GARA DONNE JRS. Oro per la danese Dideriksen. LIVE

MONDIALI | 27/09/2013 | 08:12
Buongiorno amici e ben ritrovati con l'appuntamento mondiale. Sveglia prima dell'alba, stamane, per le azzurrine juniores e per tute le loro avversarie. Le 81 ragazze che lottano per il mondiale prendono infatti il via alle 8.30. Per le ragazze, 82,5 km da percorrere, cinque giri tutti sul circuito mondiale, con partenza e arrivo al Mandela Forum. Abbiamo visto i tecnici azzurri pronti: Salvoldi in bici, per saltare qua e là sul percorso, e Cristini in moto.Ricordiamo che per l'Italia scendono in campo la figlia d'arte Arianna Fidanza, Angela Maffeis, Ilaria Bonomi e Nicole Dal Santo.

8.30 Partita in questo momento la sfida iridata delle donne junior. Tempo nuvoloso con una temperatura di 20 gradi

8.34 Gruppo compatto dopo il primo chilometro di gara, con la corsa che sta per affrontare la salita di Fiesole.

8.45 Sulla salita di Fiesole gruppo tirato dalle francesi e dalla nazionale della Russia.

8.47 Con il dorsale 1 è partita l'inglese Anna Christian, 18enne dell'Isola di Man come il suo connazionale Mark Cavendish, e sorella del professionista Mark. La ragazza di Douglas ha vinto quest'anno il titolo nazionale su strada.

8.52 Primo attacco della giornata lo portano la tedesca Knauer e l'ucraina Demydova. Seguono a 7" la russa Yakonova e la danese Dideriksen. Gruppo a 24"

8.54 Già al primo si è verificata una grossa selezione, sono più di una ventina le atlete attardate

8.58 Tre al comando: sulla Knauer e Demydova è rientrata la russa Iakovenko.

9.00 Concluso il primo dei cinque giri, con il terzetto che ha 24" su Dideriksen (Den), Meneses (Col) e Gonzales (Esp). Gruppo con tutte le azzurre a 1'29"

9.07 Primo ritiro del mondiale donne junior: è l'argentina Natasha Jaworski

9.10 Nel gruppo che insegue le battistrada ci sono le due campionesse europee su strada e a cronometro, le francesi Greta Richioud e Severine Eraud, quest'ultima medaglia d'oro nella crono mondiale di lunedì scorso.

9.12 La testa della corsa si sta avvicinando all'inizio del secondo passaggio sulla salita di Fiesole

9.14 Sempre al comando Knauer, Demydova e Iakovenko: a 26" Dideriksen e Meneses. Gruppo, che nel frattempo ha riassorbito l'iberica Gonzales, a 2"01" guidato dalla britannica Christian con tutte le azzurre

9.21 Bagarre in salita, con il terzetto che mantiente 42" sulla coppia inseguitrice. Gruppo a 1'51".

9.27 Prosegue l'azione del terzetto delle quali vi diamo qualche accenno. Knauer, 18 anni tedesca, ha vinto il titolo mondiale nell'Omnium, cinque titoli nazionali su pista e il Campionato su strada. Yakovenko, 18enne russa, è arrivata quinta al mondiale a cronometro e quarta all'europeo nella stessa specialità. Demydeova, 18enne ucraina, ha conquistato due medaglia d'argento agli europei in pista (inseguimento e inseguimento a squadre).

9.31 Concluso anche il secondo giro. Dopo 1 ora di corsa (media/h 33.062) sempre Knauer, Demydova e Yakovenko: a 28" la colombiana Meneses e la danese Dideriksen. Plotone a 2'11"

9.43 Immutata la situazione in corsa. Fuggitive che stanno per affrontare l'ascesa a Fiesole

9.45 Nuova situazione dopo la fusione dei due gruppetti di testa: 4 al comando, Meneses, Dideriksen, Demydova e Yakovenko. Perde contatto la tedesca Knauer. Gruppo a 2'22". In leggera difficoltà le azzurre Fidanza e Dal Santo.

9.51 E' di 10" il ritardo delle azzurre Fidanza e Dal Santo dal gruppo

9.53 Sul durissimo strappo di via Salviati forcing della Demydova alla quale si accodano la russa Yakovenko e la colombiana Meneses. Subito dietro la Dideriksen mentre cerca di rientrare la Knauer-.

9.54 Buone notizie per l'Italia. Fidanza e Dal Santo sono rientrare in gruppo, che transita al GPM di via Salviati con un gap di 2'01"

9.59 Rientra la Knauer sulle fuggitive. Cinque al comando

10.01 Ultimato il terzo giro. Le cinque di testa sempre davanti. Due tornate alla conclusione. Media generale di 33,088

10.03 Gruppo che passa sotto lo striscione d'arrivo a 2'12"

10.04 In attesa dell'epilogo finale, la riserva azzurra Elena Franchi, piacentina che corre per la Valcar PBM, ha confidato a tuttobiciweb la soddisfazione di aver comunque indossato la maglia azzurra e di puntare ad un ruolo da titolare al mondiale del 2014.

10.15 Salita di Fiesole. Ora sono in quattro, la Knauer ha perso definitivamente contatto, il suo ritardo è di 48"

10.18 Allungo di Ilaria Bonomi che esce dal gruppo con due atlete

10.19 Ripresa l'azzurra, gruppo che insegue compatto. In difficoltà Arianna Fidanza

10.23 Strappo via Salviati: insistono nella loro azione Demydova, Yakovenko, Meneses e Dideriksen.

10.25 GPM via Salviati: quattro al comando, Knauer a 32", prima parte del gruppo con Bonomi, Dal Santo e Maffeis a 1'28"

10.32 Inizia l'ultimo giro con le quattro battistrada saldamente al comando. 16 chilometri alla conclusione del campionato del mondo. La media attuale è di 32.720

10.33 Transita la Knauer a 38", gruppo tirato dall'azzurra  Dal Santo a 1'10". Fidanza a 1'48"

10.36 Gruppo in forte rimonta sta per riprendere la tedesca Knauer.

10.38 Ci avviamo ormai verso l'epiligo della corsa iridata delle donne junior, che ha avuto come grandi attrici le quattro fuggitive e la tedesca Knauer, promotrice fin dal primo giro dell'attacco.

10.45 Le prime stanno salendo a Fiesole, con l'ucraina Demydova a condurre

10.48 Francesi, azzurre e olandesi tirano il gruppo che ha un passivo di 1'14". Dal Santo in difficoltà

10.51 La situazione vede dunque al comando quattro atlete, gruppo in fila indiana a 1'12", 8 chilometri alla conclusione

10.54 La testa della corsa è sulla strappo di via Salviati. Incidente meccanico per lacolombiana Meneses constretta ad inseguire

10.55 Tre al comando, Meneses a 37", testa del gruppo a 1'14", leggermente attardate Bonomi e Maffeis

10.59 Sarà probabilmente un arrivo a tre e saranno la danese Dideriksen, la russa Yakovenko e l'ucraina Demydova a giocarsi la medaglia d'oro. Sfortunata la colombiana Meneses appiedata da un problema meccanico. L'azzurra Maffeis vittima di una caduta.

11.01 Cala l'andatura tra le fuggivite che iniziano a studiarsi per lo sprint finale. Guadagna terreno la Meneses

11.03 Partita la volata

11.04 Vince la danese Dideriksen: 2° la russa Yakovenko, 3° l'ucraina Demydova. Le azzurre: 23° Bonomi a 39", 24° Maffeis a 1'44", 28 Dal Santo a 2'53"; 40° Fidanza a 5'05"

11.05 Amalie Dideriksen è la nuova campionessa del mondo su strada delle junior. La danese succede alla britannica Lucy Garner. Atleta di primo anno, 17 anni di Kastrup corre per il team Amager Cykle Ring. E' campionssa nazionale a cronometro e ha vinto la Sønderborg Lindberg Dame Cup in Danimarca. Brava anche in pista ha conquistato il bronzo nello Scratch ai mondiali di Glasgow.

ARRIVO
1 DIDERIKSEN Amalie DEN
km 82 in 2h32'23'' (media 32.621 km/h)

2 IAKOVENKO Anastasiia RUS  
3 DEMYDOVA Olena UKR 3
4 MENESES GONZALEZ Jessenia COL 18
5 JANKAUSKAITE Milda LTU 34
6 MEDVEDOVA Tereza SVK  
7 ERAUD Severine FRA  
8 MANLY Alexandra AUS  
9 CATLIN Kelly USA  
10 KOREVAAR Jeanne NED  
11 KLEIN Lisa GER  
12 TUHAI Kseniya BLR  
13 MACKAIJ Floortje NED  
14 NESTEROVA Valentina RUS  
15 VAN DER ZIJDEN Corine NED  
16 LUDWIG Cecilie Uttrup DEN  
17 DE JONG Demi NED  
18 VASILIEVA Svetlana RUS  
19 DRAHOTOVA Anezka CZE  
20 HAYWARD Bethany GBR  
21 DALTON Heidi RSA  
22 RICHIOUD Greta FRA  
23 BONOMI Ilaria ITA 39
24 MAFFEIS Angela ITA +1:44
25 CHRISTIAN Anna GBR +1:59
26 PALLER Tatjana GER +2:50
27 DZIUBA Bogumila POL  
28 DAL SANTO Nicole ITA +2:53
29 KOPECKY Lotte BEL +3:01
30 GONZALEZ BLANCO Alicia ESP +3:06
31 ERIC Jelena SRB  
32 LEKUONA ETXEBESTE Lierni ESP  
33 TITENYTE Zavinta LTU  
34 VAN DEN STEEN Kelly BEL 2:35:32 +3:09
35 DRUYTS Demmy BEL +3:46
36 SAKAGUCHI Kiyoka JPN +3:48
37 PARRA ROJAS Jessica COL +4:03
38 LEMARIE Marine FRA +5:00
39 SANTOYO PEREZ Brenda Andrea MEX  
40 FIDANZA Arianna ITA +5:05
41 DUENAS LOPEZ Lina Maria COL +6:40
42 KARLSSON Julia SWE +6:54
43 PERRY Laura FRA  
44 YURIEVA Polina UKR
45 SOBOH Razan JOR +7:02
46 KNAUER Anna GER +7:30
47 SWAN Hannah USA +8:54
48 KUBILIUNAITE Jurgita LTU +10:07
49 PINCKSTON Tessa CAN +10:39
50 PIATROUSKAYA Katsiaryna BLR  
51 GIBSON Kinley CAN +10:44
52 MCREDMOND Emily AUS +11:49
53 DROZDEK Agata POL +11:54
54 POCYTE Rasa LTU +12:36
55 PANG Yao HKG +13:30
56 KATTINGER Luisa GER  
57 THEROUX-IZQUIERDO Dafne CAN +13:32
58 VARBLANE Kärolin EST  
59 VINSOT Solene FRA  
60 MENDEZ AMAYA Frida Viviana MEX +13:37

da Firenze, Danilo Viganò e Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
sempre loro
27 settembre 2013 14:37 jaguar
Russe, Ucraine, Lituane sempre loro in evidenza.....Mahhhhhhhhhhhhh

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Una targa nella Walk of Fame del Foro Italico per ricordare la pallavolista azzurra Sara Anzanello, scomparsa a ottobre 2018 e campionessa del mondo nel 2002. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha onorato la sua memoria alla presenza dei...


Gli organizzatori della Ceratizit Madrid Challenge by La Vuelta hanno ufficializzato l'elenco delle formazioni che parteciperanno alla due giorni in programma il 14 e 15 settembre 2019. Sarà la città di Boadilla del Monte ad ospitare sabato 14 una crono...


L'appuntamento in sala operatoria è fissato per questa mattina alle 8.30:Alessandro De Marchi sarà operato per la riduzione della frattura scomposta alla clavicola all'ospedale di Saint Etienne. Anna, la moglie. lo raggiungerà in Francia e giovedì, se tutto procede per...


La puntata di Superquark in onda questa sera alle 21.30 su RaiUno, con la conduzuione di Piero Angela, parlerà tra i vari argomenti dell'elettrostimolatore per il cervello, che agisce anche sui muscoli. Una tecnologia studiata per i suoi effetti di...


  Gino Bartali è sempre nel cuore e nel ricordo di tutti. Domani giovedì 18 luglio in occasione dei 105 anni dalla sua nascita, il grande campione di ciclismo verrà ricordato dall’Associazione Amici del Museo del Ciclismo Gino Bartali oggi...


Energia Rapida Professional nasce dall’enorme lavoro svolto dallo Staff di Ricerca e Sviluppo EthicSport e dall’affiatamento di questa realtà con i migliori medici dello Sport, professionisti di settore e atleti di vertice nel ciclismo su strada e della mtb. Questo...


  Se fosse un pugile, sarebbe un peso mosca. Se gareggiasse su un 2 con, o su un 4 con, o su un 8 con, sarebbe il con, cioè il timoniere. Se governasse quattro zampe, sarebbe un fantino. Però il...


A fine stagione Marco Minnaard chiuderà la sua carriera da ciclista. Il 30enne corridore olandese difende i colori Wanty-Gobert dal 2014 e in carriera ha vinto il Tour Rhône Alpes Isère 2017 affrontando due volte il al Tour de France....


  Tra i tanti ospiti d'onore che hanno partecipato l'altra mattina all'inaugurazione del nuovo studio di Fisioterapia diretto da Wais Baron, a San Martino di Lupari, nel padovano, due grandi atleti azzurri della categoria juniores: il "gladiatore" Samuele Manfredi e...


  Si avvicina l'appuntamento con il XX° Memorial On. Filippo Micheli nel caratteristico paese di Labro, la corsa in programma per domenica 11 Agosto ed è riservata alla categoria elite under 23, quest'anno taglia un traguardo importante le venti edizioni....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy