Leonardi domina il Piccolo Giro dell'Emilia

DILETTANTI | 29/09/2013 | 16:47
E' un altro podio completo quello conquistato quest'oggi dalla Zalf Euromobil Desirèe Fior che era impegnata a Casalecchio di Reno (Bo) per il Piccolo Giro dell'Emilia e a Turbigo (Mi) per il Trofeo Raffaele Marcoli.

Sulle strade emiliane, infatti, è andato in scena l'ennesimo show degli uomini diretti da Luciano Rui che hanno monopolizzato la scena grazie alle straordinarie prove offerte dall'intero organico bianco-rosso-verde ed in particolare da Gianluca Leonardi, Andrea Toniatti e Paolo Simion.

Decisivo il lungo sprint a due inscenato sul rettifilo d'arrivo di Casalecchio di Reno tra i due uomini che hanno dimostrato di essere i più forti del folto plotone al via in una giornata caratterizzata da pioggia, vento e temperature piuttosto basse. Gianluca Leonardi e Mirco Maestri (General Store) si sono affrontati nell'ennesimo testa a testa di questo fine di 2013 e ad avere la meglio è stato, ancora una volta, il trentino portacolori della Zalf Euromobil Desirèe Fior che ha potuto festeggiare così la sesta affermazione stagionale. Andrea Toniatti (3°) e Paolo Simion (4°) hanno completato il capolavoro degli atleti di patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior.

L'oro ed il bronzo del Piccolo Giro dell'Emilia si sono sommati all'argento conquistato da Nicola Rossi a Turbigo (Mi). Il trevigiano, infatti, è stato grande protagonista del Trofeo Raffaele Marcoli centrando la fuga di giornata e giocandosi il successo allo sprint: nella volata, che ha visto l'emiliano Luca Pacioni rallentato da un problema meccanico, Rossi si è inchinato solo all'ucraino Marlen Zmorka reduce dai campionati del mondo under 23 di Firenze.

A tracciare il bilancio della giornata che ha consegnato alla Zalf Euromobil Desirèe Fior la vittoria numero 54 è il team manager Luciano Rui "Al Giro dell'Emilia abbiamo confermato di attraversare un ottimo momento di forma. Leonardi, in particolare, si sta conquistando a suon di vittorie il diritto di aspirare ad un posto tra i prof. A Turbigo, invece, si è rivisto un Nicola Rossi competitivo; la squadra gli ha dato fiducia e questo podio sono convinto che possa rappresentare per lui un nuovo inizio".

NECHITA E ZORDAN, ESPERIENZA IRIDATA - Archiviata venerdì l'esperienza al campionato mondiale di Firenze di Andrea Zordan, messosi a disposizione del ct azzurro Marino Amadori per pilotare verso il traguardo il compagno di nazionale Davide Villella, quest'oggi è stata la volta di Andrea Nechita che ha preso parte alla prova degli elitè vinta dal portoghese Rui Alberto Faria Da Costa. Il nazionale rumeno, nonostante la difficile giornata di pioggia, ha portato a termine la prova di 270 chilometri chiudendo con una onorevole 47^ piazza, a ridosso dei migliori di giornata. "L'esperienza di Firenze purtroppo non ci ha regalato le soddisfazioni che ci aspettavamo prima del via ma sia Zordan che Nechita hanno corso un gran bel mondiale" ha spiegato Luciano Rui che ha aggiunto "Andrea è rimasto se mpre con i più forti e con generosità ha lavorato per Villella nella fase centrale della gara, Nechita, invece, è stato bravissimo a rimanere nel vivo della corsa fino all'ultimo giro. 270 km sono una distanza impegnativa anche per i professionisti: molti suoi colleghi hanno alzato bandiera bianca molto prima, lui, nonostante la pioggia ha dimostrato di che pasta è fatto" ha concluso Luciano Rui.
Copyright © TBW
COMMENTI
COMPLIMENTI
29 settembre 2013 18:22 girapedali
Complimenti a LEONARDI, un po' meno al giornalista o cronista......
Ha vinto il Piccolo Giro dell'Emilia !!!!! non Lombardia ..... Complimenti comunque al corridore !!!!!

p.s. il Piccolo Lombardia andrà in scena sabato prossimo !!

GRAZIE
29 settembre 2013 18:42 girapedali
GRAZIE PER AVER CORRETTO IL TITOLO !!

29 settembre 2013 19:00 cannonball
dove erano quelli della Zalf al Mondiale? Si divertono qui ...ma quando conta non si vedono.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Rinaldo Nocentini ha ricevuto stamane il premio Bici al Chiodo e ne abbiamo approfittato per fare due chiacchiere con lui sulla sua “nuova vita”. «Sono felice dei aver preso questa decisione. Ci stavo pensando invero già da un paio d’anni,...


Anche Moreno Moser è stato omaggiato con un Premio alla Carriera durante la grande festa de La Bici al chiodo: «Fa un effetto strano essere qui, mi rendo conto che sarà una delle ultime manifestazioni di questo genere alle quali...


Caleb Ewan vince la prima volata dell'anno: l'australiano delal Lotto Soudal ha conquistato il successo nel Criterium del Tour Down Under, tradizionale "aperitivo" della corsa a tappe che scatterà martedì. Ewan ha battuto sul traguardo di Adelaide Elia Viviani e...


Scansione in 3D per i ciclisti, è questa l'attività in cui sono impegnati il tedesco Tony Martin e il tecnico della Lotto Visma durante una fase del training camp. A cosa serve? E' un lavoro che viene effettuato per riprodurre...


Nel 2019 ha vinto di tutto e di più sull’ammiraglia della Deceuninck Quick Step (70 corse di alto e altissimo livello). E ha bissato il successo del 2016 vincendo l’Oscar tuttoBICI come miglior direttore sportivo dell’anno. Stiamo parlando di Davide...


Con una volata lunga e potente, Simona Frapporti reagala all'Italia femminile il primo successo della stagione. La portacolori della Bepink ha vinto ad Adelaide la quarta e ultima tappa del Tour Down Under. Il successo finale nella corsa australiana è...


Più che un semplice segnale d’allarme, è un grido una sirena, una campana a martello. Il doping torna ad affacciarsi nel mondo del grande ciclismo: lo scorso anno sono stati 32 di positività tra i corridori di alto livello, contro...


  E’ un desiderio, un’innocenza, o forse un’illusione. E’ un’atarassia, un’allegria, o forse un’assenza. E’ un traguardo, una meta, o forse un viaggio. E’ uno stato d’animo, un modo d’essere, o forse un’opera d’arte. La felicità è un amore, una...


Il neozelandese Dylan Kennett della St George Continental Cycling Team ha vinto allo sprint la tappa conclusiva della New Zealand Classic. La vittoria finale è andata all'australiano Rylee Field del Team Bridgelane. ORDINE D'ARRIVO 1 Dylan Kennett (NZl) St George...


Si è chiuso da pochi giorni il primo ritiro pre-stagionale dell’AS Roma Ciclismo - Coratti, sodalizio nato dalla collaborazione tra la società giallorossa e il Team Coratti, storica formazione romana da sempre attiva nel mondo del ciclismo giovanile. Grazie a...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155