TRICOLORI. La nuova campionessa è Dalia Muccioli

DONNE | 23/06/2013 | 17:49
Dalia Muccioli (BePink) ha vinto oggi a Rancio Valcuvia (VA) il titolo di campionessa italiana donne elite. La Muccioli si è imposta con il margine di sedici secondi su un drappello di cinque inseguitrici. “Stamattina non mi sentivo benissimo alla partenza – ha dichiarato la Muccioli – poi dopo i primi 40 chilometri ho iniziato a sentirmi bene. A trenta chilometri dalla conclusione è partita la Zorzi e la mia compagna, Silvia Valsecchi, mi ha gridato di inseguirla. Così siamo andate via in due. Ad otto chilometri dall’arrivo la Zorzi si è staccata ed è rientrata la Longo Borghini che però è caduta. Io, a quel punto, ho iniziato a ripetermi di crederci, crederci e crederci ancora. Ce l’ho fatta e sono felicissima”.     
La cronaca: la gara è stata sempre molto movimentata ma è letteralmente esplosa attorno al chilometro cento, degli oltre 120 previsti. Dal gruppo è uscito un drappello composto da: Muccioli, Scandolara, Guderzo, Bronzini, Longo Borghini, Cauz a cui poi si sono aggiunte anche Luperini, Cecchini, Ratto, Fiori, più tardi anche Guarischi, Trevisi e ancora Valsecchi, Zorzi, Marta Bastianelli e Valentina Bastianelli.  Prima dell’ultimo passaggio per Rancio Valcuvia dal drappello sono andate in fuga Susanna Zorzi e Dalia Muccioli che, ai meno quindici dall’arrivo, hanno scavato un vantaggio di 24 secondi. Poi Elisa Longo Borghini ha compiuto un bel “numero” riacciuffando la Muccioli che, nel frattempo, aveva staccato la Zorzi. A quel punto sembrava che la lotta fosse ristretta fra Elisa Longo Borghini e Dalia Muccioli. Ma, lungo una discesa a soli cinque chilometri dall’arrivo, la Longo Borghini è scivolata procurandosi una ferita al fianco. Di fatto la Muccioli ha avuto via libera per la vittoria. Alle sue spalle Giorgia Bronzini ha battuto le migliori inseguitrici. Al terzo posto si è piazzata Rossella Ratto.   

Ordine d’arrivo:

1. Dalia Muccioli (BePink) km 127 in 3h26’04” alla media di km/h 37,007 2. Giorgia Bronzini (GS Forestale) a 16”; 3. Rossella Ratto (Hitec); 4. Fabiana Luperini (Faren Let’s Go Finland); 5. Jennifer Fiori (Top Girls); 6. Tatiana Guderzo (GS Fiamme Azzurre); 7. Valentina Scandolara (GS Forestale) a 1’08”; 8. Susanna Zorzi (Faren) a 1’10”; 9. Francesca Cauz (Top Girls – Fassa Bortolo) a 1’20”; 10. Silvia Valsecchi (BePink)    

la scheda di Dalia Muccioli
 nata a Cesenatico il 22 maggio 1993 si è avvicinata al mondo del ciclismo all’età di otto anni. L’anno scorso si è diplomata al liceo scientifico. Abita a Cesenatico, a meno di un chilometro dal mare e appena può corre in spiaggia a rilassarsi. Ascolta molta musica e le piace stare in compagnia degli amici. Il suo diesse Walter Zini l’ha soprannominata “Alberto”, vista la sua passione per Alberto Contador  Ha iniziato dalla categoria G3 su invito del papà e per imitare alcuni compagni di scuola. La sua prima vittoria in assoluto è avvenuta nel 2011, da juniores. Parlando di coincidenze... la prima vittoria Dalia Muccioli l’ha ottenuta proprio sul Brinzio che oggi le ha messo le ali per la conquista del campionato italiano elite.

Vittorie

2013

Cronosquadre Giro di Svizzera

Classifica Finale Gippingen

Cronosquadre in Salvador

Cronosquadre Giro del Trentino

2012

1° Trofeo Rosa di Premariacco (Udine)
1° Classifica generale riservata alle atlete giovani alla Route de France (Francia)
3° GP Bad Knutwill (Svizzera)
3° Giornata Rosa (Bottanuco, BG)
10° classifica generale alla Route de France (Francia)
Partecipazione ai Campionati del Mondo (Olanda)

2011
1° Gorla Minore
1° Osimo Stazione
1° Sarnonico
2° Trofeo Comune Massa e Cozzile
4° Campionato europeo su strada
5° Campionato italiano su strada
10° Campionato italiano cronometro
Partecipazione campionati del mondo (Danimarca)

2010
1° Campionato Regionale a cronometro
1° Cronometro individuale in Umbria

In attesa dell’arrivo......... non ci si è annoiati davvero. L’organizzazione ha pensato un po’ a tutti. Per i buongustai: salsicce e pane fresco. Per i bambini: fischietti, bandiere e trombette. Per  gli appassionati della musica popolare la banda musicale che poi ha intonato l’inno d’Italia. Agli ultra, nel senso degli ultracinquantenni e non di ultrà che è un concetto che attiene al mondo del calcio, il raduno di auto d’epoca: Fiat 600 di tutti i colori ed età. Per mamma e papà appassionati di ciclismo una serie infinita di curve, salite, discese, raccontate da Alessandro Brambilla e Gianluca Trentini. Non è mancato anche Ivan Santaromita, corridore professionista varesino che, dopo aver conquistato la maglia tricolore e il pubblico della Val di Non, è venuto in Valcuvia a ricevere l’applauso degli sportivi della sua provincia.  E poi la nuvoletta di Mario Minervino che non manca mai all’appuntamento con il ciclismo della Cycling Sport Promotion in ogni stagione.

La TV

RaiSport 2: domenica 23 giugno alle ore 23.30 alle ore 0,45
mercoledì 26 giugno dalle ore 18.30n alle ore 19.20 (replica)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La scena la ricordate tutti: la spettatrice che, durante la prima tappa del Tour de France, espone sulla carreggiata il cartello per salutare i nonni («Allez Opi Omi») e provoca la caduta del gruppo. Venuta allo scoperto dopo due giorni...


Interpellato in merito al contenuto degli articoli comparsi sulla stampa nei giorni scorsi, Remo Mosole dichiara che «Si tratta di polemiche inutili. Non credo che l’Italia possa rinunciare a completare la costruzione del Velodromo di Spresiano, un’opera strategica per la...


Lo scorso settembre le Fiandre hanno ospitato i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2021. Oggi, al successo dell’evento sportivo, la regione del Belgio aggiunge un altro importante traguardo, diventando un punto di riferimento per la sostenibilità. UCI World...


Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Babbo Natale arriva in bicicletta, anzi tantissimi Babbo Natale arrivano in bicicletta! Vestirsi da Babbo Natale e arrivare in sella ad una bicicletta sono gli ultimi obblighi per essere protagonisti dell’appuntamento in programma per sabato 11 dicembre alla Pieve di...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI