette post guerra
Iniziò con grandi campioni la storia del velodromo di Fiorenzuola: da allora oltre cento campioni del mondo e trenta ori olimpici hanno gareggiato su questa pista. Nell'anno in corso 8 campioni del mondo in carica e 3 ori olimpici hanno gareggiato nella 16a edizione della 6 giorni delle rose, che porta il nome de il fiore simbolo della cittadina.
Buon compleanno, quindi, al velodromo Pavesi e... buona vita!
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  Un giorno di vantaggio sul gruppo, sulla carovana, sulla corsa. Ma le stesse tappe, le stesse strade, gli stessi chilometri. Paola Gianotti, la giramondo, è pronta ad affrontare il suo secondo Giro d’Italia, 24 ore prima dei 176 corridori,...


Caro Direttore, quando Gian Paolo Ormezzano mette su carta i suoi pensieri, c'è sempre da ammirarne la lucidità e, al contempo, la surreale capacità espositiva. Uso il termine "surreale" non certo a mo' di critica (che neppure mi permetterei rispetto...


Caro amico, non ho fatto in tempo a raccontarti ancora di ciclismo, e semmai di Sanremo e semmai di un nuovo Giro d’I­ta­lia. Tanto che importa, quello che era ed è stato di im­portante, il ciclismo, ce lo sia­mo già...


Vincenzo Nibali certo non è passato inosservato in questo Tour of the Alps: non c'è stata tappa, infatti, in cui il siciliano della Bahrain Merida non sia andato all'attacco, dando spettacolo e inseguendo la vittoria. E non sono passate inosservate...


  Atleti, dirigenti e rappresentanti di società delle varie discipline sportive saranno premiati e festeggiati lunedì 6 maggio a Verona in occasione del Galà dello Sport Veneto in programma, con inizio alle ore 17.30, nella Sala Domus Mercatorum della Camera...


Parla toscano il 3° Trofeo MyGlass organizzato dal team Alice Bike MyGlass di Cesenatico con il supporto della famiglia Segesta, titolare delle sedi MyGlass di Gambettola, Rimini e Ravenna. Gli 83 corridori partenti (dei 100 iscritti) sono stati impegnati sul...


A Baragiano, i veri protagonisti del giorno di Pasquetta sono stati gli allievi e gli juniores che hanno onorato al meglio la 59°edizione della Medaglia d’Oro Santissima Annunziata. Una prestigiosa manifestazione a coronamento di un impegno che l’Asd Baragiano Pedala...


E’ l’allievo Andrea Alfio Bruno del Forno Pioppi - Team Toscano Giarre il vincitore della 43^ Coppa Us Belfiore-Gp Liberazione, gara di 58 chilometri organizzata nella frazione folignate di Belfiore dall’Us Belfiore del presidente Federico Angeli, coadiuvato da Vincenzo Iorio,...


Einer Augusto Rubio Reyes trionfa a San Leolino in Toscana. Il colombiano del team Aran Cucine Vejus si aggiudica infatti il 6^ Trofeo Ciclisti in Bianco e Nero per dilettanti avendo ragione di Simone Piccolo e Marco Murgano entrambi del...


Carlos Barbero regala il successo alla Movistar nella prima tappa della Vuelta Castilla y Leon. Il corridore spagnolo ha regolato allo sprint Davide Cimolai della Israel Academy e lo spagnoloEnrique Sanz. Ma dopo lunga consultazione, con il corridore della Movistar...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy